Post in evidenza

PANDORA'S TIMES parte CCXLVI

Prosegue dalla parte CCXLV . "Noi siamo Uno... TUTTO è UNO". Siamo polvere di stelle, ma di altre galassie: gli astrofisic...

lunedì 4 gennaio 2010

IPOTESI DI COMPLOTTO parte XVIII

Prosegue dalla parte XVII.

Questa volta iniziamo così...ARMAGHEDDON ?

Per continuare così...
LA PANDEMIA, IL VIRUS A, LA FEBBRE SUINA E BIG PHARMA.

Ed ora, vi esprimo una mia ipotesi, su come potrebbe realmente avere inizio la Terza Guerra Mondiale, o quantomeno il suo prologo, o prima parte, nel nostro futuro...

La inizierà Israele ,colpendo le infrastrutture nucleari iraniane.

E non è in discussione il se lo farà , ma il quando.

La risposta iraniana, coinvolgerà anche le navi e le forze americane nello stretto di Hormuz e nel golfo persico.

Ed ecco che, volenti o nolenti, verranno coinvolti anche loro.

Dal Libano,gli Hezbollah,notoriamente filo-iraniani , effettueranno lanci di missili verso il territorio israeliano,che in risposta tornerà ad invadere il sud del paese dei cedri.

La Siria,difficilmente si sottrarrà dall' esserne coinvolta.

Nei paesi islamici ,dal Pakistan al nord Africa,ci saranno forti proteste popolari ,gravi disordini e probabili attentati contro ambasciate ,consolati , istituti e strutture riconducibili ad interessi non solo israeliani ma occidentali in generale.Nei paesi, con governi "moderati" e /o "filo-occidentali" ,dell'area sopracitata,si avranno insurrezioni popolari con il fine di rovesciare tali governi.

L'Europa non è che se la passerà meglio.

Ci saranno disordini ,fomentati da islamici immigrati ed elementi di estrema sinistra, un pò in tutte le più grandi città.Il petrolio ,schizzerà 150/200 dollari al barile in pochissimo tempo.

E con la semi-paralisi della produzione e quella totale nella distribuzione,quindi dell'afflusso verso i mercati,ben oltre in breve tempo.

Poi , grazie alla mediazione dell'Unione Europea della Russia e della Cina,si riuscirà a placare le ostilità.

Almeno per un pò.

Ma oramai i "mastini della guerra"sono stati liberati.

Chissà, forse è davvero tutto già scritto.

Ed ora, rifletterei nuovamente su ciò che ho scritto riguardo ai "campi di detenzione europei",in particolare l'ultima frase e dopo "mi direte", se vorrete, se ad una o più domande, vi sarete, da soli, dati risposta oppure no.

Ma vi ripeto, ciò che è ugualmente importante e sinceramente, almeno a mio parere, interessante, è comprendere ( o quantomeno, provare a farlo ) ,se a "parità d'informazioni"si può giungere ad elaborare, ipotesi, non dico identiche, ma almeno molto simili.

Di conseguenza poi vi potete porre alcune ulteriori domande, per esempio, quante persone al mondo sono interessate a questa tematica ?

E quante di queste persone interessate, si pongono dei quesiti ?

E di queste ultime, quante lì approfondiscono ?

Ed infine, fra quelle che approfondiscono, quante, coltivano "l'insano", per la quasi totalità della popolazione mondiale, passatempo, di provare a "leggere tra le righe"delle varie fonti di libero accesso consultabili, per cercare di comprendere, ciò che a "loro"appare come un "grande gioco" ?

Un "grande gioco"fatto di morte e distruzione...

GENERATO da "mani oscure"...

che tuttavia, ai nostri giorni, parrebbe risultare sempre più chiaro e comprensibile anche a chi, fino a pochi anni orsono a tale ipotesi, avrebbe "riso".

Ed infine, aggiornamento economico...

GB -0,8% PIL SECONDO TRIMESTRE
- Calo molto peggiore di quello previsto, è più del doppio
- ( Fonte : ANSA ) -
ROMA, 24 LUGLIO -
Il Prodotto Interno Lordo della Gran Bretagna, nel secondo trimestre, ha segnato un calo dello 0,8% rispetto ai tre mesi precedenti. Si tratta di più del doppio rispetto al -0,3% stimato dagli analisti. Lo scrive la Bloomberg citando l'ufficio statistico inglese, secondo cui il calo del Pil inglese è del 5,6% su base annua.

Ed inoltre dalla medesima fonte...

GIAPPONE : RECORD LAVORATORI IN ECCESSO
- A livello più alto mai raggiunto dal 1980.
- TOKIO, 24 LUGLIO -
A causa della crisi economica, i lavoratori in eccesso presso le aziende nipponiche hanno toccato il livello più alto dal 1980. Nei primi tre mesi dell'anno hanno raggiunto infatti la quota record di 6,07 milioni. È quanto stima il governo giapponese nel suo report annuale sullo status quo dell'economia nazionale, avvertendo inoltre che, in mancanza di una ripresa dellla produzione in tempi brevi, il mercato del lavoro potrebbe ulteriormente peggiorare.

E sempre dall'ANSA, si viene a sapere che...

FRANCIA : FIDUCIA CONSUMATORI IN CALO
- Pesa disoccupazione in aumento e stallo retribuzioni.
- ROMA, 24 LUGLIO -
La fiducia dei consumatori francesi a luglio, è scesa a -39 da -37 di giugno, contro le previsioni degli economisti per un miglioramento a -36. Lo scrive Bloomberg citando l'istituto statistico Insee, secondo cui sui dati pesano la disoccupazione in aumento e lo stallo delle retribuzioni.

A seguire la parte XIX.

Nessun commento: