Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7 - parte seconda

Prosegue da questo post . Rivelando segreti..."potenzialmente, di mezz'età...e forse più in verità"... WikiLeaks beffa la...

venerdì 24 maggio 2013

PANDORA'S TIMES parte CCXIII

Prosegue dalla parte CCXII.


Tecnologia e Società.

Scoprendo, Estremamente celeri modalità di ricarica, a possibile, futuro uso universale...ma anche, a perseverar, il controllo energetico, a fini elitari...

Telefonino carico in 30
secondi: l'invenzione è
di una ragazza 18enne




Una studentessa californiana di 18 anni ha inventato un dispositivo per ricaricare la batteria del cellulare in un lasso di tempo che va dai 20 ai 30 secondi.
Eesha Khare, è stata riconosciuta come uno dei migliori scienziati di tutto il mondo e ha vinto un premio di 50 mila dollari alla 'International Science and Engineering Fair', battendo altri 1.600 ricercatori provenienti da 70 Paesi. Grazie al denaro vinto, in autunno la ragazza di Saratoga andrà a studiare ad Harvard, e sembra sia stata già contattata dal gigante del web, Google. "Ho sviluppato un dispositivo in grado di accumulare energia, è una sorta di deposito che può contenere una grande quantità di energia in un volume molto ridotto", ha spiegato Eesha ai media statunitensi, precisando che la sua invenzione può essere utilizzata anche per le batterie delle automobili

Link articolo con fotogallery (5): repubblica.it

Insomma. Brava, grande scoperta, soprattutto...a mio parere, per l'implementazione del trasporto individuale elettrico...ma, non risolve il come produrla a bassi costi ed in modalità, ecologicamente compatibile...per tutti. Anche, per chi ad ora e forse ancor di più, in futuro, ad essa, non ha accesso.

"Prevedendo, un Prossimo, Tecnologico Futuro...in parte almeno, già visto...da, pienamente intrattenuti, Disoccupati"...

Le 12 tecnologie
dirompenti
che cambieranno il
mondo


Il grosso delle innovazioni che stanno per prendere il volo ruota intorno all'informatica. Gli analisti di McKinsey e di Citi hanno stilato un elenco di tecnologie che rilanceranno l'economia e cambieranno il nostro modo di vivere. Dalla stampa in 3D all'Internet delle cose, dall'energia alle nanotecnologie. Ma nessuna di queste contempla la creazione o la salvaguardia dei posti di lavoro

di MAURIZIO RICCI



APPROFONDIMENTI

ARTICOLO

Le tecnologie dirompenti

ROMA - Siamo nel 2025, praticamente domani. Il vostro spazzolino da denti è consumato. Con qualche clic, scaricate dal computer, per pochi centesimi, il softwarino del vostro spazzolino e lo girate al negozio all'angolo. Più tardi, passate a ritirarlo, prodotto, nella forma, dimensione, colore specificamente scelto da voi, da una stampante a 3D. Quando uscite, dai vostri superocchiali arriva l'avvertimento che l'autobus arriva entro 2 minuti.
Salite e un display vi saluta chiamandovi per nome e vi avverte del credito residuo sul vostro scontrino virtuale. In ufficio, vi chiama il dottore digitale: il sensore che avete addosso ha segnalato, ieri, un brusco sbalzo di pressione. Dall'analisi dei vostri dati e dalla vostra storia familiare, il dottore ha concluso che non avete bisogno di medicine, ma di un po' di vera ginnastica.

Continua su: repubblica.it


Nuovo Ordine Mondiale.

Società.

"La Soluzione...di un Futuro, Elitario Mondo...Come da Copione"...

Giappone, al lavoro per
una vita
Età della pensione: mai


ll ministro giapponese dell'Economia, Akira Amari, ha lanciato la sconvolgente proposta per controbilanciare l'invecchiamento della popolazione e salvare il sistema previdenziale dal crac. L'iniziativa si inquadra bene nell'aggressiva politica economica varata dal primo ministro Shinzo Abe per scuotere il paese da un ventennio di deflazione e crescita anemica

di CARLO CLERICETTI

Continua su: repubblica.it

Dall'articolo...
Il ministro ha accennato anche alle condizioni che potrebbero rendere possibile questa prospettiva.
"Utilizzando - ad esempio - le cellule IPS (staminali pluripotenti indotte), sarà possibile creare cellule sane da sostituire a quelle malate, o addirittura agli organi malati". E ha annunciato una deregolamentazione del settore per facilitare la produzione di nuovi farmaci e nuovi dispositivi medici e assistenziali.

Anche...tramite Provati Atti, di orwelliana memoria...

Telefonate registrate
dalla Nsa
di milioni di clienti
statunitensi


L'agenzia per la Sicurezza nazionale americana ha messo sotto controllo le utenze del gestore di telefonia Verizon, una delle maggiori compagnie Usa. "Deve consegnare la lista giornaliera delle chiamate, sia all'interno degli Stati Uniti, sia con altri paesi". La rivelazione del Guardian

Continua su: repubblica.it

A seguire, altri due articoli sulla medesima traccia, dalla stessa fonte...

- Usa, "spiate" anche grandi società
web.
New York Times: "Obama ha perso
credibilità"


- Obama si prepara alla cyber guerra,
chiesta agli 007 lista dei possibili
obiettivi


"Che Strano ed Interessante Mondo...in, Strani, ed alquanto Interessanti, Tempi"...

Vero?


E visto che questo post ormai è andato così..."monocoloriamolo definitivamente"...


Ipotesi di Complotto e Società.

"In Difesa di Elitari Diritti, ponendo l'accento, su...di loro, trasparenti aperture"...

Il Bilderberg si mette a nudo
e smaschera le accuse di complotti


Alle porte di Londra entra nel vivo la riunione del club riservato alle personalità più influenti del mondo economico. Per la prima volta, il summit si dota di un ufficio stampa e fa chiarezza su ospiti e agenda. Ma fuori dall'albergo di lusso continuano le proteste e le congetture: "Vogliono farci tornare al Medio Evo"

dal nostro corrispondente ENRICO FRANCESCHINI

Continua su: repubblica.it

Cosa dire...

Se...e Quando, in quegli ambienti vi sarà Reale trasparenza (che, a mio umile parere...ma penso, non solo...non è quella descritta nell'articolo), vorrà dire, che quell'evento/quegli eventi...avranno, solo un mero valore di facciata...una sorta di "piano di trasparenza per il convincimento, ad uso e consumo del popolo malpensante"...o quantomeno, ad una più o meno Grande, parte di esso.



A seguire la parte CCXIV.

Nessun commento: