Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

lunedì 21 giugno 2010

PANDORA'S TIMES parte XXIII

Prosegue dalla parte XXII.

Nuovo Ordine Mondiale.

Accuse e negazioni nella penisola coreana, scontri asiatici, ed annunci e/di "punizioni", mediorientali...

Coree: due diverse versioni all'Onu.
Seul accusa dell'affondamento Pyongyang che nega tutto.
15 giugno, 15:07
(ANSA) - WASHINGTON, 14 GIU - Le due Coree hanno presentato al consiglio di sicurezza dell'Onu le rispettive versioni sull'affondamento della corvetta di Seul. Una delegazione di Seul ha accusato il Nord di essere responsabile dell'affondamento della corvetta Cheonan avvenuto il 26 marzo a causa di un siluro lanciato da un sottomarino nordcoreano. Ma Pyongyang respinge le accuse. "Non abbiamo niente a che fare con questo - ha ribadito il vice-ambasciatore all'Onu - Siamo anche noi vittime di questo incidente".

IL CONFLITTO ETNICO

In Kirghizistan, morti a centinaia e decine di migliaia sono in fuga.
La Croce Rossa afferma che però le vittime potrebbero essere molte di più.
Oltre 200 mila uzbeki ammassati ai confini meridionali, inseguiti dai kirghisi. Secondo l'UNHCR i rifugiati sarebbero già oltre settantacinque mila.
( repubblica.it ).

Iranian Speaker Larijani plans to reach Gaza-Israel border Saturday
IL PORTAVOCE IRANIANO LARIJANI, INTENDIAMO RAGGIUNGERE IL CONFINE GAZA - ISRAELE SABATO...
( in inglese - debka.com ).

IRAN : TEHERAN ANNUNCIA "POTENTE" REATTORE PER LA RICERCA NUCLEARE
(AGI) Teheran - L'Iran lavora a un nuovo reattore per la produzione di isotopi radioattivi, "piu' potente" del reattore di Teheran. Lo ha annunciato il capo dell'Organizzazione atomica iraniana, Ali Akbar Salehi. "L'Iran sta progettando un reattore per produrre isotopi radioattivi che sara' piu' potente del reattore di Teheran e che sara' presto autorizzato", ha detto Salehi, secondo il website della tv di Stato. Bia

NUCLEARE.

IRAN : AHMADINEJAD, NEGOZIATI DOPO AVERVI PUNITI.

"Freedom flotilla", aggiornamenti...
MEDIO ORIENTE : NUOVO ALLERTA PER GAZA.

ALTRE NAVI PER ROMPERE IL BLOCCO DI GAZA.

L'AVVERTIMENTO DI ISRAELE A LIBANO E IRAN : "FAREMO DI TUTTO PER BLOCCARE LE VOSTRE NAVI".

Iranian threats over Gaza keep USS Truman carrier in Mediterranean
LE MINACCE IRANIANE SU GAZA MANTENGONO LA PORTAEREI STATUNITENSE TRUMAN NEL MEDITERRANEO...
( in inglese - debka.com ).

M.O. : ISRAELE, ARRIVO NAVI DA IRAN E LIBANO È UN'ATTO "OSTILE"
Gerusalemme, 16 giu. (Adnkronos/Dpa) - Israele intende considerare come un atto "ostile" il tentativo di navi libanesi e iraniane di forzare il blocco alla Striscia di Gaza. Lo ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri israeliano, Yigal Palmor, spiegando che queste navi provengono da paesi nemici e quindi "il loro status e' diverso" da quello delle navi della Freedom Flotilla, che erano accusate soltanto di compiere una provocazione in violazione della legge.
Queste navi "provengono da stati nemici e cio' significa che il loro trattamento sara' differente, perche' vi e' una differenza legale", ha detto Palmor all'agenzia stampa Dpa. Il ministro degli Esteri Avigdor Lieberman ha riferito un simile messaggio alla responsabile della politica estera europea Catherine Ashton, e ai colleghi spagnolo e tedesco, Miguel Angel Moratinos e Guido Westerwelle. Palmor ha sottolineato di non avere informazioni certe sull'arrivo delle navi, due iraniane e una libanese, spiegando che "e' troppo presto" per capire come si agira' sul piano pratico per fermarle. Ha poi aggiunto che Israele ha avviato "contatti diplomatici con paesi amici" contro queste iniziative. Ma non ha chiarito se e' stato chiesto all'Egitto d'impedire il passaggio delle navi iraniane nel mar Rosso.
Quanto alla nave libanese, uno degli organizzatori, Samar al Hadj, ha detto a Beirut che la Mariam trasportera' 50 donne cristiane e musulmane, una trentina delle quali libanesi e il resto europee. A

TURCHIA : SOSPENSIONE DI TUTTI GLI ACCORDI CON ISRAELE.

Economia...
LETTERA DEGLI ECONOMISTI.

LA POLITICA RESTRITTIVA AGGRAVA LA CRISI, ALIMENTA LA SPECULAZIONE E PUO ’ CONDURRE ALLA DEFLAGRAZIONE DELLA ZONA EURO.
SERVE UNA SVOLTA DI POLITICA ECONOMICA PER SCONGIURARE UNA CADUTA ULTERIORE DEI REDDITI E DELL ’OCCUPAZIONE.
( letteradeglieconomisti.it ).

SITUAZIONE ECONOMICA DISPERATA, PEGGIOR BOLLA DI DEBITI DELLA STORIA MONDIALE : 50 STATISTICHE SULL'ECONOMIA STATUNITENSE.

Medioriente sull'orlo dell'abisso ?

Ciò che segue, a mio parere, è una forte constatazione, sull'evidente inevitabilità di una guerra nell'area.

In Israele un"governo piromane".

PER ASSAD IN MEDIORIENTE LA GUERRA È VICINA.
Dopo il blitz alla Flottiglia nella regione "non c'è nessuna chance di pace nel prossimo futuro". Il Presidente siriano, intervistato dalla Bbc, nega anche di fornire armi a Hezbollah.
( rainews24.it )
Londra, 17-06-2010
Quello Israeliano è "un governo piromane" e il raid contro la Freedom Flotilla ha "distrutto ogni possibilità di pace nel prossimo futuro". Sono parole del Presidente siriano Bashar al-Assad, intervistato dalla Bbc.
Neanche prima del blitz sulle navi, sostiene Assad, Netanyahu sarebbe stato un "partner di pace" nella regione: "Con questo esecutivo" la diplomazia "è qualcosa di diverso da qualsiasi precedente governo israeliano". Alla domanda se l'attacco abbia aumentato il rischio di un conflitto regionale, ha risposto: "Assolutamente, assolutamente. Ma realisticamente questo pericolo c'era già prima del raid perché ci sono altri dati di fatto che indicano le intenzioni di questo governo nei confronti dei palestinesi, l'intenzione di uccidere i palestinesi."
Assad ha anche respinto le accuse formulate nei confronti del suo Paese di fornire armamenti al movimento sciita libanese di Hezbollah.

E se lui, lo dice apertamente...

"Non sò il perché"...

Ma è un forte indizio, a conferma che ciò accadrà realmente.

Come da "copione".

Ricordate sempre...

Che all'origine di molti mali, anche secolari, vi sia la brama di potere, sia esso per fini vendicativi di antichi torti subiti, o per semplice delirio di onnipotenza di potentissime caste elitarie...

IL FUTURO PROSSIMO SECONDO ALBERT PIKE.

( Quanto è riferito nell'articolo qui sopra, è sempre bene, a mio modestissimo parere, tenerlo a mente )

"Alla luce del puzzle che si stà svelando di pari passo con il suo completamento"...

a parer mio, risulta evidente.

Ed ancora, concludendo...

"Non dimenticate mai",quando si tratta di fatti turchi, di tenere in considerazione, il "peso"...

"Dei generali ed ammiragli turchi", anche di quelli in "pensione", oppure, "all'estero".

A seguire la parte XXIV.

Nessun commento: