Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

domenica 30 dicembre 2012

Il 2012, i Segreti dei Maya, il Governo Messicano...ed un Documentario/11

Prosegue da questo post.


Predisponendo il "Giusto" contenimento dei propri singoli pensieri negativi, attueremo una forte sinergia d'intenti, che una volta raggiunto il Giusto Grado di consapevolezza collettivo, avvierà un circolo virtuoso, atto a cambiare le umane coscienze...anche inconsapevoli...e/o restie, al "Giusto Millenario Risveglio".

In pace...nella Vera Pace.

In libertà...nella Vera Libertà.

E nella consapevole "verità"...della conoscenza, dell'essere...Uno.


mercoledì 26 dicembre 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/73

Prosegue dalla parte 72.


"Nuove Esercitazioni...Possibili, Nuove...Nefaste Tensioni"...

Presto esercitazioni navali iraniane nello Stretto di Hormuz


Presto si svolgeranno delle esercitazioni navali iraniane nello Stretto di Hormuz. Queste esercitazioni si terranno entro la fine di dicembre e dovrebbero interessare molte forze delle guardie della rivoluzione e non solo unità navali della marina militare iraniana. Le esercitazioni in oggetto, denominate Velayat/91 dovrebbero evidenziare l’integrazione tra le forze delle Guardie della Rivoluzione e della Marina Militare, al fine di verificare l’efficacia delle tattiche di guerra navale classica supportate dalle tattiche di guerra asimmetrica che vede nelle unità navali dell IRGC i massimi esperti mondiali della materia. Le esercitazioni dovrebbero aver luogo anche nelle acque dello Stretto di Hormuz propriamente detto, acque che in passato erano state toccate solo marginalmente da complesse manovre aeronavali come Valayat/90.

Continua su: geopoliticalcenter.com

Sarà infine giunto il "Giusto Tempo", in cui anche solo un'incomprensione, scateni il fuoco...oppure, ancora No?

domenica 23 dicembre 2012

"L'Emozionante Storia...In Evoluzione, di 'una' faccina"

L'anniversario degli
emoticon
le faccette compiono 30
anni


In principio furono sorrisi :-) e bronci :-( Poi arrivarono lacrime, pernacchie, occhiolini, sguardi perplessi o annoiati. Oggi gli smile sono entrati a far parte del linguaggio globale

di STEFANO BARTEZZAGHI



ADESSO si chiamano emoticon, smiley o anche faccette e li si data a trent'anni fa, nel 1982. Il mito fondativo viene ambientato alla Carnegie Mellon University di Pittsburgh (Pennsylvania): il professor Scott Fahlman propose la sequenza :-) per marcare i messaggi scherzosi nelle bacheche elettroniche pre-Internet. La mancanza di segnali di ironia, infatti, aveva già creato diversi equivoci e risentimenti nell'informalità di quelle forme pionieristiche di scrittura. Con l'introduzione di :-) e del suo contrario :-( il più era fatto: si era stabilito che il segnale dovesse arrivare dopo il messaggio, come accade con gli interrogativi e gli esclamativi (con l'importante eccezione spagnola) e si era trovata la convenzione della rotazione di novanta gradi del testo, o della testa (del lettore). In realtà ora esistono anche emoticon che non richiedono rotazioni, di provenienza sembra giapponesi: per significare "allegro" si fa così: (^-^).
Da lì le faccette si sono diffuse ovunque, la cosa è piaciuta molto: dal sorriso e dal broncio si è passati a rappresentare il pianto, la pernacchia, la vergogna, l'occhiolino, lo stupore, la perplessità, la noia, l'ira; quindi si è trovato l'equivalente di "cuore" (è questo: <3 e potrebbe valere anche per "cono gelato a due palle") e si è passati a oggetti e animali, su più righe e con uso di parecchio spazio. A quel livello di complessità l'emoticon è parte dell'"Arte ASCII" (dal nome dello standard di codifica dei caratteri).

Internet è piena di liste che spiegano il significato, spesso criptico, degli emoticon. Se da un lato i programmi di scrittura traducono automaticamente la sequenza di caratteri in un'icona vera e propria (per :-) il tipico sole che ride), a volte anche animata, e quindi di interpretazione più semplice, dall'altro lato la quantità di emoticon esistenti rende necessario avere prontuari che sciolgano i dubbi. Se qualcuno si rivolge a voi con l'emoticon del maiale :@) è il caso che lo sappiate.

Che gli emoticon prima o poi sarebbero stati inventati se lo era già immaginato Jean-Jacques Rousseau che, nel suo Saggio sull'origine delle lingue, lamentava l'assenza di un "punto vocativo" (per distinguere dai casi in cui si nomina qualcuno quelli in cui lo si chiama) e anche di un segno grafico per manifestare l'ironia "quando il tono della voce non la fa sentire". Più vicino, nel tempo, alla trovata di Fahlman, Vladimir Nabokov nel 1969 aveva dichiarato di sentire la mancanza di un segno di "sorriso", che si immaginava proprio come una parentesi "supina", per rispondere alla domanda di un intervistatore:
"Quale posizione assegna a se stesso fra gli scrittori viventi e quelli del passato prossimo?".
Rousseau aveva notato: "Dicendo tutto come se si scrivesse, non facciamo altro che leggere parlando". Bene, è proprio quanto faceva Nabokov, che si descriveva così: "Penso come un genio, scrivo come uno scrittore di prima scelta, parlo come un bambino", e infatti rilasciava interviste solo per iscritto (anche in tv! Costrinse Bernard Pivot a un'ora di intervista segretamente sceneggiata in anticipo).

Ma questo è anche l'esatto contrario di quanto facciamo noi, che scriviamo tutto come se lo dicessimo. Tramite gli emoticon e altri espedienti grafici cerchiamo di fare passare le nostre inflessioni di voce dalla tastiera. Cantiamo, e allora allunghiamo le vocali ("Caro aaaaamico ti scriiivooooo"). Urliamo, e allora SCRIVIAMO A TUTTE MAIUSCOLE aggiungendo una fila di esclamativi!!!!!! Ridiamo, e allora ricorriamo a un "gesto" alfabetico, la sigla LOL che sta per "Laughing Out Loud", "scoppiando a ridere". Gli emoticon si inseriscono in questa corrente di espressività grafica. Nei fumetti si usano da sempre teschi e fulmini per simboleggiare le imprecazioni e quando Tex fa a pugni può comparire un angioletto che suona l'arpa in un tripudio di uccellini attorno all'avversario knock-out. Ma anche nello scritto si sono sempre usati espedienti del genere. Chiunque si ricordi di aver ricevuto un proprio compito corretto dal professore ha ben presente le inequivocabili possibilità espressive insite nelle sottolineature, nei punti esclamativi o interrogativi raddoppiati o triplicati, nella profondità con cui la biro ha calcato le parole, segno dell'irritazione che prelude al votaccio.

Qualche anno prima che le bacheche elettroniche della Pennsylvania incominciassero a grondare di strane accozzaglie di simboli (da interpretare mettendosi storti come guardando coste di libri ritti sullo scaffale), negli zaini degli studenti italiani comparve un'agenda: la Smemoranda. Fra le ragioni del suo successo c'era certamente il fatto di avere le pagine a quadretti: si era liberi di scrivere ingrandendo o diminuendo i caratteri, le ragazze trasformavano in cuori i punti sulle i o in facce ridenti i tondi delle o, si alternavano pennarelli a colori diversi; tutta una micro-creatività verbovisiva, magari in parte già sperimentata nei tazebao o sui muri, trovava il suo supporto privato, giusto in tempo per i prossimi rintocchi del riflusso. A questo "scrivere disegnando" corrisponde poi, e da sempre, il "disegnare scrivendo" degli alfabeti figurati (nei capolettera dei manoscritti, per esempio), con lettere costituite da figurine di piante, animali, persone nelle più ingegnose posizioni (anche erotiche). Né va trascurata l'arte di compiere opere usando la macchina da scrivere, che ha probabilmente il suo supremo interprete italiano in Massimo Kaufmann: bellissimo il suo ritratto dattilografico di James Joyce.

L'emoticon semplice, invece, è ancora in equilibrio tra scrittura e figura: tende al geroglifico e alla scrittura pittografica ma ritorna subito al codice verbale: il suo compito è fare la parte della voce nel dare forza emotiva all'invarianza dei caratteri grafici. Compare in quelle zone di confine in cui si scrive come si parlerebbe, in cui occorre dare da vedere all'interlocutore il sorriso che, de visu, lo rassicurerebbe sulla benevolenza dei nostri scherzetti verbali. Un espediente umano, l'emoticon, alla fine dei conti.

Link articolo: repubblica.it

Eh Si! Cosa sarebbe, lo scrivere sul web, senza poter adeguatamente comunicare le proprie emozioni, se non un mare d'incomprensioni.

Che comunque...in verità, anche nonostante le faccine, capitano ugualmente.

Buon Natale e Felice 2013...a Tutti Voi.

giovedì 20 dicembre 2012

Google, i rotoli del Mar Morto vanno online



Grazie ad un accordo fra Israele e Google sarà possibile consultare su Internet i Rotoli del Mar Morto, la più antica versione della Bibbia in ebraico, risalente a 2mila anni fa. Sul sito www.deadseascrolls.org.il si possono consultare oltre mille immagini dei frammenti restaurati, oltre a 3500 negativi risalenti agli anni '50. Sono state usate tecnologia avanzate per unire assieme i frammenti e fornire immagini ad alta definizione. In alcuni casi si e' fatto ricorso ai raggi infrarossi per mostrare lettere invisibili all'occhio nudo.
L'annuncio giunge a 65 anni dalla scoperta dei rotoli in grotte vicino al mar Morto. I frammenti dei rotoli, essendo molto fragili, sono custoditi a Gerusalemme e solo pochissimi studiosi possono consultarli. "Ora chiunque in qualsiasi luogo del globo può 'toccarli' sullo schermo del proprio computer e vederli con una qualità simile all'originale", ha dichiarato Shuka Dorfman, direttore dell'Autorità israeliana per le antichità.

Link articolo con fotogallery (6): repubblica.it

Beh! Sicuramente, un evento...in particolare, per gli studiosi di "tutto il mondo".

mercoledì 19 dicembre 2012

Il 2012, i Segreti dei Maya, il Governo Messicano...ed un Documentario/10

Prosegue da questo post.


I Business del "Giorno del Giudizio"...

La Profezia Maya, la Fine del Mondo nel 2012 ed il
Boom dei Bunker

Eccola, ci siamo. E’ iniziata l’ultima settimana prima del fatidico 21 dicembre 2012: prima della fine del mondo. I Maya hanno parlato. E la cometa di cui parla la profezia si sta avvicinando.


Continua su: urbanpost.it

martedì 18 dicembre 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/72

Prosegue dalla parte 71.


Preparar "se stessi" a cambiar aria...o solo navi?

Siria: da Mosca altre navi Mediterraneo


Media, Russia prepara evacuazione cittadini se situazione critica

18 dicembre, 12:58

(ANSA) - MOSCA, 18 DIC - La Russia ha inviato cinque nuove navi da guerra nel Mediterraneo vicino alla costa siriana, per sostituire quelle della Flotta del Mar Nero che si trovano nella regione gia' da novembre. Lo ha fatto sapere oggi un portavoce del servizio stampa del ministero della Difesa russo. Mentre Mosca, secondo i media russi, si prepara a una possibile evacuazione dei propri cittadini dalla Siria.

Il punto di vista di Debka...

Russian warships sail for Syria, large anti-submarine ship for waters near Iran

Navi da guerra Russe salpano per la Siria, una grande navi anti-sommergibili per le acque vicino l'Iran
( in inglese - debka.com ).

sabato 15 dicembre 2012

Mostrando la "Prima Foto"

Germania, in mostra la foto più antica del mondo



'Vista dalla finestra a Le Gras''. E' lo scatto del ricercatore francese Joseph Nicéphore Niépce datato 1826 che, secondo gli esperti, rappresenta il big-bang della fotografia e sarebbe il più antico del mondo. Ora l'immagine è esposta al museo tedesco di Mannheim. Nell'immagine è raffigurato un angolo del giardino della casa di Niépce a Chalon-sur-Saône

Link articolo e fotogallery (4): repubblica.it

Cosa dire...

Se non, che quella foto, è/rappresenta, in qualche modo, la "madre" (""= o se preferite, una sorta di "matrice"), di tutte le foto successive, o la "nonna" se comprendiamo quelle scattate da fotocamere digitali.

Insomma...comunque, "sotto quale luce" vogliate vederla, è/rappresenta...l'Inizio.

PANDORA'S TIMES parte CCIV

Prosegue dalla parte CCIII.


"Implementazioni Falliche...e Surrogati"...

Mosca,entro 2022 super
missile balistico


Il piu' potente missile intercontinentale mai realizzato

14 dicembre, 12:29

(ANSA) - MOSCA, 14 DIC - La Russia creera' entro il 2022 un nuovo missile balistico intercontinentale che superera' in potenza tutti i suoi analoghi oggi esistenti nel mondo, compreso il Voievoda russo, e sara' piu' efficace per contrastare il sistema globale di difesa antimissile Usa in Europa. Lo ha dichiarato oggi il generale Sergei Karakaev, comandante delle forze missilistiche strategiche russe, riferisce l'Interfax. Il "Voievoda" russo è giudicato il più potente missile balistico intercontinentale.

Eh Si! "Cose da Maschi" (""= in genere, ma non solo "in verità")...chi ce l'ha più lungo, potente e che "dura di più" (""= la gittata...quantomeno, in questo caso ).

giovedì 13 dicembre 2012

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte XXXV

Prosegue dalla parte XXXIV.


"Datate" Conferme Dirette...

Former President Claims ET Meeting On Spaceship, Video

Ex Presidente Afferma di un Incontro Extraterrestre su di un'Astronave, Video
( in inglese - beforeitsnews.com ).

E dalla medesima fonte, un paio di...secondo me...interessanti, video...

Alien Races: Russian Secret Book!

Razze Aliene: il Libro Segreto Russo!
( in inglese - beforeitsnews.com ).

martedì 11 dicembre 2012

"Che Mai, Sia Più Detto...Guidar Da Cani"

Nuova Zelanda: promossi cani al volante

Associazione vuole dimostrare intelligenza bastardini

11 dicembre, 16:24

(ANSA) - SYDNEY, 11 DIC - Due cani addestrati in Nuova Zelanda hanno superato uno speciale esame di guida, al volante di una Miniminor modificata, ripresi in televisione dal vivo. Questa singolare forma di addestramento rientra in un progetto della Societa' Protezione Animali di Auckland, che vuole incoraggiare l'adozione di piccoli randagi relegati nei rifugi per animali, dimostrando il potenziale d'intelligenza dei bastardini.

E pensare, che certi umani ( "bastardini...o meno, che essi siano...ovviamente ), in talune circostanze dei medesimi frangenti, hanno...diciamo, difficoltà ad adempierle correttamente...quindi, Si! Da ora in avanti...

"Che Mai, Sia Più Detto...Guidar Da Cani".

lunedì 10 dicembre 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/71

Prosegue dalla parte 70.


Il Possibile...Triste Ripetersi della Storia, anche nel breve periodo...

L’Esercito egiziano pronto ad intervenire. Il volo degli F/16 sul Cairo


Una copia di F16 volano a bassa quota sopra Il Cairo.
Nelle strade folle di manifestanti si scontrano, il palazzo presidenziale è sotto assedio, la polizia non riesce a contenere i manifestanti. Non siamo nel dicembre del 2012 ma nel febbraio del 2011.
Mubarak era ancora al potere e inaspettatamente sopra il cielo del Cairo due F16 passarono più volte facendo sentire la presenza dell’esercito. Era il protocollo, già studiato dai vertici militari egiziani, nel caso in cui proteste violente avessero scosso le fondamenta della nazione. Se la vista degli aerei militari non fosse bastata, dalle caserme sarebbero uscite le truppe, e così successe nel febbraio 2011.
Ieri domenica 9 dicembre 2012 due F16 dell’ aeronautica egiziana hanno sorvolato per una ventina di minuti il centro del Cairo a quota bassissima con il chiaro intento di essere notati dalla folla. In modo molto concreto la potenza dell’apparato militare egiziano è apparsa evidente ad ogni cittadino che abita nella capitale dell’Egitto.

Continua su: geopoliticalcenter.com

Il 2012, i Segreti dei Maya, il Governo Messicano...ed un Documentario/9

Prosegue da questo post.


Articolo, il seguente, a mio pensare...alquanto Interessante, di cui consiglio la lettura...a chi Vuole leggerlo, ovviamente...

Will technology liberate humanity? The hidden message of the Mayan calendar

La tecnologia Libererà l'umanità? Il messaggio nascosto del calendario Maya
( in inglese - memeburn.com - in italiano-googlese ).

domenica 9 dicembre 2012

"La Fine di un Sogno"

Quando ad un certo punto della tua esistenza, guardando indietro, vedi il vuoto.

Quando tutti i tuoi sogni giovanili, risultano infranti e ti rendi conto, che vane sono le speranze, per tentare...ancora, di raggiungerli.

Quando gli amici, ad uno ad uno, chi per un motivo, chi per un'altro, si allontanano...si perdono...e non tornano più.

D'altronde...La Vita Continua.

Quando...la donna che Hai amato per una vita...la tua vita, ti lascia, senza apparenti motivi...senza spiegazioni, senza tempi. Il giorno prima c'è...è presente, amica, amante, compagna di vita. Il giorno dopo...è altro, già ricordo sbiadito, quasi odiato...da dimenticare.

Quando le promesse, tutte, d'incanto, ti rendi conto, che erano solo vuote parole al vento, in una giornata da dimenticare al più presto...per il tuo bene.

Quando, risvegliandoti...Solo, il giorno seguente, ti alzi, ti guardi allo specchio...e noti che finalmente, ti rivedi...

Dici...Ciao, come stai...quanto tempo è passato dall'ultima volta che ti ho visto, Bentornato...mentre Sorridi.

Dopo pochi secondi, quel sorriso è un'aperta risata, ed il sogno che fino a poche ore prima credevi...seppur senza apparenti colpe, di aver perso, davanti a quello specchio, si mostrava sotto nuova, limpida luce, per ciò, che per te in realtà era stato...un falso sogno...una menzogna...una vuota, vana speranza di affetto...d'amore...un incubo, mascherato con coccole, concreti...espliciti atti d'amore e lusinghe di belle, dolci promesse per la vita...non mantenute.

Nulla rimarrà "nel cuore", che...nel pensiero della fredda notte, possa estirparla, dapprima congelandola, nella mente...

Ora...finalmente, Consciamente...Libera.

sabato 1 dicembre 2012

Due Passi nel Mistero/2

Prosegue da questo post.


"A proposito di Nibiru"...e "dei" suoi eventuali abitanti...

Se aceleran los avistamientos de Nibiru en todo
el mundo

Accelerano gli avvistamenti di Nibiru in tutto il mondo
( in spagnolo - elintransigente.com ).

Interessanti...in particolare, i video.

Resti Anunnaki al British Museum?

Interessanti...a mio modestissimo parere, le "similitudini", con "la Mona Lisa di Apollo 20" (""= se reali...ovviamente)

Nibiru e la storia racconta