Post in evidenza

PANDORA'S TIMES parte CCXLIX

Prosegue dalla parte CCXLVIII . Spie, letali veleni, diplomatiche ritorsioni e potenzialmente non solo diplomatici Chiari assi, diretti a...

sabato 27 novembre 2010

PANDORA'S TIMES parte LXXVII

Prosegue dalla parte LXXVI.


O Gloria.

Per quanto, invano,
ho provato ad assaporar
le tue grazie.

Quante notti a meditar, solo,
sulle sorti di un mondo,
ormai destinato alla rovina.

Su quanti possibili rimedi,
la mia fantasiosa mente
ha posato pensiero.

Per quante volte ancora,
vedrò l'alba di un nuovo sole,
Illuminare il volto di chi amo.

Per quante volte ancora,
il caldo rifugio di un focolare,
mi sarà donato nelle fredde notti.

Per quante volte, ancora,
nel silenzio dato dalla tua presenza.

"Ti disprezzeremo", o pace...
nella mia Gloria, oramai perduta.

Paolo


Nuovo Ordine Mondiale.

Ancora oggi il Paese transalpino aspira a tornare punto di riferimento geopolitico nell ’area del Vicino Oriente

IL RUOLO DELLA FRANCIA NELL'ACCERCHIAMENTO DELL'IRAN
( rinascita.eu ).


Epidemie.

Allarme colera in Australia

Infettate centinaia di persone e morte piu' di 100

26 novembre, 10:48

(ANSA) - SYDNEY, 26 OTT - Un'insorgenza di colera nella stretto di Torres, che separa la punta nord dell'Australia dalla Papua Nuova Guinea e l'Indonesia, si e' diffusa in numerose isolette e in villaggi costieri presso il delta del fiume Fly, in Papua Nuova Guinea, infettando centinaia di persone e uccidendone piu' di 100. L'Australia ha mandato nell'area tre squadre sanitarie di emergenza e ha chiuso il confine dello stretto per impedire che il contagio si diffonda nel Queensland.


Terrorismo.

"Future minacce nucleari", rivendicazioni, trappole e "tentati dirottamenti"...

Tactical nuclear weapons in Europe: the terrorist threat
ARMI NUCLEARI TATTICHE IN EUROPA: LA MINACCIA TERRORISTA
( in inglese - guardian.co.uk ).

Grecia: rivendicati pacchi bomba

E lancia 'appello internazionale a guerra rivoluzionaria'

25 novembre, 18:48

(ANSA) - ATENE, 25 NOV - L'organizzazione armata greca Cospirazione dei Nuclei di Fuoco ha rivendicato i pacchi bomba inviati ad ambasciate e a leader di vari paesi rivolgendo un 'appello internazionale alla guerra rivoluzionaria' in Europa e America Latina. In un documento su internet i Nuclei di Fuoco rivendicano i pacchi bomba inviati a Silvio Berlusconi, a Nicolas Sarkozy e Angela Merkel, alle ambasciate di paesi Europei, del Messico e del Cile, alla Corte europea e all'Europol.

TERRORISMO

Portland, sventato attentato con autobomba doveva esplodere durante una cerimonia

Le forze di polizia americane hanno arrestato un 19enne di origine somala. Venerdì sera ha tentato con un cellulare di far detonare quello che credeva essere un furgone carico di esplosivo. In realtà di trattava di una trappola dell'Fbi

Continua su : repubblica.it

Sventato dirottamento Teheran-Damasco

A bordo un uomo armato, l'aereo e' atterrato in sicurezza

27 novembre, 11:49

(ANSA) - TEHERAN, 27 NOV - Agenti della sicurezza iraniana hanno sventato il tentativo di un uomo armato di dirottare un aereo che collega Theran con Damasco. Lo ha riferito l'agenzia Fars.

''Stamani una persona fornita di un'arma non da fuoco ha detto di aver collocato una bomba in un aereo e di voler dirottare l'apparecchio'' ha scritto la Fars. Secondo l'agenzia, i primi accertamenti hanno mostrato che ''non c'erano bombe sull'aereo'', che 'e' atterrato in sicurezza a Damasco''.

Terrorismo: Algeria, 1 morto e 9 feriti

Bombe a Bordj Bou Arreridj e Cap Djanet, sparatoria a Boumerdes

28 novembre, 12:50

(ANSA) - ALGERI, 28 NOV - Non si fermano le violenze dei gruppi armati di matrice islamica, affiliati ad Al Qaida per il Maghreb islamico, in Cabilia. Una guardia comunale e' morta e un'altra e' rimasta ferita ieri nell'esplosione di un ordigno vicino a Bordj Bou Arreridj, 200 km ad est della capitale. Venerdi' due gendarmi sono stati feriti da un'altra bomba a Cap Djanet. Nella stessa regione, sei militari sono rimasti feriti in uno scontro a fuoco tra l'esercito e una cellula di Al Qaida a Boumerdes.


MEDIO ORIENTE

Siria, Mouallem: "Possibile nuova guerra"

Venerdì 26 Novembre 2010 15:06

In un'intervista concessa al quotidiano russo Moscow News, il capo della diplomazia siriana Walid al Mouallem ha affermato "non c'è dubbio che il chiudersi dell'orizzonte della pace in Medio Oriente potrebbe portare a una guerra".

Al Mouallem ha aggiunto: "Voglio sottolineare che un nuovo conflitto non si concluderà con un vincitore e un perdente. Tutti saranno perdenti, perché la tecnologia militare avanzata può provocare gravi danni anche alla parte che dispone di grande potenza militare". Il ministro ha ribadito che la base del negoziato con la Siria è la restituzione sino all'ultimo millimetro delle alture del Golan, sino alla linea del 4 giugno 1967, "questo non è negoziabile, ma è la base per il dialogo su altre questioni".

Link : focusmo.it

IRAN, PARTE IL REATTORE NUCLEARE IN FUNZIONE LA CENTRALE DI BUSHEHR


IRAN

Teheran, ucciso scienziato nucleare

Ahmadinejad: "Virus informatico nelle centrali"

Il professor Shahriari è rimasto vittima di una carica di tritolo nella sua automobile, sopravvissuta la moglie. Feriti in un attacco simile il suo collega Abbasi con la moglie. Il governo accusa Israele. Ahmadinejad: "Centrifughe per arricchimento uranio colpite da software"

Continua su : repubblica.it

Non mi meraviglierei affatto, se le "dinamiche" che hanno portato a questo evento, fossero state "partorite" da menti, in un Paese mediorientale molto più a Occidente, se non addirittura, in un Paese dell'Occidente estremo, o da entrambi.

Iran, prodotto concentrato di uranio

Annuncio Teheran a vigilia colloqui Ginevra su nucleare

05 dicembre, 11:15

(ANSA) - TEHERAN, 5 DIC - L'Iran ha usato per la prima volta concentrato di uranio (yellowcake) prodotto nel Paese nel processo di arricchimento necessario per produrre combustibile nucleare.
Lo ha detto Ali Akbar Salehi, capo dell'Organizzazione per l'energia atomica nazionale, alla vigilia di nuovi colloqui in programma domani a Ginevra con le potenze del gruppo 5+1 sul programma nucleare di Teheran.
Il concentrato d'uranio usato finora dalla Repubblica islamica era stato importato dall'estero, ha precisato Salehi.

Nucleare Iran, Obama 'chiama' Cina

Oggi a Ginevra l'incontro fra Teheran e il gruppo dei 5+1

06 dicembre, 10:48

(ANSA) - WASHINGTON, 6 DIC - Il presidente Usa Barack Obama ha discusso di Iran con il presidente cinese Hu Jintao in una conversazione telefonica, sottolineando l'importanza di un approccio unitario sul programma nucleare iraniano. E' cominciato oggi a Ginevra un incontro tra l'Iran e il cosiddetto gruppo dei '5+1', il primo da oltre un anno che punta a rilanciare il dialogo sul nucleare. Ieri Teheran ha annunciato di avere avviato la produzione in Iran del primo concentrato di uranio.

Inquietanti conferme...

Iran/ La Corea del Nord collabora a programmi nucleari

Secondo ex console iraniano in Norvegia

Ginevra, 7 dic. (Ap) - Tecnici nordcoreani starebbero collaborando ormai da anni ai programmi nucleari iraniani: lo ha affermato l'ex console iraniano in Norvegia, Mohamamed Reza Haydsri, il quale si era dimesso dal suo incarico nello scorso gennaio.

Secondo Heydari, i Guardiani della Rivoluzione (Pasdaran) avevano stabilito due obbiettivi chiari: sviluppare una serie di missili terra-terra e ottenere delle testate nucleari con l'aiuto della Corea del Nord: dal 2002 al 2007, quando era a capo dell'ufficio aeroportuale del Ministero degli Esteri di Teheran, l'ex diplomatico avrebbe constatato "numerosi viaggi di andata e ritorno di tecnici nordcoreani che collaboravano ai programmi nucleari", viaggi che stando ai suoi contatti in patria "certamente" starebbero continuando.

Secondo alcuni cablogrammi diplomatici statunitensi diffusi dal sito di WikiLeaks Teheran avrebbe ottenuto dalla Corea del Nord dei missili in grado potenzialmente di colpire obbiettivi europei: stando agli esperti tuttavia non esiste alcuna prova che un tale modello sia mai stato sottoposto a test operativi da parte di Pyuongyang.

Iran: Ahmadinejad,mai stop arricchimento

Dopo due giorni di negoziati a Ginevra

08 dicembre, 13:04

(ANSA) - TEHERAN, 8 DIC - L'Iran non rinuncera' ''mai'' all'arricchimento dell'uranio, nemmeno quello al 20%, avviato quest'anno. Lo ha detto oggi il presidente, Mahmud Ahmadinejad, dopo due giorni di negoziati conclusisi ieri a Ginevra tra Teheran e il gruppo dei Paesi 5+1 (Usa, Russia, Cina, Francia, Gran Bretagna e Germania), che hanno deciso di tornare a vedersi verso la fine di gennaio a Istanbul.


GAZA

Gaza: nuovi incidenti su confine Israele

Razzo su un kibbutz, ragazzo palestinese ferito da militari

28 novembre, 10:31

(ANSA) - TEL AVIV, 28 NOV - Nuovi incidenti lungo la linea di demarcazione fra Israele e la Striscia di Gaza. Un razzo e' esploso nei campi di un kibbutz israeliano di frontiera, senza provocare vittime ne' danni. Fonti palestinesi aggiungono che un ragazzo di 15 anni e' stato ferito a Beit Hanun, nel Nord della Striscia dal fuoco di una pattuglia israeliana. Tel Aviv ha confermato che in quella zona soldati di pattuglia hanno aperto il fuoco.

Hamas, Israele prepara nuova guerra Gaza

Haniyeh, in atto escalation militare e verbale

01 dicembre, 16:40

(ANSA) - GAZA, 1 DIC - 'Israele sta preparando una nuova guerra contro Gaza': l'avvertimento e' giunto oggi, in una conferenza stampa, dal capo dell'esecutivo di Hamas Ismail Haniyeh. Fanno temere un nuovo conflitto - ha spiegato Haniyeh ai giornalisti - 'l'escalation militare in atto sul terreno' unita a quella verbale: ossia il ripetersi di accuse israeliane secondo cui nella Striscia sarebbero attivi elementi di al Qaida e sarebbero entrati di nascosto missili a lunga gittata capaci di colpire Tel Aviv.

Gaza: due palestinesi uccisi

Mentre cercavano di collocare esplosivi al confine con Israele

02 dicembre, 11:32

(ANSA) - TEL AVIV, 2 DIC - Due palestinesi sono stati uccisi la scorsa notte dal fuoco di soldati israeliani, nella Striscia di Gaza, mentre stavano cercando di collocare esplosivi accanto al reticolato di confine con Israele. Lo ha riferito la radio pubblica israeliana, La notizia non ha finora conferma dalle fonti ufficiali israeliane o palestinesi.


ISRAELE

Israele: 50 rabbini, no case ad arabi

'Leggi religiose ebraiche vietano affitto immobili a gentili'

07 dicembre, 10:41

(ANSA) - GERUSALEMME, 7 DIC - Una cinquantina di rabbini capo municipali di tutto Israele hanno firmato una pubblica presa di posizione contro la vendita o l'affitto di immobili a arabi e lavoratori stranieri. Lo riferisce il quotidiano Yedioth Aharonoth. I firmatari, tutti stipendiati dallo stato, citano versetti religiosi per sostenere che le leggi religiose ebraiche includono precisi divieti contro l'affitto di immobili a 'gentili'. Chi viola questo divieto rischia di essere ostracizzato dalla sua comunita'.


STATI UNITI

Segnali di inquietanti e possibili scenari futuri...

Usa: contro pirateria chiusi 70 siti

Tutti consentivano condivisione illegale di musica e film

27 novembre, 18:00

(ANSA) - NEW YORK, 27 NOV - Affondo degli Stati Uniti contro la pirateria online: il braccio investigativo del Dipartimento per la sicurezza nazionale (Homeland Security Department) ha chiuso numerosi siti, almeno 70, che facilitano la condivisione illegale di musica e film. Cliccando sui siti chiusi appare il messaggio dell'Immigration and Customs Enforcement (Ice): 'Questo dominio e' stato chiuso dall'Ice in seguito a un mandato emesso dalla United States District Court'.

Non vorrei che, con la scusa dello scarico illegale ( che pure quello dipende dai punti di vista ) di materiale audio-video protetto da copyright...

S'iniziasse, diciamo, a fare un pò di pulizia in rete, anche di siti ideologicamente scomodi.

Speriamo, viste anche le recentissime "fughe di notizie" divulgate da Wikileaks, che ciò non rappresenti l'inizio di un epoca buia, dove anche, il solo esprimere le proprie opinioni personali, può farci rischiare di cadere, nella "mannaia" della sicurezza nazionale.

Speriamo non sia, davvero...così.


A seguire la parte LXXVIII.

Nessun commento: