Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7 - parte seconda

Prosegue da questo post . Rivelando segreti..."potenzialmente, di mezz'età...e forse più in verità"... WikiLeaks beffa la...

sabato 23 marzo 2013

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/30

Prosegue da questo post.


Geopolitica-economica.

Ovvero...anche. "Come indirizzare il/i Popolo/i, facendogli patire la Fame"...

GLI SCONTRI PER IL CIBO
POTREBBERO DIVENTARE LA NUOVA
NORMALITA'


DI NAFEEZ MOSADDEQ AHMED
The Guardian


Il collegamento tra crescente disuguaglianza, debito, cambiamenti climatici, dipendenza da combustibili fossili e crisi alimentare globale è innegabile.

Appena dopo due anni da quando il dittatore dell'Egitto Presidente Hosni Mubarak si è dimesso, poco è cambiato. La famigerata Piazza Tahir al Cairo è rimasta un continuo sito di scontri fra manifestanti e forze di sicurezza, nonostante un presidente eletto recentemente. E' la stessa storia in Tunisia e Libia dove le proteste e le sommosse sono perdurate sotto gli apparentemente democratici governi attuali.

Il problema è che i cambiamenti politici portati avanti dalla primavera araba erano largamente superficiali.
Grattando sotto la superficie, si trova la stessa combinazione mortale di crisi ambientali, energetiche ed economiche.

Sappiamo ora che i fatti scatenanti della primavera araba furono gli aumenti senza precedenti del prezzo del cibo. Il primo segnale che le cose si stavano disfacendo colpì nel 2008, quando una carenza globale di riso coincise con aumenti drammatici dei prezzi di prodotti di base, scatenando rivolte per il cibo in Medio Oriente, Nordafrica e Sudasia. Un mese prima della caduta dei regimi egiziano e tunisino, la FAO riportava aumenti dei prezzi da record per latticini, carne, zucchero e cereali.

Continua su: comedonchisciotte.org


Possibili...Imprevedibili, Conseguenze...

- E se a Cipro i conti della Troika
non tornassero?



L'articolo che segue, invece, parla delle portaerei statunitensi e tra l'altro dei loro costi operativi, anche se non alquanto dettagliatamente, ma...è comunque interessante per il "quadro che se ne ricava"...volendo vederlo, ovviamente...

Les porte-avions de l'US Navy, prochaine relique
de l'histoire?

Le portaerei della Marina Statunitense, prossime reliquie della storia?
( in francese - lemag.ma ).


E poi, "ti dicono", che non bisogna "pensar male".

Robe da Ricchi...anzi, Stra-ricchi...

Offshoreleaks: cartello
Paperoni evasori


Coinvolti esponenti governi molti Paesi

04 aprile, 12:11

(ANSA) - ROMA, 4 APR - ''Funzionari governativi e loro familiari e associati in Azerbaijan, Russia, Canada, Pakistan, Filippine, Thailandia, Canada, Mongolia e altri Paesi si sono uniti per l'uso di compagnie private e account bancari''. Lo si legge nel rapporto Icij sui paradisi fiscali. ''I super-ricchi hanno usato strutture offshore per possedere ville, yacht, capolavori artistici e altri beni guadagnando vantaggi fiscali nell'anonimato non disponibile per la gente comune'', prosegue il testo. (ANSA).

Ancora dalla medesima fonte una notizia correlata/collegata, in sequenza...

Offshoreleaks: coinvolte
grandi banche


'Hanno lavorato aggressivamente per
fornire conti segreti'

04 aprile, 12:15

(ANSA) - ROMA, 4 APR - ''Molte delle grandi banche - incluse Ubs, Clariden'' (Credit Suisse) ''e Deutsche Bank - hanno lavorato aggressivamente per fornire ai propri clienti compagnie coperte dal segreto alle Virgin Islands e altri paradisi fiscali''.
Lo si legge nelle prime indicazioni del rapporto del consorzio investigativo ICIJ.(ANSA).

Un articolo di un paio di giorni fà.

Mancanze... "Come da Copione", già scritto in Tempi...quantomeno, poco sospetti...

Bce, disoccupazione "senza
precedenti".
E per l'Eurotower la situazione
peggiorerà


La Banca centrale europea segnala il peggioramento dei livelli di disoccupazione nel primo trimestre del 2013, dopo aver raggiunto livelli record alla fine dello scorso anno. Il Consiglio direttivo pronto a misure per l'economia. Rischi sulla ripresa


Lavoratori pubblici tedeschi in protesta
sotto l'Eurotower


Continua su: repubblica.it

E dalla stessa fonte, un altro articolo...recentissimo però.

"Piccole Monete"...Virtuali, Crescono...

Bitcoin, la moneta virtuale rischia di scoppiare


Nessuna autorità controlla, quotazioni in altalena.
Il valore circolante supera il miliardo di dollari e molti siti la accettano per i pagamenti. Le banche centrali, le uniche abilitate all'emissione, spiazzate dai guru del web

dal nostro corrispondente FEDERICO RAMPINI



Continua su: repubblica.it


E un altro mese è passato, ed un altro Geab è arrivato..

GEAB N°74 est disponible! Crise systémique globale – La guerre est déclarée entre le monde économico-politique et la sphère financiaro- bancaire

Il GEAB N°74 è disponibile! Crisi sistemica globale - La guerra è dichiarata dentro il mondo politico-economico e la sfera bancario-finanziaria

(leap2020.eu)

- in francese

- in inglese

Ed ancora, da clubcapretta.it...

- in italiano


Continua...QUI.

Nessun commento: