Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

venerdì 11 ottobre 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/131

Prosegue dalla parte 130.


E da umili sentori...forse dettati solo dal "Pensar Male", notizie giungono, a Rinfocolar precedenti...arditi scenari, di quantomeno parte, di "Originario Copione"...

Israele simula l’attacco aereo all’Iran


Israele ha simulato pochi giorni fa un attacco aereo a lungo raggio, come nel caso di un attacco alle installazioni nucleari iraniane.
F-16, F-15, areorifornitori e altri aerei di supporto hanno volato sul mediterraneo per migliaia di chilometri e simulato un attacco sul suolo ellenico.
Non è la prima volta che l’aeronautica israeliana simula uno strike a lungo raggio ad esempio nel 2012 vi furono conferme internazionali di una simulazione di attacco a lungo raggio dell’aeronautica israeliana, che culminò con un attacco simulato sui cieli della Sardegna.
Questa esercitazione a lungo raggio giunge a pochi giorni dai colloqui di Ginevra del gruppo del 5+1 e l’Iran sulla questione del programma nucleare di Tehran. In questi giorni, mentre il disimpegno americano sembra sempre più una realtà concreta e non più una ipotesi accademica, il rischio di uno Strike unilaterale Israeliano con il fondamentale supporto delle monarchie sunnite del Golfo persico si fa sempre più reale.

Link: geopoliticalcenter.com


E dalla medesima fonte, il disquisire sulle eventuali cause...o "concause" (fate voi), di un eventuale attacco...

- La strategia Iraniana per il prossimo
vertice del 5+1 a Ginevra


Quella a seguire invece, è la versione/visione di Debka, dove la prova di forza insita nella recente esercitazione, viene vista più volta a fini interni, che per reale minaccia atta ad impedire un eventuale Iran dotato di armi nucleari...

Netanyahu’s show of muscle comes too late to
deter a nuclear Tehran

Il mostrare i muscoli di Netanyahu arriva troppo tardi per dissuadere/impedire una Teheran nucleare
( in inglese - debka.com ).

E voi che dite...sarà così, oppure, è solo un mischiar le carte in attesa del momento propizio per l'attacco?

"Attacco che...ricordiamolo, nell'evidenza che convenzionalmente non sia risolutivo, ma solo ritardante, in presenza di un (loro) sentore di minaccia vitale, potrebbe essere portato Non Convenzionalmente...Accada quel che Accada."

"Quella che già pareva evidente, fosse la direzione"...


- Egitto stop agli aiuti Usa. Mosca
sempre più vicina al Cairo


L'almeno Apparente cercar d'oltreoceano...seppur "Come da Copione"...di svincolarsi ad ogni costo...

- 5+1 Kerry: con l'Iran la finestra della
diplomazia è spalancata


Nell'iniziar...quantomeno apparente, del primo (ma chissà, forse ultimo...la "gelosia" Molto spesso, è una brutta bestia) "giro di valzer sul Lago Lemano"...

- Iniziano a Ginevra i colloqui del 5+1
con l'Iran


"Rivendicando Giuste candidature per Giusti attestati, nel confermar 'proprie' presenze ad eventuali incontri, a conferenze in quel dell'ormai quasi alla noia...Solito, Lago Lemano...

Siria: Assad, dovevano dare a me il
premio Nobel per la pace


14 Ottobre 2013 - 14:54

(ASCA) - Roma, 14 ott - In un'intervista concessa al quotidiano libanese Al Akhbar, il presidente siriano Assad, nel commentare l'assegnazione del Premio Nobel per la Pace all'Opcw, l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, ha affermato che ''quel premio avrebbe dovuto essere assegnato a me''. ''Non c'e' alcun dubbio che la distruzione dell'arsenale chimico e' una sconfitta morale e politica'', ha detto Assad, sottolineando come Damasco abbia ''fermato la produzione di un arsenale chimico a scopo offensivo fin dal 1997''. A livello diplomatico, Assad ha sottolineato la disponibilita' di Damasco a partecipare a Ginevra 2: ''La conferenza di pace potrebbe avere luogo solo su richiesta della Russia, che vuole evitare un intervento armato contro la Siria'', ha spiegato Assad, aggiungendo che ''non vediamo problemi a parteciparvi, a due condizioni: l'organizzazione di un referendum per convalidare le decisioni prese a Ginevra e lo stop a qualsiasi tipo di sostegno ai terroristi'', cioe' ai ribelli delle forze di opposizione. red/cam/bra

Beh! Sicuramente tutto finirà bene e Nulla di Nefasto accadrà...ma, di mio ed umile pensiero ("sicuramente dettato dal 'Pensar Male' a priori e da tempo ormai"), mi chiedo...Chissà se sarà Chiaro ai più, come a me pare "Oltre ogni dubbio", di cosa intendesse MdN con..."Quelli del Lago Lemano"(?).

Interessante notizia da Debka.

"Misteriosi (ad ora almeno) ed alquanto vasti convogli chimici, che dalla "base degli Scud a testata chimica" di Al Safira, si dirigono ad Hama. Verso gli ispettori per essere demoliti, o altro?

Long Syrian convoy transports chemical arms from Al Safira to Hama

Un Lungo convoglio Siriano trasporta armi chimiche da Al Safira ad Hama
( in inglese - debka.com ).

"Tranelli Persiani...e/o Persiane, Linee Rosse"(?)...

- I risultati del vertice tra il 5+1 e l’Iran
del 16 ottobre 2013


Se per protestar...rinunciar si può, di sommi globali onori...

Onu: L'Arabia Saudita rifiuta il
seggio nel Consiglio sicurezza


Per protesta per il mancato intervento nelle crisi siriana e palestinese. "E' incapace di porre fine alle guerre"

Continua su: repubblica.it

E Se...per disarmar Paese d'orrende armi, si può..."colmarne il mare"...

Siria: armi chimiche via mare?
Prematuro


Ministero esteri russo boccia per ora proposta
John Kerry

19 ottobre, 09:48

(ANSA) - MOSCA, 19 OTT - La proposta del segretario di Stato americano, John Kerry, di trasportare le armi chimiche siriane via nave è prematura. Lo ha dichiarato sul suo sito il ministero degli Esteri russo. Alla National public radio americana Kerry, due giorni fa, aveva detto che le armi chimiche "potevano essere portate via mare fuori dalla regione e poi essere distrutte in sicurezza" ma non aveva poi fornito dettagli sull'operazione. Intanto, l'Opac ha fatto sapere di aver ispezionato circa la metà dei siti.

"Almeno in apparenza...lo svolgersi di Decisivi Passi negoziali"...

- Obama pronto a sbloccare i capitali
iraniani in Usa


Nell'attesa...saggia, assai in particolare, almeno per taluni...di veder reale arrosto...

Iran: Netanyahu, misure
concrete


Haaretz: Usa a Israele, Iran vuole limitare
arricchimento uranio

20 ottobre, 14:54

(ANSA) - TEL AVIV, 20 OTT - ''Finche non vedremo misure concrete ma solo parole, la pressione internazionale deve proseguire''. Il premier Benyamin Netanyahu e' tornato oggi a parlare dell'Iran da Gerusalemme nella consueta riunione domenicale di governo. Tuttavia, secondo quanto scrive oggi Haaretz, che cita una fonte informata, gli Usa avrebbero avvisato Israele della volonta' iraniana di limitare l'arricchimento dell'uranio e di parlare di temi prima non trattabili.

"L'inevitabile destino, insito nella 'Gloria'...del dover far ora 'piccole', in futuro chissà...finanche immense, 'comunelle'"...

Syrian rebel factions in deals with local army
commanders - both under Al Qaeda assault

Fazioni dei ribelli Siriani in trattativa con i comandanti
locali dell'esercito - tutt'e due sotto l'assalto di Al Qaeda
( in inglese - debka.com ).


A seguire la parte 132.

Nessun commento: