Post in evidenza

Il 2012, i Segreti dei Maya, il Governo Messicano...ed un Documentario/18

Prosegue da questo post . Una interessante domanda d'inizio Aprile...a cui è stata fornita una risposta, Seppur...ad esser noiosi, n...

venerdì 1 febbraio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/76

Prosegue dalla parte 75


"Il Teppista dell'Occidente...e la Guerra che Verrà"...

Attacco israeliano: disperato
tentativo di salvare la fallita
campagna siriana


Anche se...a parer mio, più che per l'Occidente...Israele, è "Teppista", per se stesso.


"(Più di) Qualcosa è Cambiato"...

- Tentativi di guerra con l’Iran

Attacco Israele in Siria test di una futura guerra?

Gli analisti israeliani tendono ad escludere una escalation militare immediata in conseguenza del raid aereo in Siria. Ma la guerra nella regione ora e' piu' vicina

Continua su: nena-news.globalist.it

Siria:Clinton,no sostegno da
Iran-Russia


Conflitto potrebbe varcare i confini Paese

01 febbraio, 09:04

(ANSA) - WASHINGTON, 1 FEB - Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ha esortato la Russia e l'Iran a ''riconsiderare'' il loro appoggio alla Siria alla luce dei ''rischi legati a una guerra civile sempre piu' mortale'' nel Paese. Alla vigilia del cambio della guardia oggi con il nuovo segretario di Stato, John Kerry, la Clinton ha aggiunto ieri sera che il conflitto potrebbe varcare i confini della Siria.

Si! Più vicina...è come se qualche "oscuro ingranaggio", si fosse rimesso in moto.

"Tutto sommato"...chissà, forse, i Maya...proprio torto, non avevano.

Anche se, tutto ciò, a quanto pare almeno, rientra ampliamente, nella ormai storica sfera dell'opportunismo e della stupidità...intrinseca, nel tirar le finali somme,dell'essere umano.


E se..."Come da Copione", in particolare, nella sua prima variante aggiuntiva, un attacco in risposta...(più o meno) a sorpresa, arrivasse. Di che natura e/o, con quali mezzi, potrebbe essere messo in pratica?

I mezzi della Siria per una ritorsione
contro Israele


Partiamo dai fatti, chiari e non discutibili.
La Siria e Israele, tecnicamente, sono ancora in guerra, nonostante vari accordi per il cessate il fuoco siano stati implementati negli anni. La Siria possiedevi mezzi per effettuare una rappresaglia nei confronti di Israele. Le capacità missilistiche del regime di Damasco sono ridotte a circa il 40% rispetto al potenziale di due anni fa (la nostra stima si basa sull’analisi delle basi cadute nelle mani dei ribelli, quelle abbandonate, le defezioni dell’esercito e gli aiuti esterni ricevuti da Al Assad) e nonostante questo la Siria mantiene potenzialità in grado di infliggere danni in profondità nelvterritorio israeliano.

Continua su: geopoliticalcenter.com

Pubbliche Presentazioni, di "Conquistatori dall'animo gentile"...

- L’Iran e il suo caccia “stealth” Qaher F313

"Lecite domande, per...finanche volute, se non cercate, risposte"...

- Davutoglu: perché la Siria non ha
replicato ad Israele?


Poi.

Entrando...ancora una volta, in Siria, dal confine turco.

Esplicite Richieste di opposizione...oltreoceaniche...

Siria: USA, McCain chiede azione,
distruggere aviazione Damasco


03/02/2013 - 16:14

BERLINO - L'influente senatore Usa John McCain, intervenuto oggi alla conferenza di Monaco sulla sicurezza, ha detto che non si può continuare a stare a guardare la guerra civile in Siria senza fare nulla: la Nato dovrebbe intervenire e distruggere l'aviazione di Damasco.

"È un fatto che esistono delle opzioni", ha detto citato dall'agenzia Dpa: "la Nato ha missili Patriot stazionati in Turchia, che sono in grado di colpire aerei siriani fino ad Aleppo".

L'ex candidato repubblicano alla Casa Bianca nel 2008, ha detto che si dovrebbero usare anche i missili tattici Cruise per abbattere gli aerei da combattimento siriani nelle loro basi prima che decollino. Per farlo non serve una risoluzione del Consiglio di sicurezza su una 'no fly zone'. ATS

Link articolo: tio.ch

"Futuri...annunciati, Pentimenti...Dubbi e la traduzione...anche, di un interessante articolo di Global Reserch"...

Israel will 'regret' attacks on
Syria - Iranian Security Head

Il Capo alla Sicurezza Iraniano - Israele si 'pentirà' dell'attacco sulla Siria
( in inglese - rt.com ).

- Siria. Un conflitto “annunciato”
che è sfuggito di mano


L’attacco aereo israeliano contro la Siria

di Tony Cartalucci *

Il disperato tentativo di salvare dal fallimento la guerra “sotto copertura USA-NATO”. Quando i sionisti e gli “Jihadisti” si prendono per mano.

Continua su: contropiano.org

Inviti Prontamente Accettati..."Pensando a Gerusalemme"...

Ahmadinejad lands in Cairo 4-6 months before
Iran reaches nuclear capacity

Ahmadinejad atterra al Cairo 4-6 mesi prima che l'Iran raggiunga la capacità nucleare
( in inglese - debka.com ).

"Dal punto di vista dei ribelli"...

CHE COSA SUCCEDE IN SIRIA


Il giornalista del Foglio Daniele Raineri da sabato scorso si trova in Siria. Di seguito i suoi tweet più significativi, dal superamento del confine con la Turchia alla strada per Damasco (ognuno in differita di 24 ore per ragioni di sicurezza).

Continua su: ilfoglio.it

"Segni di Buona Volontà...e Potenzialmente Definitive, Chiusure Diplomatiche"...

- Le portaerei americane: tutte pronte,
tutte ferme


Nucleare: Khamenei, no dialogo con Usa

Sul controverso programma. Ayatollah, non ci faremo intimidire

07 febbraio, 11:39

(ANSA) - TEHERAN, 7 FEB - La Guida suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei, ha respinto l'offerta degli Stati Uniti per avviare colloqui bilaterali sul suo controverso programma nucleare, mentre Washington ha imposto sanzioni economiche contro l'Iran. Lo riferisce il sito ufficiale dell'ayatollah. ''Voi (americani) volete negoziare quando si punta un'arma contro l'Iran. Lo stato iraniano non sara' intimidito da questo genere di atti'', ha detto Khamenei.


A seguire la parte77.

Nessun commento: