Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

mercoledì 4 settembre 2013

OH!...SE IO FOSSI UN POETA...parte V



Prosegue dalla parte IV.


"Vi saranno sempre oppressi,
finché furbi senza scrupoli,
avranno il completo controllo,
sulla Reale Conoscenza."

Paolo



E con la tristezza nel cuore,
nel veder la mia terra,
invasa, arsa e depredata
e le sincere parole dei giusti uomini,
svanir come neve al caldo sol d'agosto,
nel trasalir dell'urlante germe,
che gaio gode...nell'offuscar menti,
crear rumorosi silenzi,
ed inasprir di sangue, cuori,
fino a specchiar...di Luna, suoli.

Ma vi raccomando...infine, o miei Cari,
di non dimenticar...Mai,
finché Deo, o Fato vuole,
che Solo l'Amor...vi potrà salvare.

Paolo


Quando l'ultima porta,
finalmente svelerà
i suoi ben celati segreti.

L'umano sonno millenario
cesserà.

Ed il sacro fuoco degli antichi dei.

Sarà nuovamente libero
di plasmare il mondo.

E fulgida luce,
pervadera ogni cosa.

Per l'eternità.

Paolo.


Terra...Madre amorevole,
che doni i tuoi frutti
senza nulla chiedere.

O, furiosa dea,
in apparenza...spietata,
nei tuoi cambiamenti.

Agl'occhi di tuoi figli,
"ciechi" di se stessi
e delle loro nefandezze,
ma della tua reale forza
ancora ignari.

Che tu perdonarli possa...ancora,
io, non ho dubbi.

Ma fino a dove,
possano osar nel deturparti,
è ciò che mi sfugge.

Paolo


Gioirài tu...o brillante stella,
che inneggiar al risveglio porti,
ogni singola creatura,
nel donare al mondo...
seppur nella certezza del tempo,
in realtà effimera...calda luce?

E potrài tu...in verità, o eccelsa,
Immortale, ad umani occhi,
restare immune, ai di loro
lancinanti dolori, Disperati amori
e perseverati errori, vissuti...
in mortali membra!?!

Paolo


Nel rappresentar sconosciuti mondi,
la meraviglia dell'immaginar,
dai loro lidi...viste.
Che amara dote, solo in parte veste,
nel constatar, di umane genti...triste,
del non veder, di loro...vero volto,
con celere teste.

Paolo


Cosmico viandante...di oscure, indecifrabili vie,
visitatore di svariati mondi, per nulla affini,
posar i tuoi occhi potrài, su estrema meraviglia,
che in vero, nulla ha da invidiar,
a mille e più, delle tue passate mete.

Gioisci...o eletto, di tal sublime incanto,
affinché di esso, rimembrar potrài,
nei vuoti tempi, del tuo peregrinar
da stella a stella.

"E noi...un giorno Gioirem,
come...e forse più di te...

Nel veder in alieni mondi...Madre Terra".

Paolo


In sogno ho visto il tuo viso.
Mi sorridevi chiamandomi a te.
Il tuo abbraccio...forte mi cingeva.
Ti ho guardato...e dentro ai tuoi occhi,
ho visto me.
Ed alle tue morbide, rosee labbra,
come assordanti sirene, non ho resistito.
Mentre accarezzandoti dolcemente e ricambiato,
ascoltavo la tua dolce...suadente voce,
sussurrarmi...Amore.

Paolo


Gocce di verità in un mare di menzogne,
Noi, piccoli mondi che si attraggono e si respingono,
come in un perenne...sadico gioco, dettato dal destino.
Ignari e consci viandanti, in cerca della Giusta meta,
sii vicini e lontani al contempo, cacciatori e prede,
vittime e carnefici, oscuri osservatori...ed amanti,
finanche inconsciamente, solo di noi stessi.

Paolo


Così, all'Improvviso...Stupende,
quasi Incantate...ma Reali visioni,
d'altri tempi, sfumati colori che sanno,
di antichi sapori ormai perduti...e vivi,
solo nei ricordi di sbiadite tele perdute,
nello spazio e nel tempo, di luoghi...
seppur condivisi, sempre d'altri.

Paolo


È interessante...a posteriori, notare,
come...a volte (per taluni, anche non poche),
le diciamo..."sensazioni", i pensieri su cose,
persone, ed eventi, amino divenire realtà.
Ed i "sogni"...siano essi, più o meno vigili,
alla prova del futuro, rivelarsi per quello che sono...
"Gloria, Morte, o comunque...Oblio di/in uno
sterile Limbo".

Paolo


Cosa vi è di più "atroce",
per chi "godrebbe immensamente",
del "tuo venir meno", se non...
il "tuo restar...finanche, indefinitamente"?

Paolo



A seguire la parte VI

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ricordi di un tempo perduto che mai ritornerà
e dei suoi gioiosi momenti, perduti nelle scelte volute,
od obbligate, di un futuro che ancora oggi,
come e forse più di allora...celermente incombe.


Saluti. (nostalgici :( ma non troppo ;) ) :)

EXTREME :)