Post in evidenza

Il 2012, i Segreti dei Maya, il Governo Messicano...ed un Documentario/18

Prosegue da questo post . Una interessante domanda d'inizio Aprile...a cui è stata fornita una risposta, Seppur...ad esser noiosi, n...

mercoledì 26 dicembre 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/73

Prosegue dalla parte 72.


"Nuove Esercitazioni...Possibili, Nuove...Nefaste Tensioni"...

Presto esercitazioni navali iraniane nello Stretto di Hormuz


Presto si svolgeranno delle esercitazioni navali iraniane nello Stretto di Hormuz. Queste esercitazioni si terranno entro la fine di dicembre e dovrebbero interessare molte forze delle guardie della rivoluzione e non solo unità navali della marina militare iraniana. Le esercitazioni in oggetto, denominate Velayat/91 dovrebbero evidenziare l’integrazione tra le forze delle Guardie della Rivoluzione e della Marina Militare, al fine di verificare l’efficacia delle tattiche di guerra navale classica supportate dalle tattiche di guerra asimmetrica che vede nelle unità navali dell IRGC i massimi esperti mondiali della materia. Le esercitazioni dovrebbero aver luogo anche nelle acque dello Stretto di Hormuz propriamente detto, acque che in passato erano state toccate solo marginalmente da complesse manovre aeronavali come Valayat/90.

Continua su: geopoliticalcenter.com

Sarà infine giunto il "Giusto Tempo", in cui anche solo un'incomprensione, scateni il fuoco...oppure, ancora No?


Unificando Comandi...in Attesa della "Giusta Scintilla"?

Monarchie Golfo, comando militare unico


Iran non interferisca in regione, stop a massacro in Siria

25 dicembre, 12:02

(ANSA) - ROMA, 25 DIC - Bahrein, Kuwait, Oman, Qatar, Arabia Saudita ed Emirati Arabi, riuniti nel Consiglio di Cooperazione del Golfo (Ccg), hanno concordato di creare un comando militare congiunto. Lo scrive al Arabiya. I sei Paesi hanno poi lanciato un monito all'Iran, "smetta di interferire negli affari del Golfo" e fatto appello per uno "stop al massacro in Siria". (ANSA).

O...nei "Giusti Intenti", preparare la sua "Giusta Accensione", ed il suo "Giusto Braciere"?

"Conferme Chimiche, Oltre la Linea Rossa...seppur, dalla Stessa Sponda"...

Siria: Generale diserta e
accusa 'Usate armi
chimiche'


Generale disertore accusa: regime ha usato le armi chimiche nell'attacco alla vigilia di Natale

26 dicembre, 16:26

ROMA - Il regime di Assad ha usato le armi chimiche nell'attacco ad Homs alla vigilia di Natale.
E' la durissima accusa del capo della polizia militare siriana, maggior generale Abdulaziz Jassim al-Shalal, che ha disertato ed é passato con i ribelli. Ne dà notizia il Times che riprende un video postato sul sito di Al Arabiya.

Continua su: ansa.it

E poi, due notizie dalla medesima fonte.

"L'Impossibile Scelta"...

Iran:
stop ai colloqui del 5+1 se restano le sanzioni

Vecchie, Nuove Tensioni...Potenzialmente Esplosive...

La terza intifada incombe in medio oriente


Una terza intifada incombe sul medio oriente. Una nuova guerra combattuta questa volta non solo con le pietre rischia di scatenarsi nei territori della Cisgiordania palestinese.
Alla vigilia delle elezioni israeliane e seguendo l’esempio dei palestinesi di Gaza i più attivi e violenti abitanti nei territori della Palestina in Cisgiordania pensano di poter ottenere maggiore visibilità rispetto e finanziamenti all’estero ingaggiando una nuova guerriglia Nelle aree urbane occupate in parte dall’esercito israeliano e in parte sotto la totale responsabilità dell’autorità palestinese di Abu Mazen.

Continua su: geopoliticalcenter.com

La per nulla invisibile...ed interessata, presenza russa nel Mediterraneo Orientale...

Il punto sulla presenza navale russa nel mediterraneo


Esiste molta confusione sulla qualità e quantità della presenza della flotta russa nel mediterraneo orientale. Gli analisti di GPC cercano di fare un po’ di chiarezza.

Continua su: geopoliticalcenter.com

"La reale, Fine dei Giochi (?)"...

Failed Syria envoy Brahimi’s mission brings chemical war closer

Il Fallimento della missione dell'inviato Brahimi in Siria fà avvicinare la guerra chimica
( in inglese - debka.com ).

Provando le difese eteree...

Iran: prove di guerra informatica


Effettuate durante manovre navali a Ormuz

31 dicembre, 11:47

(ANSA) - TEHERAN, 31 DIC - L'Iran ha effettuato la prima esercitazione di attacco e difesa informatiche nell'ambito di manovre navali in corso da una settimana attorno allo strategico stretto di Ormuz. Lo riferisce un portavoce militare citato dai media iraniani. Un unita' di cyber-difesa della marina ha ''lanciato un attacco contro la rete informatica delle forze di difesa con l'obiettivo di infiltrare questa rete per piratare informazioni e introdurre virus'', ha dichiarato il contro ammiraglio Amir Rastgari.

"Interessati Incontri clandestini...e strani, ed inesplicati, 'sconfinamenti/rientri' siriani"...

IDF and Syrian rebel officers meet clandestinely in Jordan

Ufficiali delle Forze di Difesa Israeliana e ribelli Siriani s'incontrano clandestinamente in Giordania
( in inglese - debka.com ).

"Deterrenti, Successi...a cavallo di due anni"...

Velayat 91 un successo per la marina iraniana

Cronache da/di uno "strano-strano" mondo.

Chi va al mare, chi ai monti, chi per musei o città d'arte...e chi, a veder...fotografando e riprendendo...guerre, finanche in prima linea...

Siria: arriva il "turismo di guerra"


Giapponese in "visita al fronte". "Lo trovo eccitante", dice

03 gennaio, 16:31

(ANSA) - ALEPPO, 3 GEN - Oltre 60.000 morti non tengono lontano i "turisti", e c'è chi va in Siria a caccia di "emozioni". E' il caso di Toshifumi Fujimoto, camionista giapponese sbarcato ad Aleppo, nel bel mezzo del conflitto tra ribelli e soldati filo-governativi. "E' molto eccitante, e il picco di adrenalina non ha pari", ha raccontato. Ogni mattina Fujimoto va sulla linea del fronte, dove è divenuto una "attrazione" e dove indossa una uniforme militare giapponese, una telecamera e una macchina fotografica.

Programmati Sbarchi...su "coste di fuoco"...a divenire...

La flotta russa prepara uno sbarco anfibio in Siria per fine gennaio 2013

L'evento, si presenta già interessante così...però, rimembrando passate notizie, non proverei stupore, se d'incanto, entro quel periodo, si palesassero più o meno da quelle parti, anche navi e mezzi iraniani e perchè no...cinesi.

Ufficializzando...nella pratica, ormai passate...votazioni, in sede Onu...

Mo: Anp diventa 'Stato di Palestina'


Abu Mazen ha firmato decreto

05 gennaio, 16:50

(ANSA) - ROMA, 5 GEN - Il presidente palestinese Abu Mazen ha firmato nei giorni scorsi a Ramallah il decreto per cambiare il nome dell'Autorita' nazionale palestinese in Stato di Palestina su tutti i documenti ufficiali. Lo riferisce la stampa locale. L'atto del leader di Al-Fatah formalizza il riconoscimento della Palestina come Stato osservatore dell'Assemblea generale dell'Onu, approvato il 29 novembre scorso al Palazzo di Vetro. (ANSA).

Nuovo Discorso. Denunce, Appelli e promesse...

Siria, Assad torna a parlare alla nazione.
"Nessun negoziato con i terroristi"


A sette mesi dal precedente discorso e a due dall'ultima intervista televisiva, il presidente si rivolge in diretta tv al Paese, lanciando un appello alla mobilitazione contro gli "estremisti". "La chiamano rivoluzione, ma sono criminali legati ad Al Qaeda". Assad denuncia il sostegno ai ribelli di Paesi confinanti che mirano allo smembramento della Siria. E annuncia lo studio di una nuova costituzione da sottoporre a referendum

Continua su: repubblica.it


A seguire la parte 74.

Nessun commento: