Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

giovedì 5 luglio 2012

WIKILEAKS: I "Syria Files"

Wikileaks: l'Occidente
collabora col regime siriano


Oltre due milioni di mail tra politici
di Damasco e aziende occidentali
che collaborano con il dittatore Assad.
E nei Syria Files Julian Assange accusa
anche la nostra Finmeccanica



Continua su: daily.wired.it

A seguire, un approfondimento tratto dall'Espresso, riguardo la documentazione sulla faccenda di Finmeccanica...

Esclusivo Finmeccanica aiutava il tiranno

di Stefania Maurizi

Dai nuovi file segreti di WikiLeaks emerge che il colosso italiano ha fornito un sistema di comunicazioni al regime siriano impegnato nella repressione. E l'assistenza dall'Italia arrivava anche durante gli scontri



Continua su: espresso.repubblica.it

Ciò che segue invece, tratto dalla medesima fonte, come d'altronde potete più che facilmente appurare, è una raccolta dei files sulla vicenda...

WikiLeaks I 'Syria Files' di Finmeccanica

di Stefania Maurizi

I documenti e le mail tra il regime siriano e la Selex, società del gruppo Finmeccanica

(05 luglio 2012)

Il contratto per la fornitura alla Siria di Bashar al-Assad della tecnologia Tetra dell'azienda Selex Elsag (gruppo Finmeccanica) risale al 2008, ben prima che esplodesse la violenza contro i manifestanti che si oppongono al regime, ma le email nel database ottenuto da WikiLeaks dimostrano che forniture, assistenza e addestramento vanno avanti anche quando ormai la Siria è in piena guerra civile.

Continua su: espresso.repubblica.it

Ed infine, quantomeno (come di solito), per ora, ecco il link diretto all'archivio di Wikileaks, dove questi documenti, sará possibile trovarli tutti...con il passar del tempo, ovviamente...

- Syria Files


La Replica di finmeccanica...

Wikileaks: finmeccanica
spiega file Siria


No militare, ogni altro utilizzo fuori da controllo selex

05 luglio, 21:21

(ANSA) - ROMA, 5 LUG - Il sistema Tetra, fornito da Selex Elsag alla Siria nel 2008, ''era destinato all'impiego da parte di organizzazioni per le emergenze e il soccorso ('public safety'). La tecnologia Tetra fornita e' stata concepita appunto con questa finalita', ossia per un uso esclusivamente civile e non militare. Qualsiasi altro utilizzo che ne sia stato fatto e' fuori dal controllo di Selex Elsag''. E' quanto si legge in una nota di Finmeccanica.

Gli "Agenti del Caos"...

Che in Questa occasione.

La loro missione, sia, non di destabilizzare la Siria, direttamente...sul campo, (quello lo hanno già fatto l'anno scorso)...

Ma, di "fare pressioni per mezzo degli OVI Interessi commerciali delle varie aziende mondiali", affinché si dimostri ai credenti musulmani...sunniti in particolare, ancor di più, quanto sia ambiguo "l'infedele Assad" che di "sottobanco" intreccia affari con l'Occidente, ulteriore conferma, oltre al non interventismo statunitense, ed al "silenzio" israeliano.

E far così, proseliti volontari, per la causa siriana...

Facendola così, degenerare completamente.

1. Provocare l'ovvio intervento iraniano e quindi la risposta Statunitense?

2. Sfruttare, nel caos che si verrebbe a generare, il "giusto corridoio aereo", affinché Israele possa colpire le infrastrutture nucleari iraniane, senza coinvolgimento statunitense (interessante a riguardo, la notizia sulle dotazioni delle nuove forniture aeree statunitensi ad Israele)?

3. (In ogni scenario..."in verità") Causare Una guerra regionale (e poi chissà) ed Una crisi energetica, in particolare, in Europa ed in Asia (e poi, di nuovo, chissà)?


"Interessanti Missive"...

Siria, i messaggi tra Assad e
Vaticano

I documenti che testimoniano lo scambio di comunicazioni tra la Santa Sede e il governo Siriano, parte dei SyriFiles diffusi da WikiLeaks


(19 luglio 2012)

Nell'aprile 2011 la repressione in Siria era appena iniziata, ma c'erano già stati spargimenti di sangue. Il 7 aprile, il ministero degli Affari Presidenziali (Mopa) prepara la traduzione di un telegramma di Bashar al-Assad a papa Benedetto XVI, in cui il dittatore fa gli auguri al pontefice per il sesto anniversario del suo papato e ribadisce le relazioni di lunga data tra la Siria e il Vaticano. Il telegramma è datato 12 aprile 2011 e il testo è inglese

Continua su: espresso.repubblica.it

Che mi confermano, ulteriormente...anche, relativamente nuove interpretazioni, di Vecchie Profezie d'Oltralpe.

1 commento:

Anonimo ha detto...

https://calabria.indymedia.org/article/6636
https://london.indymedia.org/articles/12516
http://issuu.com/misterbean/docs/progetto_selex_tetratac_siria