Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7 - parte seconda

Prosegue da questo post . Rivelando segreti..."potenzialmente, di mezz'età...e forse più in verità"... WikiLeaks beffa la...

sabato 6 dicembre 2014

NOSTRADAMUS - "Le Sestine, Nuove idee, Nuove datazioni/27"

Continua da questo post.


E della seguente sestina, dal mio punto di vista sicuramente nel messaggio legata e non poco alla S.19 (ed anche alla S.30 che rappresenta Assai bene "il/un suo possibile seguito"), che cosa dire/pensare...anche, se non soprattutto..."alla Luce dei Tempi"?

S.45

De coup de fer tout le monde estonné,
Pa Crocodil estrangement donné,
A vn bien grand, parent de la sangsuë,
Et peu apres sera vn autre coup
De guet à pens, commis contre le loup,
Et de tels faits on ne verra l'issuë.

Da-l colpo/male di ferro tutto il mondo sorpreso/stupefatto,
Per(Che) Coccodrillo stranamente(straordinariamente) darà/sortirà,
A un ben grande, parente della sanguisuga,
E poco dopo sarà un altro colpo/male,
Da agguato/tranello, commesso contro il lupo,
E da tali fatti non si vedrà l'uscita.

Beh! Una cosa a mio parere e certa. "Alla Luce degli anche nostri Tempi", talvolta (come d'altronde ho già scritto), più che delle profezie, mi pare di leggere degli articoli che trattano news geopolitiche, ed eventuali...finanche prossimi scenari.



Breve premessa. Preciso che il riferimento alle news degli ultimi fatti di cronaca, in particolare agli attacchi aerei israeliani in Siria del 7 dicembre, per quanto potenzialmente attinenti ai "fatti" raccontati nella sestina, Non sono da me: 1) Ritenuti degni dello stupore/della meraviglia in essa citata. 2) Ritenuti sufficientemente carichi di..."colpo/male di ferro" da far si che il mondo ne resti stupefatto. A meno che questi ultimi fatti/eventi rappresentino la "Giusta scintilla" che accenda il fuoco finanche nel tempo, nell'intera regione e poi Chissà, pure ben Oltre.

Ma iniziamo. "Da-l colpo/male di ferro tutto il mondo sorpreso/stupefatto, Per(Che) Coccodrillo stranamente(straordinariamente) darà/sortirà," ("coup"...in italiano si traduce in "colpo/botta, etc" ma anche "frecciata" - E questo è Assai interessante pensando a come un uomo pur illuminato del cinquecento, ed in tempi Assai oscuri, potesse definire un qualcosa di metallico che ha visto in un futuro per lui lontano sfrecciare nei cieli. Un qualcosa di non positivo in verità - fra i suoi sinonimi vi è anche "male". Una "freccia-missile" che fa un botto/colpo e porta il male, tanto male da far restare stupefatto/meravigliato il mondo, poiché la provenienza è da coloro che non ci si aspettava o che lo possedessero, o che lo usassero. Ma chi colpirà questo straordinario - ovvero, non preventivato...inatteso, qualcosa in più, ma anche spettacolare - ordigno?) "A un ben grande, parente della sanguisuga, E poco dopo sarà un altro colpo/male," (Come abbiamo appurato fin quasi dall'inizio di questa serie di post, la così chiamata da MdN, "sanguisuga", altro non è se non la Russia, ed in particolare "alla Luce dei tempi" il suo attuale Presidente. Il ben grande parente a cui si riferìsce pone due opzioni: 1- Siria/Assad...il medico del "Grande Male di altre sue profezie 2- L'Iran. Ora. Sicuramente sotto molteplici Punti di vista l'Iran è...e di gran lunga più potente sia economicamente che militarmente della Siria, ed altresì anche come popolazione e territorio. Ma visto il proseguio della sestina ed il metter nello scritto dei "fatti" il "secondo colpo", nei "fatti" la sequenza dei colpi potrebbe ricalcar quella delle opzioni, ed il tempo che intercorrerà fra i due sarà breve...dal punto di vista di MdN quantomeno. Ma c'è di più.) "Da agguato/tranello, commesso contro il lupo, E da tali fatti non si vedrà l'uscita. (il "lupo" è l'animale che è simbolo di Roma per esteso l'Italia - come l'aquila - Costantinopoli...nell'oggi Istanbul, l'antica capitale dell'impero romano d'oriente - non a caso viene anche definita la seconda Roma - e per esteso nell'oggi la Turchia, ha per simbolo...seppur grigio, un lupo - E nelle odierne visioni geopolitiche - strategiche e militari - la correlazione/il collegamento con la sestina direi sia perfetto. Ovvero. Israele compirà un atto che dapprima coinvolgerà "Damasco" - o la Siria e le sue zone d'influenza - e "nel breve tempo" a seguire anche l'Iran/Persia, per tali fatti la sanguisuga si vendicherà/rivarrà sulla Turchia - o su di un qualcosa/qualcuno che in tale Paese abbia eletto dimora - e lo farà in una modalità che ad MdN è parsa come un agguato - un attacco in forze ed a sorpresa? - Ma dopo tale fatto/evento non ci sarà pace...non ci sarà via d'uscita dalla guerra.)

Note:


- "Estonné"..."étonne" in francese moderno che in lingua italiana sta a significare "sorpreso/meravigliato" fra i suoi sinonimi vi sono - riporto coniugati all'infinito - "sbalordire/incantare/confondere/disorientare/interdire/impressionare". Interessante.
- "estrangement"...stranamente in lingua italiana, fra i sinonimi sono presenti "singolarmente/sorprendentemente/originalmente/curiosamente", ed appunto..."straordinariamente".
- "Donné"...all'infinito "dare/sortire".
- "guet-apens"...così si scrive al giorno d'oggi, altro non è se non un "agguato/tranello". Fra i suoi sinonimi e direi ovviamente, vi sono "imboscata/attentato" ed il più generico "attacco" che però...a mio parere, ben rende l'idea nel contesto non solo di quest'ultima sestina.


E poi...Si! Anche la S.7 è potenzialmente correlabile con le S. 19, 30 e 45...

S.7

La sangsuë au loup se ioindra,
Lorsqu'en mer le bled defaudra,
Mais le grand Prince sans enuie,
Par ambassade luy donra
De son bled pour luy donner vie,
Pour vn besoin s'en pouruoira.

La sanguisuga al lupo si unirà,
Dove mare nell'entroterra mancherà,
Ma il grande Principe senza invidia/voglia,
Per ambasciata lui darà/concederà
Da suo paese per lui dare vita,
Per un bisogno se ne munirà/fornirà.

"La sanguisuga al lupo si unirà, Dove mare nell'entroterra mancherà," ("Come abbiamo già appurato" - perlomeno da mia interpretazione - la "sanguisuga" rappresenta il premier/capo russo, ed il "lupo" il premier/capo turco dei tempi a cui fanno riferimento le profezie, in questo caso le sestine. Ovvero, per me...questi anche nostri tempi. L'unirsi può non necessariamente essere consensuale, ma può riferirsi nell'ambito di nazioni in particolare, il successivo venire a contatto dei confini che prima tali non erano, tramite la cessione di una concordata parte di territorio, o militarmente tramite l'invasione di territori di nazioni confinanti, o della medesima nazione in oggetto. Che...visto il proseguio della sestina stessa..."Dove mare nell'entroterra mancherà", ma può essere tradotta anche in..."Quando nel mare l'entroterra mancherà"...ovvero, dove il mare è un corridoio fra gli entroterra, ma anche dove si può attraccare, un golfo, con un molo di un porto. E quale parte della Turchia con i suoi Assai normati stretti, ed i suoi porti anche li nei pressi, si presta ad essere invasa da un eventuale forza russa per necessità di aver libero accesso al Mar Mediterraneo in un eventuale possibile futuro di tensioni, se non gli stretti dei Dardanelli e del Bosforo?) "Ma il grande Principe senza invidia/voglia, Per ambasciata lui darà/concederà" ("enuie"...nell'oggi "envie", ovvero "invidia/gelosia" ma anche "voglia". Dunque. "Il grande Principe, "è" il "Re della Luna" o parte "dell'ante-i cristo", ed in seguito "dell'Elefante" di altre sue profezie che non reagirà a tale invasione - che in realtà fra le due entità vi sia...se non una vera e propria alleanza - infatti ad oggi la Turchia ha fatto ben poco contro lo stato islamico - un diciamo così...accordo di non belligeranza? Che per nulla invidioso e per mancanza di volontà della situazione venutasi a creare in quei luoghi, nemmeno si porrà il problema di quegli accadimenti - quantomeno in quel tempo poi si vedrà - e lascierà fare, a parole, nei messaggi li concederà. Però dall'accostamento che ne fà MdN, almeno a me, pare lampante che i due siano in qualche modo...come dire, uniti negli intenti?) "Da suo paese per lui dare vita, Per un bisogno se ne munirà/fornirà." (Ma il popolo...e l'esercito turco - ma pensando all'artico 5 della NATO, non solo, salvo eventi che ne rendessero problematica l'applicazione o lo stesso intervento, ovviamente - si mobiliterà prima a difesa della patria e poi a causa della disfatta, molti diverranno parte delle legioni del "Re della Luna" che bisognoso per i suoi intenti, per il suo disegno, se ne munirà. Lo ripeto...i suoi scritti sono Assai affascinanti...intriganti, ma per davvero.)

Note:


- "Lorsque"...significa principalmente "Quando". "En"...significa "ne" ma anche "in/nel/come", etc. Nell' insieme possono significare "Dove".
- "bled"...a seconda dell'utilizzo/del contesto può significare "entroterra/paese/posto-luogo sperduto" etc.
- "defaut"...in italiano sta a significare "mancanza/difetto".
- L'ultima riga può essere tradotta anche come segue: "Per bisogno (l')uno/unico/(il) premier/capo (il grande Principe?) se ne munirà/fornirà. Anche tenendo conto di questa considerazione ho ricavato la mia sopra-esposta interpretazione.


Continua...

8 commenti:

UNATANTUM ha detto...

Appunto. Solo "Alla Luce dei Giusti Tempi," i fatti, gli eventi, possono... quantomeno, iniziare ad accadere nel loro pre-visto indirizzo, finanche nel volgere di breve tempo dall'averli evocati...

ISIS posts a new forward command group to
Egyptian Sinai - at Israel’s back door

L'ISIS mette un nuovo gruppo di comando avanzato al Sinai Egiziano - alla porta posteriore/di servizio d'Israele
( in inglese - debka.com ).

Poi, ci sono gli sviluppi riguardanti la morte di un ministro palestinese, avvenuta dopo lo scontro con l'esercito israeliano in una manifestazione vicino a Ramallah.

UNATANTUM ha detto...

"Vitali necessità per necessari, vitali impiegati?"

- Perché il Tesoro degli Stati Uniti ordina “kit di
sopravvivenza” per i bancari statunitensi?

UNATANTUM ha detto...

Pubbliche promesse e diretti ringraziamenti...

Hamas, libereremo detenuti in Israele


Grande sfilata del braccio armato di Hamas,
'grazie a Iran'

14 dicembre 2014 15:31

(ANSA) - GAZA, 14 DIC - L'impegno solenne di Hamas di ''liberare migliaia di prigionieri reclusi in Israele, nonché la moschea al-Aqsa di Gerusalemme'' è stato annunciato da un esponente di Hamas al termine di una grande sfilata organizzata nelle vie di Gaza dalla sua ala militare, Brigate Ezzedin al-Qassam, alla presenza di 20 mila persone. Nei comizi gli oratori hanno avuto parole particolari di ringraziamento all'Iran per il suo contributo ''alla resistenza armata''.

UNATANTUM ha detto...

"L'assai lontano emular di casuali lupi solitari"....

- Sydney “lupo solitario” che si richiama al Califfato prende ostaggi in città

Per ora almeno.

Sperando che nel "simular", tali "lupi solitari"...casuali, o meno...rimangano Assai lontani...

La nuova arma dell'Isis: camion bomba
potente come piccola atomica


15 Dicembre 2014 - 11:21

Mezzo blindato per azioni kamikaze, contiene sostanze chimiche

(askanews) - Roma, 15 dic 2014 - "E' potente come una piccola bomba atomica". Cosi' la tv satellitare "al Arabiya" lancia l'allarme, con tanto di video illustrativo, sulla "nuova arma" dello Stato islamico (Isis) in Iraq. Si tratta, secondo la descrizione dettagliata dell'emittente saudita, di un'autocisterna completamente blindata con lastre di metallo spesse 5 centimetri e al suo intero 10 barili di "materiale esplosivo e chimico". Un nuovo mezzo a disposizione per missioni kamikaze e dall'impatto devastante: "la sua deflagrazione puo' essere udita "a 30 chilometri di distanza".
Secondo la tv saudita "attualmente l'organizzazione estremista dispone di 7 esemplari pronti per l'uso". Il mezzo sarebbe blindato anche nella parte anteriore, con una piccola fessura in corrispondenza al posto di guida dove il kamikaze per raggiungere l'obbiettivo sarebbe "teleguidato" da un secondo militante chiamato "al Rased" ("Osservatore").
L'autocisterna somiglierebbe ad "un riccio" e "resiste alle armi tradizionali in dotazione delle forze armate irachene come Rpg e mitragliatrici
pesanti". L'unica arma in grado di distruggere questa nuova trovata dei jihadisti "sono i missili dell'aviazione americana", affermano sempre le fonti di al Arabiya. Fth

Per visualizzare una foto di uno dei tali mezzi in questione cliccate il link della fonte.

UNATANTUM ha detto...

Beh! Seppur una copia...nel "mare Arabico" qualcosa è stato colpito in più modalità e dato alle fiamme, anche se a quanto pare non affondato...

- L’Iran colpisce un modello a grandezza naturale della portaerei Nimitz

"Acquisendo nuovi sicuri attracchi nel Mediterraneo Orientale" per Assai nobili scopi...

Terrorismo: Cipro apre porti a navi russe


Mosca apre breccia in fronte Ue, firmato
programma cooperazione

25 febbraio 2015 16:15

(ANSA) - MOSCA, 25 FEB - Cipro apre i propri porti marittimi alle navi russe "che partecipano alle operazioni di lotta al terrorismo e alla pirateria internazionale". Lo ha detto il leader del Cremlino Vladimir Putin, che ha incontrato il presidente cipriota Nicos Anastasiades nella residenza di Novo-Ogariovo, vicino a Mosca, aprendo una breccia nel fronte delle sanzioni Ue contro la Russia sullo sfondo della crisi ucraina. I due capi di Stato hanno siglato un programma di cooperazione triennale (2015-2017).

Resta da vedere se in futuro...qualcuno, proverà a risolvere il problema, agendo più "a monte". Vedremo.

UNATANTUM ha detto...

"Sfiduciati Ultimi avvisi...o puro teatro a cercar mirati consensi e finanche consistenti aiuti?"

Netanyahu, Usa-Ue non fermeranno
l'Iran


Premier Israele tuona contro occidente, ha
capitolato su bomba H

25 febbraio 2015 19:05

(ANSA) - TEL AVIV, 25 FEB - "Sembra che le potenze occidentali abbiano ceduto sul loro impegno d'impedire che l'Iran ottenga armi nucleari" Lo ha detto Benyamin Netanyahu riguardo alle trattative tra Teheran e i 5+1.
"Hanno accettato il fatto - ha accusato il premier israeliano, rivolgendosi a Usa e Ue con toni polemici - che l'Iran svilupperà nei prossimi anni le capacita' per produrre molte bombe. Forse loro possono convivere con questo, ma io non posso accettare un pericolo così grande per Israele".

UNATANTUM ha detto...

Azioni e reazioni...nei tempi dei "Grandi mali".

"L'evidenza mostrata ai più" che una seppur...nell'Oggi ancora frammentata e "tiepida" guerra Globale, è in atto...per altri, quantomeno negli intenti/nelle dichiarazioni e/o nei motti...

Netanyahu, scritte anti-Israele in Iran


Alla parata militare, denuncia premier israeliano

19 aprile 2015 17:02

"Israele giudica molto grave la fornitura di missili S300 dalla Russia all'Iran, e ciò mentre l'Iran accresce la propria aggressività nella Regione": lo ha affermato oggi il premier israeliano Benyamin Netanyahu.

Nella parata militare condotta ieri a Teheran sono comparse scritte: 'Morte a Israele'. Lo ha rilevato il premier Benyamin Netanyahu. "Ieri - ha detto - l'Iran ha mostrato al mondo la propria produzione militare. Di anno in anno i suoi missili crescono: ne cresce la precisione, ne cresce la potenza, ne cresce il potenziale distruttivo. Una sola cosa non cambia mai: le scritte 'Morte ad Israele', esposte su quei missili".

"L'Iran deve essere preparato per la propria difesa, senza attendere una minaccia diretta". Lo ha detto la guida suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei, in una riunione con i vertici militari. Lo riporta l'agenzia russa Tass citando media iraniani. "L'occidente minaccia l'Iran e non vuole che noi siamo in grado di difenderci", ha aggiunto.

"Gli Stati Uniti minacciano nel modo più spudorato di compiere un attacco contro l'Iran. Per questo, dobbiamo essere preparati a difenderci in ogni caso", ha aggiunto Khamenei. Le dichiarazioni della guida suprema iraniana, afferma la Tass, sono una risposta al capo di stato maggiore interforze Usa, generale Martin Dempsey, secondo cui un Iran dotato di sistemi anti-missili russi s300 non ridurrebbe la capacità degli Stati Uniti di colpire gli impianti nucleari di Teheran, se necessario.

Link: ansa.it

Putin warns Israel: Selling arms to Ukraine
would provoke Russian S-300 sales to Syria
too

Putin avvisa Israele: La Consegna di armi all'Ucraina
provocherebbe la conseguente vendita Russa degli S-300
alla Siria
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

Beh! A quanto pare...almeno per ora...pace e finanche "segrete", unioni d'intenti (o se preferite, cooperazioni), ad unir Certi Paesi, Anche..."Come da primo verso, di taluna almeno, Profezia", fatte...poi, si vedrà...

Russia-Turchia, pace fatta tra Putin e
Erdogan


I due capi di Stato si incontrano a San
Pietroburgo per riavviare il dialogo dopo
mesi di tensioni. Ritrovata comunanza di
intenti in funzione antioccidentale.
Preannunciata collaborazione "nel settore
della difesa"

Continua su: repubblica.it

- Nell’accordo (che ancora non c’è) tra
Turchia e Russia gli unici sconfitti saranno i
curdi


Ma chissà se...nei "Giusti" tempi, anche ciò che di seguito al primo verso di taluna profezia è posto, nei Giusti termini...in parte, come in verità sta già accadendo, o in toto, si avvererà...ed il "tutto", a collegar/ad unirsi ad altri profetici scritti("?").