Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7 - parte seconda

Prosegue da questo post . Rivelando segreti..."potenzialmente, di mezz'età...e forse più in verità"... WikiLeaks beffa la...

domenica 8 maggio 2016

Il 2012, i Segreti dei Maya, il Governo Messicano...ed un Documentario/18

Prosegue da questo post.


Una interessante domanda d'inizio Aprile...a cui è stata fornita una risposta, Seppur...ad esser noiosi, nel rispondere, si poteva essere più precisi, anzi, schietti direi. E/Che poi, resta/resterebbe...comunque, un punto di vista, di parte.


In attesa, del secondo...programmato documentario, una interessante nuova scoperta a riguardo della civiltà Maya, seppur non sita in territorio messicano...

Belize, scoperta tomba reale Maya:
all'interno, i resti di un uomo della 'dinastia
del serpente'




Una delle più grandi tombe della civiltà Maya mai scoperta in Belize. Si tratta di un sepolcro reale, ritrovato nell'area di Xunantunich, antica città del fiume Mopan e importante centro cerimoniale tra il 600 e l'800 a.c. Nel sito, rinvenuti anche dei pannelli con geroglifici, che indicherebbero la presenza sul posto di una 'dinastia del serpente', che avrebbe invaso le popolazioni vicine almeno 1300 anni fa. Le ricerche sono state condotte da Jaime Awe, che ha guidato un team della Northern Arizona University e del Belize Institute of Archaeology. Ricoperta da terra e detriti, la tomba è molto larga (le dimensioni sono di 4.5 X 2.4 metri): al suo interno, gli archeologi hanno trovato i resti di un uomo adulto (tra i 20 e i 30 anni), che giace supino con la testa orientata a sud. Seppelliti con lui, ossa di giaguaro e cervo, sei perle di giada e tredici di ossidiana, e 36 recipienti di ceramica. La tomba è circondata da un tempio, dotato di una lunga scala: le due costruzioni sarebbero state realizzate simultaneamente, hanno raccontato gli archeologi. Una novità interessante, dato che la maggior parte dei sepolcri maya erano edificati in aggiunta a una struttura esistente. "In altre parole - ha sottolineato Awe - sembra che il tempio sia stato eretto con lo scopo di racchiudere il sepolcro"

Link articolo: repubblica.it


"Illuminando" in merito alla scoperta...celata nella scoperta, al di sotto della visiva evidenza...e lasciando aperta la possibilità ad ulteriori scoperte...

La piramide è una matrioska. Una dentro
l'altra, il mistero di El Castillo




Una piccola costruzione dentro altre due,
all'interno de El Castillo. I ricercatori: "Ci
aiuterà a capire lo stile puro dei Maya"

di GIACOMO TALIGNANI

COME UNA matrioska. Una dentro l'altra. Dal Messico arriva una importante scoperta su una delle piramidi Maya più famose al mondo, "El Castillo" di Chichen Itza, meta turistica per eccellenza nello Yucatan. Un team di ricercatori del'Università nazionale autonoma del Messico (UNAM) ha infatti trovato un piramide di circa 10 metri di altezza all'interno di una seconda piramide di 20 metri che era stata scoperta nel 1930. A sua volta, la seconda piramide è "avvolta" da una terza di 30 metri formati da una struttura di ventiquattro metri più un tempietto di sei, ovvero la piramide che tutti i visitatori vedono dall'esterno quando visitano il sito archeologico.

Continua su: repubblica.it


Una...oserei dire...Assai Intrigante - e vedete voi, sempre ognun per se o in compagnia, se ritenete giusto, ad ora quantomeno, aggiungere presunta - scoperta, in quel del territorio messicano. Interessante la somiglianza con le mummie di Nazca, o pare solo a me?



Comunque, il mio pensiero è sempre racchiuso in quelle opzioni...che riporto...

1) Puro caso...o se preferite...Pura/e coincidenza/e?

2) "Una innata predisposizione per montare ad arte dei falsi per poi darli in pasto a...più o meno...mezzo mondo." Aggiungerei...con diverso successo, a seconda dei "casi"?

3) Che in Realtà, in quei luoghi centro-sudamericani, in generale la gente, ma anche i governi...le istituzioni, i ricercatori, etc. Siano molto più aperti, rispetto alla vecchia Europa ed al Nord America in particolare, riguardo a tali possibilità (o se preferite...probabilità), ed all'approfondirle?

3a) Che in realtà, in quei luoghi - o in una consistente parte di quei luoghi se preferite - la "lunga mano oscurantista" che tutto per se vuole tenere, ed ottenere, non sia così "radicata" (o se preferite...ramificata), da celare tali...eventuali, scoperte?

3b) Che in quei luoghi - o quantomeno, in parte/ taluni di quei luoghi - vi sia il Giusto mix, la Giusta combinazione tra siti archeologici e condizioni di preservazione che hanno reso possibili tali scoperte?

4) Due, o finanche l'insieme dei punti 1 - 3 - 3a - 3b...ma, considerando la casistica nella sua totalità, pure il 2 dai.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Se lo metto qui, il motivo c'è ;)

10 Mysterious Artifacts That Are Allegedly Alien


(Dubbiosi...perlopiù d'altri :D ) Saluti. (su precedentemente svelati, artefatti centroamericani)

EXTREME :)

Anonimo ha detto...

E aspetteremo pure questo, tanto oramai. :( ;)


(alieni) Saluti. (in composta attesa) ;) :D

EXTREME :)