Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

mercoledì 16 giugno 2010

PANDORA'S TIMES parte XX

Prosegue dalla parte XIX.

Nuovo Ordine Mondiale.

Improbabili nascondigli...

Osama bin Laden and top aides are hiding in Sabzevar, Iran
OSAMA BIN LADEN ED I SUOI MIGLIORI AIUTANTI SI STANNO NASCONDENDO A SABZEVAR, IN IRAN...
( in inglese - debka.com ).

Si sta nascondendo da 5 anni sotto la protezione del regime di Teheran, in una città fra i monti dell'Iran nordorientale.

Possibili scontri...
Assolutamente da leggere, secondo me.

Iran's Gaza-bound ships ready for clash with Israel -Ahmadinejad...AHMADINEJAD - LE NAVI IRANIANE DIRETTE A GAZA SONO PRONTE PER LO SCONTRO CON ISRAELE...
( in inglese - debka.com ).

Presunti rapimenti ( o diserzioni )...
IRAN: TEHERAN, GLI USA RILASCINO LO SCIENZIATO NUCLEARE RAPITO
(ASCA-AFP) - Tehran, 8 giu - L'Iran ha annunciato oggi che seguira' tutte le possibili strade legali per assicurarsi il rilascio dello scienziato nucleare Shahram Amiri, che in un video diffuso dalla televisione iraniana ha dichiarato di essere stati rapito dagli agenti dei servizi segreti di Stati Uniti ed Arabia Saudita. Nel filmato, l'uomo dice di trovarsi ora nella citta' di Tucson, in Arizona e di essere stato rapito durante un viaggio alla Mecca in Arabia Saudita nel giugno del 2009.
Il video, ottenuto dai servizi segreti iraniani, dimostra - secondo quanto detto dal portavoce del ministero degli Esteri iraniano - che l'uomo e' stato portato negli Usa contro la sua volonta' e non perche' abbia disertato di sua iniziativa, come sostenuto dalla ABC news nel marzo scorso. red-uda/mcc/rob

E sanzioni.
IRAN : ACCORDO ALL'ONU SU LISTA OBIETTIVI DELLE NUOVE SANZIONI
(AGI) - New York, 8 giu. - L'ambasciatore francese, Gerard Araud ha confermato che la risoluzione potrebbe essere gia' votata domani.
Secondo fonti diplomatiche a favore dovrebbero votare 12 dei 15 Paesi membri. Contro si dovrebbero esprimere solo Brasile e Turchia - sostenitrici di una mediazione in extremis - e il Libano, tutti membri a rotazione del Consiglio di Sicurezza La bozza e' stata il prodotto di mesi di negoziati tra Usa, Gran Bretagna, Francia, Germania, Cina e Russia. Le quattro potenze occidentali volevano colpire il settore energetico iraniano, in particolare le importazioni di benzina (il 40% dei prodotti raffinati viene dall'estero) ma Pechino e Mosca si sono opposte Il documento dispone misure punitive contro le filiali delle banche iraniane attive all'estero se connesse al programma nucleare o missilistico, cosi' come la stretta vigilanza su tutte le operazioni bancarie. Le sanzioni espandono anche l'embargo Onu sulla vendita di armi e la possibilita' di controllare i mercantili di Teheran in alto mare e nei porti di tutto il mondo.

E loro s'incazzano...

E fanno saltare in aria la quinta flotta nel golfo Persico...

E poi bloccano lo stretto di Hormuz.

Ed a noi...

Prima ci toccherà pagare la benzina 2 euro al litro, se andrà bene.

E poi...

Ci toccherà rimanere senza.

IRAN : IN 41 NELLA LISTA NERA DELLE SANZIONI ONU (AGI) - New York, 8 giu. - La bozza di risoluzione che sara' votata dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu domani alle 10 locali (le 16 in Italia) elenca 41 entita' iraniane sospettate di avere legami con il programma nucleare di Teheran e che saranno oggetto delle sanzioni. Lo riferiscono fonti diplomatiche aggiungendo che almeno un nome potrebbe essere escluso all'ultimo momento.

NUCLEARE : ONU, CONSIGLIO SICUREZZA APPROVA SANZIONI ALL'IRAN.
Il Consiglio di sicurezza è chiamato ad approvare la quarta serie di misure contro Teheran.
09 giugno, 18:06
NEW YORK - Via libera alle sanzioni all'Iran. Dopo sei mesi di pressing dell'amministrazione Obama, il quarto round di misure punitive per convincere Teheran a rinunciare al suo programma nucleare è stato approvato dal Consiglio di Sicurezza.
La risoluzione è stata approvata con 12 voti a favore, due contro e un astenuto. Hanno votato no Turchia e Brasile, il Libano si è astenuto. Il documento impone sanzioni alla Guardia Rivoluzionaria iraniana (i Pasdaran), alla maggiore compagnia di navigazione e due delle sue banche.
E' esteso anche il bando alla vendita di armi e vengono fissate regole per le interdizioni in mare di navi sospettate di portare componenti per i programmi missilistici e nucleare di Teheran.
Dopo mesi di negoziati con Russia e Cina gli Stati Uniti hanno fatto concessioni per arrivare al voto di oggi: Washington avrebbe voluto misure più ampie contro il settore energetico iraniano e un maggior numero di banche. Il documento contiene però ganci per sanzioni unilaterali quando ad esempio fa appello a esercitare vigilanza sulla banca centrale iraniana.

continua...

Iran: agenzia nucleare, voto Cina a sanzioni dimostra dominio Occidente.
ultimo aggiornamento: 10 giugno, ore 08:48
Teheran, 10 giu. - (Adnkronos/Aki) - Il direttore dell'Organizzazione per l'Energia atomica dell'Iran, Ali-Akbar Salehi, ha duramente criticato il voto della Cina a favore del nuovo pacchetto di sanzioni contro l'Iran approvato ieri dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. In un'intervista all'agenzia di stampa 'Isna', Salehi ha descritto il voto cinese come un'indicazione della ''azione di dominio'' che l'Occidente esercita sul governo di Pechino.

US, France, UK practice aerial strikes in time with feeble sanctions against Iran...
STATI UNITI, FRANCIA E GRAN BRETAGNA SIMULANO ATTACCHI AEREI IN TEMPO CON LE DEBOLI SANZIONI CONTRO L'IRAN...
( in inglese -debka.com ).

Stanno testando l'interoperabilità fra aerei e portaerei, in particolare, tra quelle statunitensi e francesi.

Mah !!!

Chissà perché ?

Erdogan: un errore sanzioni a Iran.
Premier turco, continueremo sulla via diplomatica.
10 giugno, 13:01
(ANSA) - ISTANBUL, 10 GIU - Il primo ministro turco Tayyip Erdogan ha definito un errore le sanzioni imposte ieri dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu contro l'Iran. La Turchia ed il Brasile hanno votato contro le sanzioni. Erdogan ha aggiunto che i due paesi continueranno a perseguire la via della trattativa diplomatica con la repubblica islamica.

IRAN: GB, DOPO SANZIONI ONU ULTERIORI MISURE DA UNIONE EUROPEA
(ASCA-AFP) - Berlino, 10 giu - Dopo le sanzioni decise in sede di Consiglio di Sicurezza Onu, l'Ue dovrebbe prendere in considerazione ''ulteriori misure'' contro l'Iran. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri britannico William Hague nel corso di una conferenza stampa a Berlino.
''Credo sia molto importante che l'Ue adotti altre misure per mostrare che l'Unione Europea e' pronta a questo e altro per usare il suo peso nel mondo'', ha detto.
Hague e il suo omologo tedesco Guido Westerwelle hanno fatto sapere che discuteranno della questione lunedi' prossimo nel corso del Consiglio Affari Generali e Consiglio Affari Esteri di Lussemburgo. ghi/sam/rob

Iran/ Nucleare, Mottaki: Teheran riflette su reazioni a sanzioni.
Parigi, 10 giu. (Apcom) - L'Iran sta riflettendo su quale reazione adottare dopo l'approvazione delle nuove sanzioni decise dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu: lo ha affermato il ministro degli Esteri iraniano, Manucher Mottaki, intervistato dalla rete televisiva France24. "E' inaccettabile che delle sanzioni siano basate su dei dubbi", ha commentato Mottaki, sottolineando come "cinquantasette Paesi" abbiano accettato e sostenuto l'accordo trilaterale firmato con Turchia e Brasile per lo scambio di combustibile nucleare e uranio arricchito. Il Ministro degli Esteri iraniano ha concluso osservando come la politica delle sanzioni sia comunque condannata al fallimento, specie per l'Unione Europea: se cinque anni fa il 60% degli scambi commerciali iraniani riguardava l'Ue e il 40% l'Asia, le percentuali si sono oggi rovesciate e quella europea "continuerà a calare" se la politica di Bruxelles non subirà cambiamenti. (fonte Afp)

Continua...

A seguire la parte XXI.

Nessun commento: