Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7 - parte seconda

Prosegue da questo post . Rivelando segreti..."potenzialmente, di mezz'età...e forse più in verità"... WikiLeaks beffa la...

martedì 25 giugno 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/102

Prosegue dalla parte 101.


Costruendo Infrastrutture e Vie alternative di rifornimento...e di Guerra, in particolare, contro il Vero Nemico dichiarato...

Iran secretly building in Port Sudan military
supply base for Syria, Hizballah

L'Iran costruisce segretamente a Port Sudan una base per il supporto militare a Siria, ed Hezbollah
( in inglese - debka.com ).

E nel frattempo...e sempre da Debka...

Pare che dal Sinai, hanno lanciato un Grad verso il canale di Suez, come avvertimento all'esercito egiziano, al non interferire, nella manifestazione di fine mese. E l'esercito...a quanto pare, intanto, inizia a schierarsi...poi, si vedrà...


- Egitto i militari escono dalla caserme e
si schierano in tutto il paese



Ventilando Possibilità...su precedenti, prescritte opzioni, d'intriganti forniture militari...

- Missili S-300 dalla Russia per l’Iran?

E forse...alla sola notizia, accorciando realmente i tempi, per l'altrui opportunità, di un attacco "più sicuro".

"Ritiri Russi", in Odor ( per taluni...Profumo) di Guerra, a quanto pare, al fin di evitare..."per ora(?)" al mondo, triste destino...garantendo però, le forniture, come da contratto...mentre Israele "gioca" ancora, a simular scenari, "vicino a Megiddo"...

Russia evacuates Tartus, also military,
diplomatic personnel from Syria. High war
alert in Israel

La Russia evacua Tartus, oltre ai militari, ed al personale diplomatico dalla Siria. Alto stato di allerta di guerra in Israele
( in inglese - debka.com ).

"E lasciando, 'magari', chissà cos'altro...anche in previsione di un futuro e Perché no...sicuro, ritorno...anche in armi...e/o, anche d'altri.

"La Regola della Bilancia ad asta e bilanciere"...se sposti peso da una parte, nell'altra, senza alternative, può mancare...


- Hezbollah avanza in Siria, si
indebolisce in Libano


Ancora un paio di articoli dalla medesima fonte.

Preparativi, anche correlati a quanto scritto nell'articolo precedente...


- Iron Dome dispiegato ad Haifa mentre
Hezbollah si mobilita


IRAN

Le Possibili...Molteplici, Linee Rosse, Israeliane...

Le possibili nuove linee rosse di Israele


Molto si è discusso negli scorsi mesi riguardo la famosa e teorica Red Line, la linea rossa, tracciata dal governo di Israele riguardante il programma nucleare iraniano. Una linea rossa che una volta superata potrebbe innescare l’attacco aereo di Israele nei confronti dei siti di ricerca nucleare iraniana. Molti commentatori e analisti hanno ritenuto che la linea rossa dello stato ebraico fosse rappresentata unicamente dallo stock di uranio arricchito nelle mani degli iraniani.

Continua su: geopoliticalcenter.com

"Colpevole...d'aver rivelato, dettagli della Verità"...

Stuxnet e Iran, accuse a ex
generale Usa


Fonti giudiziarie, ha rivelato dettagli operazione

28 giugno, 10:19

(ANSA) - WASHINGTON, 28 GIU - Un generale Usa dei Marine, ora in pensione, e' stato formalmente accusato di fuga di notizie per aver divulgato i dettagli di un attacco informatico statunitense contro l'Ira, utilizzando il virus Stuxnet. Lo rivela la Nbc News, citando fonti giudiziario. L'uomo, James Cartwright 63 anni, e' stato accusato di aver rivelato i dettagli dell'operazione. Lo scorso anno il Nyt aveva rivelato che Stuxnet e' stato progettato da Usa e Israele. (ANSA).

Poi. Sempre dall'Ansa e sempre odierna, è uscita la seguente notizia, che è...a mio parere, a dir poco Intrigante.

Chissà quali risvolti, che siano ansie, o perché no...Vere e proprie Paure!?! Hanno portato i vertici dei servizi segreti tedeschi, "all'indomani" dei più recenti attacchi israeliani in Siria, "a precipitarsi" a Damasco...

Siria: capo 007 Berlino a
Damasco


Lo scorso mese dopo raid israeliani

28 giugno, 11:25

(ANSA) - BEIRUT, 28 GIU - Il capo dei servizi di sicurezza esterni tedeschi (Bnd) Gerhard Schindler si è recato a Damasco il mese scorso, pochi giorni dopo i bombardamenti israeliani in Siria, per incontrare i vertici dei servizi di sicurezza militari del regime del presidente Bashar al Assad. Lo hanno detto all'ANSA fonti della sicurezza europee contattate telefonicamente, a conferma di quanto apparso in precedenza su alcuni organi di stampa arabi e occidentali. (ANSA).

Che abbia a che fare, con quella nave...tedesca, all'ancora in un porto israeliano, che a quanto pare, rappresenterebbe lo "Stato dell'Arte", nella Guerra Elettronica e nelle Intercettazioni delle Comunicazioni Nemiche?

E di conseguenza, gli elevati Rischi...di fronte a sue eventuali, "Provate" (da parte Siriana...o chi per Essi, ovviamente), Responsabilità, alla sua Incolumità?

Progredendo nella riconquista...

Siria, il regime all'attacco di
Homs


Caccia, soldati e mortai contro citta' roccaforte
dei ribelli

29 giugno, 12:19

(ANSA) - BEIRUT, 29 GIU - Le truppe del regime di Assad hanno lanciato oggi l'offensiva contro Homs, citta' roccaforte dei ribelli. Attivisti hanno riferito che caccia e colpi di mortaio stanno colpendo l'area, mentre i soldati hanno attaccato il distretto di Khalidiyah, dove la tv di Stato parla di ''grandi progressi'' delle forze lealiste. L'attacco ad Homs segue i successi militari delle forze di Assad, con il fondamentale sostegno degli Hezbollah libanesi, nelle zone e nei villaggi circostanti.

Tre articoli, in sequenza dalla medesima fonte.

Ulteriori Dispiegamenti...a distanza di 48 ore e Non di routine...Israeliani, a nord...

Iron Dome dispiegato vicino la città di Karmiel


Una seconda batteria del sistema antimissile Iron Dome è stata dispiegata nel nord di Israele, nella città di Karmiel.
Questa e la seconda batteria del sistema Iron Dome che viene dispiegata in 48 ore nel nord di Israele. Anche in questo caso, come due giorni fa ad Haifa, il portavoce delle forze armate israeliane ha commentato la notizia descrivendo il dispiegamento una necessità in risposta allo scenario che sia sta presentando e non una normale esercitazione delle forze di difesa aerea di Israele.
Karmiel è una città di circa 50000 abitanti già colpita da Hezbollah nel 2006 durante l’ultima guerra tra la milizia sciita e lo stato di Israele.

Link: geopoliticalcenter.com

Ulteriori...Evidenti Segni, di un qualcosa di Nefasto ed "Imminente" a divenire, in particolare, com focus su/da quella regione?

EGITTO

"Le Evidenti Precauzioni dei giorni precedenti"...

- Morsi e famiglia hanno lasciato il
palazzo presidenziale


E le Chiare risposte..."date da/dai momenti, Veramente Topici...

- 30 giugno 2013 un giorno cruciale per
l’Egitto


E continuando, in particolare, con la medesima fonte.

Il Racconto dell'Evento...e del suo, almeno in parte come prospettato, seguito...


- Milioni di egiziani in piazza contro
Morsi


Egitto, da opposizione ultimatum a
Morsi.
Assalto a sede Fratellanza, un
ostaggio


L'uomo è stato rilasciato, ma è in gravi condizioni.
I manifestanti alzano la voce dopo le oceaniche proteste di ieri, con due milioni di persone nelle piazze di tutto il Paese: 16 morti e più di 700 feriti. "Se non lascia, "inizieremo una campagna divassoluta disobbedienza civile"

Continua su: repubblica.it

- Ultimatum a Morsi dalla piazza e
dall’esercito


- L’esercito egiziano: 48 ore a Morsi per
dimettersi


Aspettando Ulteriori aggiornamenti, nel frattempo, da Debka, ci giungono le interessanti dichiarazioni..."colme di humour", del vice Primo Ministro Siriano, sui rivelati finanziamenti ricevuti per far fronte alla Guerra in corso, da parte Russa, Cinese, ma soprattutto, Iraniana...e le navi cargo, "sotto bandiera Russa" che trasportano in Siria, petrolio ed altri prodotti, per cui, da "sue parole"..."Non è un male/qualcosa di cattivo-malvagio avere i Russi, i Cinesi e gli Iraniani dietro di te...politicamente, militarmente, ed anche economicamente"...e poi, ancora..."Siamo in attesa che qualcuno arrivi ad attaccarli"...

Russia, Iran, China fork out $500m per month for Syrian war effort

Russia, Iran e Cina sganciano/tirano fuori 500 milioni di dollari al mese per lo sforzo bellico Siriano

“It’s not that bad to have the Russians, the Chinese and Iranians behind you, Syria’s deputy prime minister Qadri Jamil told the Financial Times Monday. They are helping us “politically, militarily and also economically,” he said. DEBKAfile: This amounts to an injection from the three countries of $6 bn per annum to the Syrian war chest, of which, according to Jamil, Tehran contributes $4 billion. He also revealed that ships “under the Russian flag” deliver oil and related products to Syria. “We are wating for someone to attack them.”

Link: debka.com

Eh Si! Veramente, "niente male", come garanzia, anche se in quel senso, c'è chi fà di meglio al mondo...Molto meglio.


A seguire la parte 103.

Nessun commento: