Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

giovedì 17 dicembre 2009

PUNTI DI VISTA - Valuta che và...valute che vengono

Allora è vero. I Paesi Arabi del golfo hanno deciso, da gennaio inizierà l'iter per la creazione della nuova valuta dell'area, il "gulfo", tale parrebbe essere il nome della nuova valuta che, sostituirà il dollaro nelle transazioni di petrolio dei Paesi dell'area. O almeno queste sono le intenzioni. Ma io ora mi pongo e vi pongo una domanda..."gliel'avranno detto ad Obama", che dei suoi dollaroni nel giro di qualche anno, non se ne faranno più niente ? E poi, stessa musica nel Sud America dove..."Nasce il sucre,la
nuova moneta sudamericana
Una moneta unica per i paesi dell’ALBA
Si chiamerà “sucre” la nuova moneta comune dei
paesi dell’Alba – Alternativa bolivariana delle
Americhe (Venezuela, Cuba, Honduras, Bolivia,
Nicaragua, Dominica), che sarà formalizzata oggi
dai presidenti del blocco riuniti a Cumaná, nell’est
del Venezuela, insieme ai colleghi di Ecuador e
Paraguay, invitati come osservatori.
La proposta di dare vita al “sucre” come
meccanismo finanziario di integrazione regionale
per ridurre la dipendenza dal dollaro americano
era emersa nel vertice straordinario dell’Alba del
novembre scorso; di recente è stata appoggiata
anche dall’Ecuador.
La fase sperimentale partirà nel quarto trimestre
dell’anno con l’obiettivo che la nuova valuta sia
pienamente operativa a partire dal 2010.
“Auspichiamo che questa zona monetaria
comune non si limiti solo ai paesi dell’Alba e
all’Ecuador ma si estenda anche al resto dei paesi
del sud, di Centroamerica e Caraibi” ha detto il
ministro venezuelano delle Finanze Ali Rodriguez,
aggiungendo: “Stiamo compiendo un passo
importante a fronte della crisi economica
mondiale e del suo vincolo col dollaro,
procediamo verso una nuova architettura
finanziaria”.
La nuova moneta prende il nome dal militare e
statista venezuelano Antonio José de Sucre
(Cumaná 1795-1830), tra i principali protagonisti
delle guerre d’indipendenza latinoamericane.
Il vertice odierno dell’Alba sarà principalmente
l’occasione per delineare una posizione comune
tra i paesi membri in vista dell’appuntamento di
domani a Trinidad e Tobago per il V Vertice delle
Americhe"....insomma, sembrerebbe proprio che sia iniziata la fine del dollaro come moneta di scambio internazionale. Ma torniamo alla domanda posta in precedenza. Ad Obama, ovvero ai governanti Usa, Federal Reserve e Bank of America e quant'altro, l'avranno detto ? Saranno stati preavvertiti della scelta di istituire tale valuta ? In particolare, con riferimento a quella del golfo. Perché se sono stati avvertiti, ovvero ne erano a conoscenza, mi si pone un problema, anche se, forse, è solo una mia carenza di comprensione degli eventi, comunque...come mai "l'impero"permette ad un suo suddito di "tradirlo"? Ma siamo veramente sicuri, se questa ipotesi si dimostrasse corretta, che glielo permetterà ? Oppure "l'impero sà", che nel breve-medio periodo, o nell'arco dell'effettiva operatività della valuta, ci attendono eventi di tale portata, che la minaccia è ritenuta meno che insignificante. E quali potrebbero essere questi eventi ? L'introduzione dell' Amero, "magari" in concomitanza con un bel Banks Holyday, organizzato ad hoc per l'occasione ? E sempre "magari", con il contorno di disordini, se non vere e proprie sommosse popolari, che costringeranno i nostri cari e democratici governanti a far ciò che mai avrebbero voluto fare. Legge marziale. Ed infine, perché no, ma si dai , anche il ritorno della "maiala", che nel 2010 potrebbe mettere, "udite udite", anche le ali. E poi, in extremis...siccome in questo nuovo anno, non ci deve mancare proprio nulla...che ne dite di una "bella" guerra...che ne sò...in medioriente ? Và bè, se proprio preferite i luoghi più umidi, è di vostro gusto il Sud America ?

Nessun commento: