Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7 - parte seconda

Prosegue da questo post . Rivelando segreti..."potenzialmente, di mezz'età...e forse più in verità"... WikiLeaks beffa la...

lunedì 30 gennaio 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/21

Prosegue dalla parte 20.


SIRIA

"Scenari, di complottistiche verità"...

LA VERITÀ DIETRO AL PROSSIMO “CAMBIO
DI REGIME” IN SIRIA


DI SHAMUS CROOKE
Countercurrents.org

Dopo essersi di nuovo
convocata per decidere il destino della Siria, la Lega Araba ha deciso di prorogare la sua "missione di monitoraggio" in Siria. Comunque, alcune nazioni della Lega Araba sotto il controllo diplomatico degli Stati Uniti stanno chiedendo a grande voce il sangue. Questi paesi – veri burattini della politica estera statunitense – vogliono dichiarare la supervisione
della Lega stessa "un fallimento", così che un
intervento militare - nella forma di una zona con divieto di volo – possa essere usato per il cambio di regime.

Gli Stati Uniti sembrano usare una strategia in Siria che si è perfezionata nel corso degli anni, dopo con il recente successo in Libia: piccoli gruppi paramilitari leali agli interessi degli USA che pretendono di parlare per la popolazione natìa; questi militanti attaccano poi il governo che gli Stati Uniti vorrebbero veder rovesciato, - bombardamenti dei terroristi inclusi - e quando il governo attaccato si difende, gli Stati Uniti lamenteranno un "genocidio" o gli "assassinii di massa", auspicando l’intervento militare straniero.

Continua su: comedonchisciotte.org

"Prepararsi, per concedere il Dovuto Bis"...

Battaglia all'Onu sulla Siria

Francia: Ministro degli Esteri a New York per agire in Siria

domenica 29 gennaio 2012

Norvegia, lo spettacolo dell'aurora boreale



Colori fantastici per un evento straordinario e di rara bellezza. In questa galleria le immagini dell'aurora boreale sulla città di Trondheim in Norvegia

Link articolo con fotogallery (4): repubblica.it

Che Dite...

Serve qualche commento, per queste immagini?

Io...Penso di No.

Usa, il dito minaccioso contro il Presidente



Non capita tutti i giorni e soprattutto non tutti hanno il 'fegato' di puntare con fare minaccioso un dito in faccia al presidente degli Stati Uniti.
L'immagine è piuttosto curiosa, quindi, e mostra il governatore dell'Arizona, Jan Brewer, discutere animatamente con Barack Obama all'aeroporto di Phoenix, subito dopo l'atterraggio dell'Air force one. Sembra che l'argomento del 'diverbio' fosse il libro della Brewer, non tenero con l'amministrazione Obama soprattutto in tema di immigrazione clandestina. Secondo la cronaca di alcuni presenti, il presidente e il governatore a un certo punto della discussione si sarebbero parlati uno sopra l'altro dopo di che, contrariato, Obama se ne sarebbe andato mentre la sua interlocutrice stava ancora finendo di dire la sua

(a cura di Matteo Marini)

Link articolo con fotogallery: repubblica.it

Beh! D'altronde, "se fai il 'Monello', prima o poi...qualcuno te lo fà notare, se insisti poi...è possibile che qualcun'altro, ti mandi dietro la lavagna e 'magari'...in ginocchio sui ceci".

Anche se, sei...il Presidente degli Stati Uniti d'America.

mercoledì 25 gennaio 2012

L'altra faccia del mondo su Street View



Istantanee fin troppo realistiche si alternano a immagini surreali. Cresce l'album di 9-eyes.com, il blog che raccoglie le foto più strane scattate dagli obiettivi puntati in tutto il mondo da Google per arricchire le mappe online attraverso Street View. Le ultime cartoline mostrano scene sorprendenti



Link articolo con fotogallery (30): repubblica.it

Eh Si! Come ho scritto in altre occasioni, il mondo...questo mondo, è veramente meraviglioso, ed alquanto interessante.

Poi, girando "all'infinito", come le google-car a "mappare territori", se ne può vedere...veramente, di "tutti i colori".

A proposito, pensandoci su (ma neanche tanto...in verità), non è un gramo lavoro, quantomeno, per chi ama viaggiare ovviamente, chissà com'è il trattamento economico, per chi, la google-car, la porta in giro.

lunedì 23 gennaio 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/20

Prosegue dalla parte 19.


Quantomeno...Decise, Dichiarazioni d'Intenti...

Mufti Palestina, uccidere ebrei


'Dovere palestinesi ammazzare discendenti scimmie e maiali'

22 gennaio, 11:34

(ANSA) - GERUSALEMME, 22 GEN - E' ''dovere'' dei palestinesi' ''combattere gli ebrei ed uccidere quei discendenti delle scimmie e dei maiali''. La frase e' attribuita alla massima guida religiosa dei palestinesi, il Mufti Muhammed. La reazione di Israele non si e' fatta attendere: il ministro dell'energia Uzi Landau (del partito di estrema destra Israel Beitenu) ne ha chiesto l'incriminazione. ''Occorre che la polizia conduca indagini e, se necessario, che ordini la sua incriminazione'' ha detto alla radio militare.

domenica 22 gennaio 2012

PANDORA'S TIMES parte CXC

Prosegue dalla parte CLXXXIX.


Il/Un Possibile Futuro che ci attende, da un punto di vista strettamente Scientifico...

IL CASO

Viaggi su Marte e
longevità
le scoperte dei prossimi
50 anni


L'astrofisico Giovanni Bignami ha raccolto in un libro le prossime frontiere del progresso umano.
Le previsioni su ciò che succederà nel 2026: tra
invenzioni, stili di vita e nuove fonti di energia

di RICCARDO LUNA


Giovanni Bignami


TRANQUILLI, fra 50 anni sarà molto meglio.
Andremo su automobili che si guidano da sole, evitando multe ed incidenti grazie a una rete di microsensori. Mangeremo carne prodotta in laboratorio senza uccidere animali (e senza inquinare l'ambiente). Prenderemo tutta l'energia che ci serve dal centro della Terra dicendo finalmente addio a carbone e petrolio. Non avremo più soldi in tasca, ma gireremo con un chip sottocutaneo collegato al conto corrente. E la sera scaricheremo il cervello su una chiavetta, come quando facciamo il backup del telefonino per non perdere i dati della rubrica. Se vi sembrano le solite previsioni futuristiche un po' strampalate, beh, sappiate che lo sono forse: ma qui parliamo di scienza. Di quello che la scienza sta preparando per noi.

Continua su: repubblica.it

Beh! Sinceramente...di essere "equiparato" ad un telefonino, non ne sento il bisogno, sia per scaricarmi la memoria sia per eventuali transazioni commerciali.

Per non parlare poi, dell'assoluta mancanza di privacy, insita nella continua tracciabilità, di un chip...tatuato, o inserito nell'epidermide, esso sia.

Questa parte del futuro...è Bocciata. Punto.


venerdì 20 gennaio 2012

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte XXV

Prosegue dalla parte XXIV.


Inizio questo post, con un articolo che si pone una domanda, che in verità...tra le altre, quest'anno, penso ci poniamo in "molti"...

Could 2012 be the year we find extraterrestrial life?

Il 2012 Può essere l'anno che scopriamo la vita extraterrestre?
( in inglese - zeitnews.org ).

Mia personale risposta...

Quella Intelligente, diciamo, ufficializzata...no, ma l'ufficializzazione di quella batterica...chissà...forse, Si.

Poi, sarei molto felice di..."meravigliarmi" positivamente.

Anche se temo, che se una tale ufficializzazione si avrà, sarà per comunicarci, nuovi tipi e metodi, di...Guerra Globale.


giovedì 19 gennaio 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/19

Prosegue dalla parte 18.


ISRAELE

"Prepararsi, anche nell'Aria...per le Reali...Vere Minacce"...

Israele, spettacolare esercitazione para'

Migliaia di paracadutisti hanno simulato scenari estremi

18 gennaio, 17:25

(ANSA) - TEL AVIV, 18 GEN - La intera Brigata dei paracadutisti ha condotto la scorsa notte, in una localita' imprecisata di Israele, la piu' grande esercitazione negli ultimi 15 anni, ed una delle maggiori in tutta la sua storia. Lo ha reso noto il portavoce militare. Nella simulazione, aggiunge il sito di questioni militari 'IsraelDefense', sono stati impiegati un migliaio di paracadutisti che hanno simulato ''scenari estremi''.

Il Libano una minaccia reale per Israele

Giovedì 19 Gennaio 2012 12:15

L'esercito israeliano, secondo quanto appreso dal Jerusalem Post sta potenziando l'attività strategica e operativa rispetto a attacchi provenienti dal Libano e sta lavorando per verificare l'ipotesi che gli Hezbollah abbiano ottenuto dalla Siria sofisticati missili a lungo raggio terra-aria. Secondo le valutazioni di intelligence israeliana gli Hezbollah hanno approfittato degli sconvolgimenti in corso in Siria per ottenere avanzati sistemi missilistici, in particolare razzi a lungo raggio e sistemi di difesa aerea di fabbricazione russa .

Link: focusmo.it

lunedì 16 gennaio 2012

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/15

Prosegue da questo post.


I PERICOLI DEL 2012: QUANDO L’AUSTERITÀ
MORDE SUL COLLO


DI JOSEPH STIGLITZ
Common Dreams

L'anno 2011 sarà ricordato come l’epoca in cui i tanti ultra-ottimisti americani hanno iniziato a perdere le speranze. Il Presidente John F. Kennedy disse una volta che la marea che si alza solleva tutte le barche. Ma, con la risacca, gli americani stanno cominciando a vedere che non solo quelli che hanno gli alberi più lunghi sono rimasti più in alto, ma che molte delle più piccole imbarcazioni sono andate in frantumi nella loro veglia funebre.

In quel breve momento in cui la marea si stava davvero sollevando, milioni di persone pensarono di avere una buona possibilità di realizzare il proprio "Sogno americano". Ora anche questi sogni stanno arretrando. Entro il 2011 i risparmi di quelli che avevano perso il lavoro nel 2008 o nel 2009 sono stati spesi. I sussidi di disoccupazione sono finiti. I titoli sul giornale che annunciano nuove assunzioni - ancora non sufficienti per tenere il passo col numero di quelli che sarebbero entrati normalmente nella forza lavoro – significano poco per i cinquantenni che hanno una flebile speranza di riavere un impiego.

Invece, le persone di mezza età che pensavano di rimanere disoccupati solo per qualche mese ora hanno capito che sono andati, forzatamente, in pensione.

Continua su: comedonchisciotte.org

domenica 15 gennaio 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/18

Prosegue dalla parte 17.


Scenari...

Siria, Libano, Iran e
Iraq: un intreccio da
risiko, se cade Damasco
conseguenze su tutta la
regione


gennaio 15th, 2012 by Maria Scaffidi

Cosa succederebbe se alla fine, come quasi tutti danno per scontato, il regime del presidente siriano Bashar al-Assad dovesse cadere? L’interrogativo non ha facili
risposte.

Continua su: atlasweb.it

Assad, può cadere solo con un evento bellico...che come minimo, avrebbe insito, un forte rischio di propagarsi a livello regionale.

Perché, se cade lui, l'Iran perde un suo fedele alleato, nonché la notevole possibilità strategica, tra l'altro, di un porto sicuro nel Mediterraneo.

Idem per la Russia.

E poi, un ottimo cliente, è un bene che va tutelato, in particolare, in tempi di crisi, come questo.

Oppure, No?

E l'eventuale, opzione militare, almeno da parte araba, a quanto pare, è sempre più "presa in considerazione"...

Siria, la Lega Araba discuterà l'invio di soldati


Ban Ki Moon: Assad smetta uccidere popolo

15 gennaio, 18:43

DUBAI - L'ipotesi di inviare truppe arabe in Siria per fermare lo spargimento di sangue, evocata ieri dal Qatar, verra' esaminata alla prossima riunione della Lega Araba, il 22 gennaio al Cairo.
Lo ha annunciato il capo dell'organizzazione, Nabil al-Arabi.

Continua su: ansa.it

Ma poi, per metterla in pratica, quantomeno, per l'eventuale copertura aerea, a chi si appelleranno?

Che facciano da soli, è improbabile.

Per quanto riguarda le conseguenze, vedete sopra.

Dimenticavo. Un "ultima nota"...certo che, le date, le scelgono con il "lanternino" (modo di dire dei luoghi dei miei avi, nel senso di...andarle a cercare, illuminandole/mirandole...di fino/selettivamente).


giovedì 12 gennaio 2012

Cygnus X, là dove nascono le stelle



Ecco Cygnus X, ripresa dallo Spitzer Space Telescope della Nasa. A 4.600 anni luce dalla terra, è una delle regioni più attive e turbolente della nostra galassia, dove nascono le stelle.
Questa "nursery stellare" si estende su una superficie pari a 100 lune piene, e ospita la formazione di migliaia di stelle massive, e molte altre delle dimensioni del Sole o ancora più piccole. Il telescopio ne ha catturato la frenetica attività, fra bolle e cavità, pilastri di nuove stelle e filamenti scuri, con tracce di stelle allo stato embrionale

Link articolo con fotogallery: repubblica.it

Ed io, continuo a meravigliarmi, di così tanta bellezza.

Pensando, a quante altre meraviglie, sono ad ora...a noi sconosciute.

Chissà.

mercoledì 11 gennaio 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/17

Prosegue dalla parte 16.


PERCHÉ GLI STATI UNITI HANNO BISOGNO
DI UNA GUERRA GLOBALE


DI VICTOR BURBAKI
Strategic Culture



Al momento, ci troviamo al centro di una fase turbolenta del ciclo evolutivo globale avviato negli anni '80 e che dovrebbe finire alla metà del XXI secolo. In questo processo, gli Stati Uniti stanno evidentemente perdendo il proprio status di superpotenza.

Stime elaborate dagli esperti dall'Accademia Russa delle Scienze indicano che l'attuale periodo di forte instabilità dovrebbe finire attorno al 2017-2019 con una nuova crisi. Questa non sarà profonda come quella del 2008-2009 o del 2011-2012 e segnerà la transizione verso un'economia incentrata su nuove basi tecnologiche. La ripresa economica del 2016-2020 probabilmente provocherà serie modifiche nell'equilibrio del potere globale e gravi conflitti politico-militari che riguarderanno i pesi massimi planetari e i paesi in via di sviluppo.
L’epicentro del conflitto dovrebbe essere localizzato nel Medio Oriente e nell'Asia Centrale post-sovietica.

Continua su: comedonchisciotte.org

domenica 8 gennaio 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/16

Prosegue dalla parte 15.


"Provocazioni, o naturali sviluppi...causa, sempre meno velati moniti (o minacce, fate voi), da tutte le parti, ed in tutte le direzioni"...

IL CASO

Nucleare, l'ultima
provocazione di
Teheran
"Presto pronto sito
arricchimento uranio"


L'impianto sotterraneo dovrebbe essere operativo in un "prossimo futuro". Lo ha annunciato il capo dell'organizzazione atomica iraniana ai media locali. Il presidente Ahmadinejad partito per un viaggio in America latina per rinforzare i legami con i Paesi dell'area: prima tappa Caracas

Continua su: repubblica.it

Panetta, no a chiusura Stretto Hormuz

Segretario Difesa, Usa pronti a reagire

08 gennaio, 16:26

(ANSA) - NEW YORK, 8 GEN - Il segretario alla difesa Usa, Leon Panetta, ha ribadito che gli Stati Uniti reagiranno nel caso in cui Teheran mettesse in pratica la minaccia di chiudere lo stretto di Hormuz. ''Abbiamo detto chiaramente che gli Stati Uniti non tollereranno la chiusura dello stetto di Hormuz'', ha affermato in un'intervista tv, aggiungendo che si tratta di ''una linea rossa'' e che se sara' attraversata ''risponderemo''.

Annuncio Seti: "Primo Potenziale Segnale Extraterrestre dai Dati di Keplero".

E come da titolo ( anche se di questa notizia, in verità, all'inizio di febbraio 2011 vi era già ampia traccia, come io avevo riportato al tempo, in questo post a tema ), se questa notizia verrà confermata da ulteriori futuri riscontri e perché no...osservazioni, rappresenterà l'inizio di una nuova era, tramite la conferma di una notizia épocale...Assoluta, seconda solo alla reale prova effettiva e presente... in "carne ed ossa", per intenderci, della presenza di altre forme di vita intelligenti in questo universo e relativamente vicine a noi...

KEPLER'S SETI PROJECT DETECTS FIRST
SIGNALS

IL PROGETTO KEPLERO DEL SETI SCOPRE IL PRIMO SEGNALE



( in inglese - news.discovery.com ).

Di seguito, la fonte originale di questa notizia, con aggiornamenti e delucidazioni...

- seti.berkeley.edu

E per non farsi mancare nulla, anche tre diverse versioni in lingua italiana, di diverso e "crescente approccio in patos", quantomeno, secondo me...

- SETI: Ecco Le Prime Analisi dei Dati Kepler Alla Ricerca di Segnali Extraterrestri

- Sensazionale notizia: radiotelescopi del SETI captano un segnale extraterrestre

- SENSAZIONALE NOTIZIA: KEPLER DEL SETI CAPTA UN SEGNALE EXTRATERRESTRE

sabato 7 gennaio 2012

PANDORA'S TIMES parte CLXXXIX

Prosegue dalla parte CLXXXVIII.


Storia e Società.

Curiosi "Lasciti" dal Passato...

Gb, il paese fantasma della II guerra mondiale




Si trova nel mezzo della regione inglese del South West England il paese abbandonato dagli anni della II guerra mondiale. Della vita di un tempo restano una chiesa del '700, un pub e una scuola. Il paese, diventato meta di turisti e fotografi, si chiama Imber ed è stato fatto evacuare nel 1943 per permettere ai militari americani di esercitarsi prima dello sbarco in Normandia.
Dopo sei mesi gli abitanti sarebbero dovuti tornare nelle loro case ma nessuno fece ritorno e oggi le misteriose abitazioni di questo villaggio vengono utilizzate come base per le esercitazioni militari

(a cura di Benedetta Perilli)

Link articolo con fotogallery: repubblica.it

mercoledì 4 gennaio 2012

Mistero in Norvegia, 20 tonnellate di pesci morti sulla spiaggia



Venti tonnellate di pesci morti sono apparsi sulla spiaggia norvegese di Kvaenes, nel comune di Nordreisa, all'alba del 2 gennaio. Numerose secondo gli esperti le cause che potrebbero aver portato alla morte di massa mentre i risultati delle prime analisi faranno capire se si tratta o meno di una malattia. Ma potrebbe trattarsi anche di causa ambientali come l'arrivo di una tempesta improvvisa che ha spinto i pesci verso la riva

Link articolo con fotogallery: repubblica.it

Visto anche quanto è accaduto, fra il 2010 ed il 2011, per esempio, con gli uccelli in Arkansas (penso ne abbiate memoria) e non solo (e non solo in quel luogo), sorge spontanea una domanda, a me almeno...

Visto che, spiegazioni ne sono state date tante e variegate, ma...da quanto ho letto almeno, nessuna provante e definitiva, sarà che, visto il ripetersi di tali eventi e le specie coinvolte, che per orientarsi, hanno...chi più e chi meno, anche il dono di orientarsi con il campo magnetico terrestre, questi potrebbero essere (modificabile in...sono, per alcuni), i segni che lo stesso si stia modificando?

Pechino Svela L'Obiettivo Luna...e...

Taikonauta sulla Luna
Pechino svela obiettivo


Prosegue lunga marcia della Cina nello spazio

30 dicembre, 19:46


Il primo astronauta cinese, Yang Liwei, in una
foto d'archivio del 15 Ottobre 2003


di Alessandra Baldini
La lunga marcia della Cina nello spazio prevede anche un uomo sulla Luna. Nero su bianco, quasi 40 anni dopo l'ultima passeggiata di un americano sul suolo lunare e cinque mesi dopo l'addio della Nasa allo Shuttle, Pechino ha dichiarato la sua intenzione di strappare agli Stati Uniti un altro primato facendo scendere un astronauta sul satellite della Terra. E' la prima volta che un documento ufficiale cinese include l'uomo sulla Luna - una possibilita' finora discussa informalmente tra scienziati - negli obiettivi politici del governo.

La Cina ''condurra' studi preliminari per un atterraggio umano sulla Luna'', si afferma nel documento di cui il Financial Times ha preso visione. Ci vorranno anni prima di portare un 'taikonauta' a spasso sulla superficie lunare, la' dove l'ultima volta un astronauta americano della missione Apollo 17 passeggio' nel dicembre 1972: le stime piu' ottimistiche parlano entro il 2020. Ma ''i cinesi sono come tutti gli altri abitanti della Terra. Guardiamo il cielo stellato e vogliamo esplorare le immensita' dell'universo'', ha detto Zhang Wei, un funzionario dell'agenzia spaziale cinese in un incontro con i media che ha coinciso con la presentazione del documento.

Dal rientro dell'Apollo 17 nessun essere umano ha piu' viaggiato oltre l'orbita della Terra. Cinque Shuttle, decine di capsule Soyuz, la Stazione Spaziale Internazionale e oltre 450 uomini e donne hanno volato attorno al pianeta ma nessuno ha mai piu' fatto il grande balzo dalla Terra alla Luna. Nel 2003 l'ex presidente americano George W. Bush aveva rilanciato il miraggio di un astronauta americano sulla Luna entro il 2020, seguito dieci anni dopo da una missione umana su Marte, ma l'amministrazione Obama ha accantonato entrambi i progetti per mancanza di fondi.

La Nasa avrebbe comunque avuto una concorrenza serrata: nello stesso anno in cui Bush dichiarava aperta la seconda corsa allo spazio, Pechino metteva in orbita Yang Lee Wei, il primo 'taikonauta'. Il nuovo documento, di fatto una guida alle attivita' del prossimo quinquennio, mostra come sono cresciute da allora le ambizioni spaziali cinesi agevolate anche dall'assenza di preoccupazioni finanziarie.

La Cina accelerera' lo sviluppo di nuovi satelliti e lo sforzo per la costruzione della stazione spaziale Tiangong (Palazzo Celeste). Confermate le indicazioni per il lancio di missioni lunari senza uomini a bordo e iniziative ''completamente nuove'' nel volo spaziale entro il 2016. Il programma spaziale cinese e' in mano ai militari ma il documento insiste che Pechino non ha intenzione di usarlo per un uso militare dello spazio. ''La Cina rispetta l'uso dello spazio a scopi pacifici ed e' contraria alla sua militarizzazione'', si legge nel documento in cui si elencano le nazioni che aiutano Pechino nella ricerche spaziali: tra questi Gran Bretagna, Francia, Brasile e Russia

Link articolo: ansa.it

Finalmente, a quanto pare almeno, riprende la "corsa allo spazio", seppur da dove ce l'attendevamo 30 e più anni fà.

Ma ciò che mi ha portato a dedicare un post a questo articolo, è la seguente affermazione...

Confermate le indicazioni per il lancio di missioni lunari senza uomini a bordo e iniziative ''completamente nuove'' nel volo spaziale entro il 2016. Il programma spaziale cinese e' in mano ai militari ma il documento insiste che Pechino non ha intenzione di usarlo per un uso militare dello spazio.

Sull'affermazione..."Iniziative Completamente Nuove"...nel volo spaziale, seppur virgolettate a dovere, là, dove il programma spaziale è più che saldamente, in mano ai militari, "mi ha fatto accendere, la solita lampada alogena nel cervello", con musichetta ad hoc, correlata.

Mah! Come al solito...vedremo.

domenica 1 gennaio 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/15

Prosegue dalla parte 14.


Sanzioni. Test...

"Ovvero, provare ciò che altri non vorrebbero che tu nemmeno sapessi cosa sia"...


IRAN

Teheran lancia missile a
medio raggio
e annuncia nuovo test
nucleare


Poche ore la decisione di Obama di varare nuove sanzioni alla Banca centrale della Repubblica islamica, sperimentato un dispositivo 'superficie- aria', capace di ingannare i più sofisticati sistemi elettronici. Poi l'annuncio: "Testata prima barra di combustibile atomico prodotta all'interno del Paese"

Continua su: repubblica.it

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/14

Prosegue da questo post.


PREVISIONI PER IL 2012

FONTE: The Oil Crash



Cari lettori, essendo giunti alla fine di questo funesto 2011 è il momento di cercare di scorgere cosa ci riserverà il 2012, che per il momento non si presenta troppo bene, soprattutto per quello che riguarda la crisi sistemica che ci toccherà affrontare. Il prossimo anno si presenta abbastanza complicato, volatile, poco favorevole alle prognosi, anche se alcune tendenze si profilano in modo evidente. Ma prima di enunciarne alcune e la loro (anche se non certa) continuazione, facciamo un rapido ripasso rapido delle previsioni che abbiamo fatto l’anno scorso per vedere fino a che punto si sono realizzate e come interpretiamo il successo o il fallimento di queste previsioni.

Continua su: comedonchisciotte.org

CAPODANNO 2012 NEL MONDO

Capodanno nel mondo/ 1: da
Sydney a Bali



Sidney (ansa)


Dallo spettacolo notturno dei fuochi d'artificio in Australia al rituale di purificazione dei sacerdoti shinto in Giappone, dalla sfilata di fine anno di Santa Claus nella capitale del Kyrgizstan ai festeggiamenti degli studenti indiani. In questa galleria le immagini delle celebrazioni del nuovo anno nel mondo


Ahmedabad, India (ap)


Link fotogallery (25): repubblica.it


Capodanno nel mondo/ 2: da
Bangkok ad Hong Kong



Johannesburg


A Johannesburg l'ultimo giorno dell'anno è carnevale, tra musica e performance. Nel sud-est asiatico il Capodanno arriva tra riti, tradizioni e divertimento: a Bangkok è la preghiera di massa della cerimonia buddista di fine anno a dare l'addio all'anno che è appena passato, mentre nella capitale malesiana la festa è in piazza dell'Indipendenza. Dalla Tailandia alla Cina, dalla Malesia alla Corea del Sud: ecco le immagini dei primi festeggiamenti del 2012 nel mondo

Link fotogallery (25): repubblica.it

Capodanno nel mondo / 3:
dall'Europa all'America



Berlino (reuters)



Valparaiso, Cile (ansa)


Link fotogallery (23): repubblica.it


Ed eccoci al fatidico "Anno...della Verità", finirà...o no, il mondo?


Nel 2012, Maya e Nostradamus a parte, che succederà all’economia mondiale?
E ci sarà la guerra all’Iran?



Il 2012 e la fine del mondo


Il mondo finirà nel 2012?


Ed infine, un interessante video seppur datato (2010), da...

UFOTV Presents...: Beyond 2012 - Evolving Perspectives On the Next Age - Full Length Feature





Io penso che, come lo conosciamo ad oggi...forse, Si.

Ma la causa dei cambiamenti, non saranno da imputare ad eventi...quantomeno, totalmente naturali, ma alle impenitenti nefandezze Umane...per l'implacabile smania di potere e controllo...anche insita in "ipotetici antichi disegni"...

Ed in tal "caso", gli stessi, non si placheranno con il terminar dell'anno, ma "andranno a portare i loro nefasti doni"...oltre, negli anni a venire.

Comunque sia, a voi...TUTTI, il mio più sincero augurio di un Felice e Prospero 2012.

Speriamo bene...non costa nulla...

Almeno questo.