Post in evidenza

Il 2012, i Segreti dei Maya, il Governo Messicano...ed un Documentario/18

Prosegue da questo post . Una interessante domanda d'inizio Aprile...a cui è stata fornita una risposta, Seppur...ad esser noiosi, n...

martedì 26 giugno 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/43

Prosegue dalla parte 42.


Altre Conferme...

Ultimatum della Turchia
alla Siria, tensione al
confine. Ma la Nato esclude
un intervento


- ilsole24ore.com

Interessante, un breve passaggio della fine dell'articolo, che conferma, quantomeno in parte, ciò che ci ha anticipato Debka...
Intanto si combatte violentemente attorno a Damasco, vicino a uno dei palazzi presidenziali

Chissà, se nei giorni e/o nelle settimane a venire, troveremo conferma, anche della presenza occidentale in armi, sul suolo siriano.



Dispiegando Truppe ai Confini Siriani...fra dubbi, di reali intenti di protezione umanitaria, preparativi per reali risposte ad intrusioni, alquanto bellicose...e l'acquisir i "giusti" posizionamenti, per ottemperar...a finanche, pre-pianificati e sordidi, piani...

L’esercito turco inizia il dispiegamento lungo la frontiera con la Siria

Ma...ormai, "a sorprendere"...vani...

Assad: la Siria è di fatto in stato di guerra

Aspettando Incontri..."finalmente", non più "Orfani", del Lago Lemano...

SIRIA: IL VENTO DELLA GUERRA SOFFIA SEMPRE PIÙ FORTE, ANNAN PROVA A GIOCARE LA CARTA DI GINEVRA

Se a questo mondo, come sostengono taluni, perlomeno...riguardo le umane vicende, il caso non esiste...ciò che ci aspetta, salvo repliche non più "Orfane", è solo, l'attendere, delle..."Giuste Scintille".

"Come da Copione"...ed anche, "Come da...alcune quantomeno, Profezie".

Quella che segue, è Una Interessante e Curiosa notizia, che se ai più nulla "dirà"...o farà balenare in mente, a qualcuno...che qui, o altrove, la leggerà, un sussulto "Pensando Bene", è Possibile che Avrà...

Siria: il Vaticano smaschera
falso vescovo


La disinformazione sulla Siria è passata anche attraverso i sacri palazzi. Falsi vescovi che inventavano storie su Homs, patriarchi al servizio della polizia.

Continua su: globalist.it

L'Aggiornamento...

Siria, il falso vescovo era un
prete lefebvriano


La vicenda di monsignor Tournyol
du Clos si arricchisce di particolari
sorprendenti. Il prete apparteneva ai gruppi dell'estremismo cattolico di destra

Continua su: globalist.it

Ulteriori Conferme, per chi ne avesse bisogno, ovviamente, "sull'intraprendenza occidentale (ma non solo)...nascosta", in Siria...

Comment la CIA contrôle
la livraison d'armes aux
rebelles

Come la CIA controlla la fornitura di armi ai ribelli
( in francese - lefigaro.fr ).

Schieramenti...Persici...

La USS Ponce arriva nel Golfo Persico

..."Aspettando il Verdetto", dei Colloqui...non più "Orfani", del Lago Lemano...

Gulf sources report US,
Gulf armies on high
alert pending Syria
action

Fonti del Golfo riportate negli Stati Uniti, gli Eserciti del Golfo su di un alto stato di allerta in attesa dell'azione in Siria
( in inglese - debka.com ).

Schieramenti...Siriani...

Cresce la tensione tra Siria e Turchia.
Damasco piazza 170 carri armati sul confine

Turchia – Siria : il silenzio di Obama.

E Dalla stessa fonte, ecco finalmente la seconda parte, di un articolo interessantissimo, al fine...quantomeno di tentare, di avere una maggiore comprensione dei possibili futuri scenari, partendo da un "punto di vista", del passato...

Storia della Persia – seconda
parte -


L’episodio precedente ha trattato la lenta, difficile emersione di una prima entità statuale iranica, sorta dalla progressiva fusione di due identità ben distinte – quella pre- iranica o elamita, e quella proto-iranica, di origine indoeuropea.
Intorno al VI secolo a.C., il primo stato iranico a farsi vera e propria potenza mondiale è il regno di Madai (o Media) che, sotto la guida del re Ciassare si tramuta nel cardine di un complesso sistema di potere internazionale.

Continua su: geopoliticacenter.com

Ecco perché la CIA non gradirà la sua missione in Siria

Ed il "verdetto", dei colloqui non più "Orfani", del Lago Lemano "infine"...giunse...

Siria, prove di pace ma a
Damasco si spara


di Alberto Negri

Continua su: ilsole24ore.com

"E Fu, nulla da perdere...fino all'ultimo uomo."

Crisi Turchia-Siria: le mosse di
Assad, la guerra neo-
ottomana e le ripercussioni sul quadro mediorientale


Scritto da redazione

La Siria non ha nulla da perdere, Ankara niente da guadagnare. Questa la premessa della partita a scacchi in corso tra Assad ed Erdogan. Il presidente siriano vuole spingere i turchi alla guerra per tre ragioni: rafforzare il suo potere, diventare l’eroe del mondo arabo, distogliere l’attenzione dalla politica interna.

Continua su: corriereweb.net

"Mosse e Contromosse aeree, a distanza"....

F16 turchi in volo per
elicotteri Siria


Sei i jet decollati, ma no violazione spazio
aereo

01 luglio, 16:36

(ANSA) - ANKARA, 1 LUG - Sei F-16 turchi si sonoalzati in volo tre volte ieri in risposta ad elicotteri siriani in avvicinamento al confine turco. Non ci sono state violazioni dello spazio aereo. Le forze armate turche precisano che quattro caccia si sono alzati in volo dalla base di Incirlik nel sud della Turchia in risposta ad elicotteri siriani a sud della provincia di Hatay, mentre altri due F-16 sono decollati da Batman dopo che elicotteri siriani sono stati intercettati vicino alla provincia di Mardin.

Nel giorno in cui, le sanzioni europee sul petrolio iraniano, diventano operative...

Entra in vigore l’
embargo europeo sul
petrolio iraniano


Oggi 1 luglio 2012 entra in vigore l’embargo europeo sul petrolio iraniano. A partire dalla mezzanotte nessuna compagnia petrolifere europea è autorizzata ad importare petrolio dall’Iran a qualsiasi titolo e viene proibita la possibilità di stipulare contratti per lo sfruttamento, la ricerca o l’impostazione di petrolio da Tehran. La repubblica iraniana ha più volte minacciato pesanti ritorsioni nel caso in cui l’embargo dell’Unione Europea diventasse effettivo.

Continua su: geopoliticalcenter.com

"Segrete" telefonate russo-siriane...svelate e chiare dichiarazioni, d'intenti bellicosi...iraniane, in caso di necessità...

Assad to Kremlin: I can
finish the revolt in two
months, replaces army
chiefs

Assad al Cremlino: Io posso far terminare la rivolta in due mesi, rimpiazzando i capi dell'esercito
( in inglese - debka.com ).

Da cui cito, il passaggio riguardante l'interessante dichiarazione del comandante dei pasdaran iraniani, indirizzate ai turchi...
InTehran, Brig. Gen. Amir-Ali Hajizadeh, commander of Iran’s IRGC Aerospace Division, warned Ankara that if its troops ventured onto Syrian soil, their bases of departure would be destroyed.
A Teheran, il Brigadiere Generale Amir-Ali Hajizadeh, Comandante della Divisione Aerospaziale delle Guardie Rivoluzionarie Iraniane (Pasdaran, ndr), ha avvisato Ankara che se le sue truppe si avventurerànno sul suolo siriano, le loro basi di partenza saranno distrutte.

Proprio mentre oggi, 2 luglio 2012, il giorno dopo l'entrata in vigore delle sanzioni europee sul petrolio iraniano, in Iran, hanno avuto inizio le manovre Grande Profeta 7, come citato, anche dall'articolo di Debka, qui sopra...

Iniziate in Iran le
esercitazioni
missilistiche ” Grande
Profeta 7 “


Sono iniziate nella mattinata di oggi 2 luglio 2012 le esercitazioni missilistiche iraniane ” Grande Profeta 7 “, queste esercitazioni coordinate dalle IRGC, le Guardie delle Rivoluzione della Repubblica iraniana, testeranno le capacità missilistiche belliche di Tehran, in una simulazione di lanci multipli di missili balistici di vario tipo. Le esercitazioni, che si terranno nella provincia settentrionale di Semnan, includeranno probabilmente il lancio di almeno un vettore Shahab 3, punta di diamante della missilistica iraniana in grado di colpire, con testate convenzionali e non, Israele e la Turchia, sempre che non venga annunciata la messa in servizio del suo successore lo Shahab 4, che per caratteristiche e gittata potrebbe arrivare a colpire obiettivi nel cuore dell’Europa come Roma, Berlino, Mosca, e basi strategiche come quella di Ramstein in Germania. Le esercitazioni prendono il via il giorno dopo la conferma dell’entrata in vigore dell’embrago petrolifero dell’Unione Europea e il giorno precedente il vertice tecnico sul nucleare iraniano che si terrà ad Istanbul domani 3 luglio. L’Iran aveva annunciato non sarebbe rimasto passivo in questi giorni e così è stato.
Nei prossimi vi daremo conto del bilancio delle esercitazioni.

Link: geopoliticalcenter.com

Manca solo, la..."Giusta Scintilla" e il/nel..."Giusto Tempo".


A seguire la parte 44.

Nessun commento: