Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/49

Continua da questo post . "Bene. Ora la strada è spianata/senza più ostacoli"... No-Brexit, la Scozia fissa la data per un n...

venerdì 31 dicembre 2010

CAPODANNO NEL MONDO: IL FOTORACCONTO

Capodanno nel Mondo: Il Fotoracconto

Sidney




Link fotogallery: repubblica.it


BUON 2011...A TUTTE/I VOI.

SPAZIO: VOYAGER A CONFINI SISTEMA SOLARE

Spazio: Voyager a confini sistema solare

A bordo viaggia il disco d'oro con i suoni del nostro pianeta

31 dicembre, 14:12

(ANSA) - ROMA, 31 DIC - La storica sonda Voyager 1 sta raggiungendo i confini del Sistema Solare dopo un viaggio di 33 anni, pronta a diventare l'oggetto spaziale piu' lontano in assoluto dalla Terra: ben 115 volte la distanza fra Terra e Sole (Unita' Astronomiche),oltre 16 miliardi di chilometri. E' un passo senza precedenti verso l'ignoto, quello della sonda della Nasa lanciata nel 1977. Con la sonda sta infatti viaggiando verso lo spazio ignoto il disco d'oro sul quale sono registrati immagini e suoni della Terra.

"Vai 'primo viaggiatore', continua la tua corsa nell'eternità, fino a raggiungere nuovi mondi e nuove civiltà.

'Consapevole di aver raggiunto traguardi, mai toccati prima'."

2011: LE SFIDE NEL MONDO

Le sfide nel mondo

29 dicembre, 19:31
Link: ansa.it

Queste le sfide cruciali che aspettano nel 2011 i principali paesi o aree del mondo.

COREE - Nonostante le tensioni con la Corea del Nord, nel 2011 il presidente sudcoreano Lee Myung-bak punta a continuare il sorprendente percorso di crescita di un Paese che, a differenza della quasi totalità del pianeta, non ha conosciuto la recessione. A Pyongyang, ci si aspetta il consolidamento dei poteri nelle mani di Kim Jong-un, il terzogenito e successore del 'caro leader' Kim Jong-il. Uno snodo cruciale per le Coree potrà essere l'ipotizzato terzo test nucleare, a marzo-maggio 2011. Secondo Seul, il regime comunista proseguirà la corsa agli armamenti nucleari anche nell'evenienza di un suo ritorno al tavolo dei negoziati a Sei, quello sull'abbandono delle ambizioni atomiche cui partecipano le due Coree, Usa, Cina, Giappone e Russia, in fase di stallo da dicembre 2008.

CINA - La sfida principale di Pechino nel 2011 sarà mantenere una forte crescita economica riportando sotto controllo l'inflazione e assicurandosi che i settori 'gonfiati' dalla spesa pubblica e dalla speculazione - in primo luogo l'immobiliare - non esplodano con conseguenze catastrofiche. Sul piano politico per Pechino sarà un anno di intensa preparazione della successione ai vertici del potere, che avverrà nel 2012-13. Sul piano internazionale la Cina (il presidente Hu Jintao sarà in visita a Washington dal 19 gennaio) dovrà recuperare i punti che ha perso tra i Paesi asiatici a vantaggio degli Stati Uniti per la sua aggressività.

AFGHANISTAN - Saranno due le date cruciali per il paese nel 2011: il 21 gennaio, giorno dell'inaugurazione del nuovo Parlamento, e il mese di luglio, inizio del ritiro delle prime truppe della Coalizione internazionale guidata dalla Nato. Il 21 gennaio, ad oltre quattro mesi dallo svolgimento delle elezioni legislative del 18 settembre 2010, e fra polemiche per nulla sopite, il presidente Hamid Karzai dovrebbe inaugurare i lavori del nuovo Parlamento. Il condizionale è d'obbligo perché la Procura della Repubblica ha chiesto alla Corte suprema di escludere decine di deputati eletti, apparentemente, grazie a gravi irregolarità. Una eventuale ulteriore crisi non sarebbe d'auspicio per il paese, dato che in luglio comincerà il ritiro delle prime truppe della Coalizione internazionale guidata dalla Nato e allo stesso tempo il trasferimento delle responsabilità della sicurezza ad esercito e polizia afghani.

IRAN - Per il Paese il 2011 si presenta carico di sfide difficili. Un anno e mezzo dopo la contestata rielezione di Mahmud Ahmadinejad alla presidenza e la sanguinosa repressione delle manifestazioni di piazza, restano e sembrano inasprirsi le divisioni all'interno dello schieramento conservatore, mentre per l'economia si aggravano le incertezze dovute alle sanzioni internazionali in assenza di una soluzione nel braccio di ferro sul nucleare. Su questa tema a fine gennaio si terrà ad Istanbul un colloquio con il gruppo del 5+1. Ma la sfida forse più pericolosa riguarda l'eliminazione dei sussidi statali che per circa 30 anni avevano tenuto artificialmente bassi i prezzi dei generi di prima necessità, dalla benzina, al gas per il riscaldamento, al pane. L'effetto immediato è stato l'aumento di quattro volte del prezzo della benzina e di nove volte del gasolio.

MEDIO ORIENTE - Tre sono i temi principali che caratterizzeranno il 2011 nell'area: il negoziato israelo-palestinese, appeso a un filo dopo i tentativi di rilancio e gli stop and go dell'amministrazione Obama, e condizionato dalla questione irrisolta del congelamento delle colonie israeliane, dai rapporti di forza in seno al governo Netanyahu, dalle difficoltà dell'Anp di Abu Mazen a riportare sotto controllo la Striscia di Gaza dominata dagli islamici di Hamas. Gli sviluppi legati al dossier nucleare iraniano, fra inquietudini israeliane, tentazioni militari, incognite operative e verifica dell'impatto delle pressioni politico-diplomatiche e delle sanzioni. Le fibrillazioni di confine: a nord con il Libano e con gli Hezbollah filo-iraniani, a sud con Hamas, che da una Gaza sempre sotto assedio resta una spina nel fianco di Israele (oltre che dell'Anp).

RUSSIA - Il nodo principale del 2011 saranno le elezioni legislative a dicembre: un banco di prova della tenuta del partito Russia Unita, che dovrebbe avere come capolista lo stesso premier Vladimir Putin, in vista delle presidenziali della primavera 2012. Un altro tema importante per la Russia sarà l'atteso ingresso nel Wto che potrebbe attuarsi già entro l'estate. L'adesione sarebbe una svolta per il Paese, tutto proteso verso una modernizzazione determinante per la sua sopravvivenza.

BALCANI - La sfida dei Balcani occidentali per il 2011 è senza dubbio l'accelerazione verso l'integrazione nella Ue. Ad eccezione della Slovenia, che ne fa già parte, tutti gli altri sono in corsa per l'adesione: la Serbia conta di ottenere lo status di paese candidato entro l'autunno dopo la consegna a fine gennaio-primi di febbraio del questionario compilato con le risposte alle oltre 2.500 domande poste a Belgrado dalla commissione Ue; la Croazia spera di concludere con successo entro l'anno il negoziato e entrare nella Ue all'inizio del 2012; il Montenegro auspica che venga fissata una data per l'inizio del negoziato di adesione; la Macedonia guarda al 2011 come a un anno di svolta nella lunga disputa sul nome con la Grecia, che blocca l'integrazione di Skopje nell'Unione; la Bosnia-Erzegovina spera che con il nuovo governo atteso per l'inizio dell'anno sarà accelerato l'iter delle riforme istituzionali chieste da Ue e comunità internazionale per l'integrazione del paese nell'Unione; il Kosovo si aspetta che nel prossimo anno anche per i suoi cittadini venga abolito l'obbligo dei visti verso i paese Ue.

GERMANIA - Per la stampa tedesca il 2011 è il 'super anno elettorale' e la cancelliera Angela Merkel sa che tra poco meno di due mesi comincerà per la coalizione di governo un cammino decisivo verso le politiche del settembre 2013: il prossimo anno ha in serbo per i partiti di maggioranza in Germania (Cdu-Csu, Fdp) sette importanti elezioni regionali e per il 'ticket' conservatori-liberal democratici la sfida sarà dura.
Il primo appuntamento è per il 20 febbraio, con le elezioni nella città-land di Amburgo, l'ultimo è per il 18 settembre, quando si voterà a Berlino. La coalizione nero-gialla (dai rispettivi colori di conservatori e liberal democratici) si presenta a questa tornata elettorale con un modesto 38% nei sondaggi rispetto al 48,4% ottenuto alle politiche del settembre 2009. La tornata elettorale non è l'unica sfida che la Merkel dovrà affrontare, anche se probabilmente è la più importante: a gennaio il Bundestag dovrà votare per il prolungamento della missione in Afghanistan per altri 12 mesi.

FRANCIA - La prima data da segnare sul calendario di Parigi é il 10 gennaio, quando il presidente Nicolas Sarkozy andrà da Barack Obama a Washington in veste di 'presidente di turno' del G8/G20, aprendo così simbolicamente il percorso della presidenza francese. Sarà una giornata importante anche, soprattutto sul fronte interno, il 24 gennaio, data in cui il presidente ha indetto la terza conferenza stampa del suo mandato, ovviamente sul tema G8/G20. Il 18 e 19 febbraio, vertice dei ministri delle Finanze e dei governatori della Banche centrali dei Paesi del G20 a Parigi. Seguiranno il vertice G8 a giugno (date ancora non precisate, luogo Nizza o Deauville) e il vertice G20 a Cannes il 3 e 4 novembre. In politica interna, l'anno prossimo apre la strada per le elezioni presidenziali del 2012, con da una parte Sarkozy in crisi di consensi che tenterà una difficile risalita e dall'altra i socialisti che attendono la decisione di Strauss Kahn sulla sua candidatura.

SPAGNA - Sarà maggio il momento politicamente cruciale per la Spagna, con la tornata di elezioni regionali e amministrative in tutto il paese. Secondo gli ultimi sondaggi il Psoe del premier José Luis Zapatero dovrebbe subire una pesante sconfitta nella maggior parte delle regioni a beneficio del Partido Popular di Mariano Rajoy. Dopo le elezioni Zapatero dovrebbe annunciare se intende essere di nuovo candidato alla propria successione alle politiche del marzo 2012, o se si farà da parte cedendo il posto ad un altro leader Psoe, probabilmente l'attuale vicepremier Alfredo Rubalcaba. Il primo trimestre dell'anno potrebbe essere determinante per l'economia del paese, che dovrebbe ritrovarsi sotto la pressione dei mercati. Il 28 gennaio il governo annuncerà la riforma delle pensioni, appoggiata da meno del 20% della popolazione, che dovrebbe portare da 65 a 67 anni l'età del pensionamento. A metà agosto Madrid sarà la capitale mondiale dei giovani cattolici. Diverse centinaia di migliaia di persone parteciperanno alla XXVI giornata mondiale della gioventù presieduta da Benedetto XVI.

UNIONE EUROPEA - Il 2011 sarà l'anno in cui l'Ue cercherà di consolidare la risposta alla speculazione internazionale per mettere al riparo una volta per tutte la moneta unica. Dal primo gennaio la zona euro diventa a 17, con l'ingresso dell'Estonia. Entro marzo, dovrebbe essere completata la proposta per la riforma del Patto di stabilità e di crescita e quella per la costituzione di un fondo permanente anticrisi da creare alla scadenza di quello temporaneo, nel giugno 2013.
Le due proposte saranno presentate al Vertice del 24 e 25 marzo e approvate in quello del 24 giugno.

GB - Il significato del 2011 per la Gran Bretagna si può riassumere in una data: il 29 aprile, giorno del matrimonio del secolo, quello tra il principe William e Kate Middleton. Su questo il sistema paese si gioca unità e compattezza. Le nozze reali potrebbero, però, diventare un boomerang se troppo stridenti rispetto agli umori dei britannici che stringono la cinghia. Soprattutto alla luce del fatto che le sfide per il Regno Unito nel prossimo anno saranno affrontare l'impatto dell'austerity e verificare la sua efficacia per fare uscire il paese dalla crisi e consolidare la ripresa. Su questo punto ci sono forti dubbi, espressi di recente dalla Bank of England che teme una performance inferiore a quella prevista dal governo. E se l'economia non ricomincia a tirare come si deve, il rischio é di un'impopolarità crescente della coalizione Tory LibDem e di una sempre più accesa conflittualità sociale di cui si sono avuti già i primi assaggi con le manifestazioni studentesche.

STATI UNITI - L'economia, in particolare come ridurre il deficit, continuerà ad essere la priorità numero uno del presidente degli Stati Uniti Barack Obama nel 2011. E attorno a questo tema ruoterà il discorso sullo stato dell'Unione a fine gennaio.
Sul fronte internazionale, il primo luglio è in calendario l'inizio del ritiro dall'Afghanistan, mentre dovrebbe subire una seria battuta d'arresto il cammino verso la denuclearizzazione voluto da Obama, ora che la Camera dei rappresentanti sarà sotto controllo repubblicano e la maggioranza al Senato più risicata. Come si è già visto a fine 2010, dovendo convivere con un Congresso meno favorevole l'Obama della seconda metà di mandato (che dovrà gettare le basi per la sua rielezione nel 2012), sarà più centrista e con posizioni più realiste. Ciò sarà particolarmente chiaro per l'economia: niente più rilancio neokeynesiano con mega investimenti pubblici, ma una rigorosa lotta contro il deficit attraverso un rigido controllo delle spese.

AMERICA LATINA - Addio con 'standing ovation' a Lula, inizia l'era di Dilma Rousseff: per l'America Latina, l'anno si apre con l'insediamento il primo gennaio del nuovo presidente del Brasile, vero motore dell'intera regione, con un'economia ormai surriscaldata che continua però a macinare record. Anche il Messico rimane sotto i riflettori: nel 2010 le vittime dei cartelli della droga sono stati più di 12.500. A Cuba, paese amico di Caracas, la crisi economica e l'avanzata età dei fratelli Castro rappresenteranno due incognite pesanti. A differenza di tante altre volte negli ultimi anni, l'America Latina attende comunque il 2011 in un clima di speranza, dopo aver superato meglio del previsto l'ultima crisi economico-finanziaria, in un contesto globale di stabilità e forte espansione, anche per l'inarrestabile domanda di Cina e India degli alimenti e le materie prime della regione.
Rimangono aperti i problemi di sempre: tra gli altri, una distribuzione della ricchezza che è la più iniqua al mondo e il problema della sicurezza, visto che con 'appena' 600 milioni di abitanti (l'8,5% della popolazione mondiale), quasi il 30% delle 'morti violente' del pianeta avvengono proprio nei paesi latinoamericani. Senza contare poi 'l'infernò Haiti, il paese più povero del continente, in ginocchio dopo il terremoto del 12 gennaio e l'epidemia di colera esplosa ad ottobre.

giovedì 30 dicembre 2010

FRANCIA: CACCIA AL NUOVO ORO NERO

FRANCIA

Caccia al nuovo oro nero nella terra del Roquefort

L'altipiano di Larzac, nel sud del paese, contiene uno dei più grandi giacimenti europei di "gas di scisto", un nuovo carburante naturale che potrebbe sostituire il petrolio. Parigi sogna l'indipendenza energetica, ma gli ambientalisti non ci stanno

dal nostro inviato ANAIS GINORI



PARIGI - Un nuovo carburante naturale, l'oro nero dopo il petrolio. Il "gas di scisto" è il sogno di molte aziende energetiche per liberarsi dalla dipendenza dal greggio, ma fa tremare gli ambientalisti francesi. Sull'altipiano del Larzac, nel sud del paese, ci sarebbero infatti alcuni dei più grossi giacimenti di questo gas naturale. La regione è una delle più selvagge di Francia, ricoperta da boschi incontaminati, pascoli di pecore col cui latte si produce il famoso formaggio Roquefort. Un paesaggio lunare, ottocento metri sopra al mare, attraversato da molti corsi d'acqua.

Il sottosuolo argilloso è il terreno ideale per quello che gli americani chiamano "shale gas".
L'Eldorado di questa nuova fonte di energia. Non a caso, il gigante texano Schuepbach Energy ha già ottenuto dalle autorità locali il permesso di condurre delle esplorazioni su oltre 4.400 metri quadrati del Larzac. Negli Stati Uniti, le trivellazioni per il gas di scisto si stanno sviluppano velocemente: da 47 pozzi censiti nel 1989, oggi se ne contano 6.200. Ma con il progresso delle tecniche di estrazione e con il costo del greggio in aumento, si è scatenata anche in Europa una corsa per accaparrarsi quello che il Wall Street Journal ha già battezzato come l'oro nero del futuro.

Secondo alcuni esperti francesi, i giacimenti nazionali di gas di scisto potrebbero addirittura garantire un giorno l'indipendenza energetica della Francia. Non basta a convincere gli ambientalisti che nel Larzac sono sul piede di guerra: le trivellazioni, dicono, rischiano di danneggiare le preziose falde acquifere locali. "Per rompere la roccia e trovare il scisto bisogna scavare molto in profondità e sprecare una quantità di acqua impressionante", racconta José Bové. Il contadino no global, che da anni vive in questo altipiano, è il portavoce della protesta. Dopo aver distrutto campi di Ogm e aver assaltato ristoranti McDonald's, Bové annuncia manifestazioni, blocchi stradali e ha diffuso sul web un documentario sui rischi ambientali 1. "I texani - annuncia con la solita enfasi - dovranno passare sui nostri corpi prima di poter condurre nel Larzac le loro trivellazioni".

Link articolo: repubblica.it


Mi sa che stanno cercando il modo per tenerci schiavi per almeno un altro secolo.

E forse, ci sono riusciti.

mercoledì 29 dicembre 2010

WIKILEAKS: NUOVA PUBBLICAZIONE DI DOCUMENTI - Parte XVIII

Prosegue dalla parte XVII.


Assange: 'Ora le banche'

colloquio con julian Assange di Alexi Mostrous

Le accuse sulla violenza sessuale. Le manovre del governo americano. Il sostegno dei cittadini in tutto il mondo. E i prossimi obiettivi di Wikileaks. Nella prima intervista rilasciata dopo la scarcerazione

(29 dicembre 2010)

Julian Assange siede a un tavolo antico in una dimora piena di correnti d'aria al confine tra Norfolk e Suffolk. Assange ammira la tenuta di 600 acri coperta da un velo bianco di neve e prende in considerazione l'idea di pattinare sul ghiaccio dello stagno congelato. È già stato a pescare: si è piazzato su un'amaca, sistemata tra i rami di un albero secolare vicino al laghetto. Così uno degli uomini più ricercati al mondo cerca di rilassarsi. Dopo aver reso pubblici centinaia di cablogrammi diplomatici segreti degli Stati Uniti e aver fatto infuriare i governi di cinque continenti, il fondatore di WikiLeaks si trova adesso libero su cauzione in una residenza georgiana di dieci stanze a Ellingham Hall di proprietà di Vaugham Smith, un suo ricco sostenitore.

Continua su: espresso.repubblica.it


Wikileaks: non svela se bin Laden vivo

In cable Assange pochi riferimenti al capo di al Qaida

29 dicembre, 19:19

(ANSA) - ROMA, 29 DIC - Osama bin Laden ago nel pagliaio nei file sull'Afghanistan di Wikileaks: in oltre 70.000 documenti, sono meno di 100 i riferimenti al capo di al Qaida. E in uno del giugno 2007 si afferma che 'e' morto a Peshawar'.
L'ultimo 'ordine diretto' dello 'sceicco del terrore', nei file di Julian Assange, risale all'incirca allo stesso periodo, la primavera-estate del 2007.


WIKILEAKS: ATTACCO AL SITO ANOMYMOUS, OSCURATO PER 24 ORE

21:48 29 DIC 2010

(AGI) Londra - Il sito degli hacker simpatizzanti di Assange, Anomymous, e' stato colpito da un massiccio attacco Ddos che ha oscurato il sito per oltre 24 ore. Lo riporta la Bbc spiegando che non e' ancora chiaro chi sta portando avanti l'attacco, ancora in corso. Twitter, uno dei fondatori di Anonymous, ha scritto che "il sito e' sotto attacco Ddos. Ora ci uniamo alle fila di Mastercard, Visa, Paypal e gli altri, un club esclusivo". Erano stati proprio gli Anomymous nelle scorse settimane a oscurare i siti delle aziende e banche che avevano chiuso le porte a Julian Assange .


Wikileaks: schiaffo ad Ahmadinejad

Cable Usa, il capo delle guardie ha colpito presidente in viso

30 dicembre, 09:32

di Claudio Accogli

ROMA - Mahmud Ahmadinejad che chiede "piu' liberta'" in Iran, dove la "la gente si sente soffocare", e il capo delle Guardie della Rivoluzione (Pasdaran) Ali Jafari che lo schiaffeggia, mentre gli americani vengono informati dalla rete di contatti che passano per le ambasciate di Baku (Azerbaigian), Dubai (Emirati arabi) e la turca Istanbul, quest'ultima un vero e proprio 'nido di spie'. E il presidente americano Barack Obama e' "molto amato".

E' una fotografia che solo i file di Wikileaks potevano scattare, mettendo in piazza divisioni profonde nel regime degli Ayatollah, con 20-30 anni di anticipo sul lavoro di quegli storici del futuro che forse avrebbero avuto accesso alla documentazione.

Nell'incontro tra i membri del Supremo consiglio per la sicurezza, celebratosi a meta' gennaio di quest'anno, riferisce una 'affidabile' fonte degli statunitensi in un file del 11 febbraio 2010, Ahmadinejad aveva affermato che per ristabilire la situazione, dopo le proteste e le violenze seguite alla sua rielezione nel giugno 2009, "potrebbe essere necessario concedere maggiori liberta' personali e sociali, compresa piu' liberta' per la stampa". Il comandante delle Guardie della Rivoluzione (Pasdaran) Ali Jafari si infuria: "Stai sbagliando! Nei fatti sei tu che hai creato questo putiferio! E ora dici di dare maggiore liberta' alla stampa?".

Continua su: ansa.it

Ecco, questa si che è una "rivelazione" non di poco conto.

Ovvero, Ahmadinejad, non è poi così "folle ed estremista", come molte volte è stato descritto dalle maggiori testate occidentali.

Detto questo, l'Iran, quantomeno attualmente, resta confinato nelle ultime posizioni delle mie preferenze, in quanto ad eventuali dimore.


Wikileaks: Istanbul nido di spie Usa

Hanno riferito anche che guida suprema Khamenei sta male

30 dicembre, 10:48

(ANSA) - ROMA, 30 DIC - Istanbul e' un "nido di spie" che passano informazioni agli americani sull'Iran: lo si evince dai dispacci dal consolato Usa, nei quali si da'conto degli incontri con molti iraniani che passano informazioni sul regime di Teheran.Dal cable si capisce anche che gli Usa utilizzano le sedi diplomatiche di Istanbul,Dubai e Baku per monitorare l'Iran, dove non hanno una ambasciata. Diverse fonti hanno detto agli Usa, nel 2009, che la salute della Guida suprema Khamenei, e' motivo di "preoccupazione".


Tariffe Al Qaida, fino a 100mila dlr

Cable Wikileaks da Iraq e Afghanistan svelano salari kamikaze

30 dicembre, 18:37

(ANSA) - ROMA, 30 DIC - Il 'salario ordinario' del kamikaze targato al Qaida in Afghanistan era, nel 2006, di 50.000-100.000 dollari', ma poteva arrivare fino a 'un milione'. Inoltre, un esperto di Ied, gli ordigni esplosivi artigianali che hanno causato il maggior numero di vittime tra i militari Isaf dall'inizio del conflitto, poteva addirittura 'ricevere in regalo da Osama bin Laden in persona' una donna "in moglie". Lo si legge nei dispacci militari Usa da Iraq e Afghanistan resi noti da Wikileaks nel 2010.


Wikileaks: Assange fa Babbo Natale

L'11 gennaio dovra' tornare davanti al giudice

02 gennaio, 14:38

(ANSA) - LONDRA, 2 GEN - Chiuso nella tenuta del suo amico e protettore Vaughan Smith Julian Assange ha passato le feste immerso nello spirito natalizio: il capo di Wikileaks si e' addirittura vestito da Babbo Natale per il bene dei fotografi con tanto di barba,pancione e sacca dei regali con la scritta 'Caro Santa Claus, sono stato molto,molto,molto buono (quasi sempre)''.Il giorno di Natale l'australiano che l'11 gennaio deve tornare davanti al giudice ha partecipato al classico cenone con i suoi amici.


WikiLeaks/ Nel 2009 Israele si preparava a guerra su larga scala

15:21 - ESTERI- 02 GEN 2011

Documenti riservati Usa pubblicati da giornale norvegese
Oslo, 2 gen. (TMNews) - Alla fine del 2009 Israele si preparava "a una guerra su larga scala" in Medio Oriente. Lo riferisce un documento riservato diffuso dal sito WikiLeaks e pubblicato oggi dal giornale norvegese Aftenposten.
Secondo il quotidiano scandinavo, il capo di stato maggiore israeliano, Gabi Ashkenazi, incontrando una delegazione del congresso americano a fine 2009, ha riferito che Israele si preparava a "una guerra su larga scala" in Medio Oriente, probabilmente contro Hamas e Hezbollah. "Sto preparando l'esercito israeliano a una guerra su larga scala, perché è più semplice trasformarla in una piccola operazione piuttosto che fare il contrario", ha detto il generale Ashkenazi, citato in un documento dell'ambasciata americana a Tel Aviv, datato 15 novembre 2009. "La minaccia del lancio di razzi contro Israele è più grave che mai.
E' per questo che Israele reputa tanto importante la difesa antimissilistica", ha aggiunto il generale Ashkenazi alla delegazione guidata dal democratico Ike Skelton, secondo il cablogramma citato dal giornale.

Grazie ancora Wikileaks, tramite il giornale norvegese che ha tutti i cablogrammi, per aver confermato ciò che "sospettavamo" dalle notizie in nostro possesso.


Wikileaks: Rosenberg, proteggere Assange

Genitori finirono su sedia elettrica per accuse spionaggio

02 gennaio, 19:06

(ANSA) - LONDRA, 2 GEN - 'Dobbiamo proteggere Julian Assange perche' non faccia la stessa fine dei miei genitori che finirono sulla sedia elettrica sulla base di una legge incostituzionale del 1917' afferma Robert Meeropol, il figlio minore di Julius e Ethel Rosenberg. Robert Meeropol, che usa il cognome dei genitori adottivi, aveva sei anni quando i Rosenberg furono giustiziati. Ora e' un esponente di spicco del movimento progressista americano.


L'IPOTESI ISRAELEAKS.


WIKILEAKS: DIPLOMATICI USA FAVORIRONO VENDITA AEREI BOEING

(ASCA-AFP) - Washington, 3 gen - Alcuni diplomatici statunitensi sono intervenuti in piu' occasioni per convincere i governi stranieri ad acquistare aerei della Boeing piuttosto che del rivale europeo Airbus. Lo riferiscono cablogrammi diffusi da Wikileaks e pubblicati dal New York Times.

Uno dei telegrammi descrive il re saudita Abdullah accogliere favorevolmente una richiesta personale dell'allora presidente George W. Bush nel 2006 in merito all'acquisto di 43 jet Boeing per la Saudi Arabian Airlines e di altri 13 per la flotta reale. red/cam/lv


WikiLeaks: Israele può attaccare l’Iran senza aiuti esterni

WIKILEAKS ISRAELE – Israele potrebbe eseguire un raid contro gli impianti nucleari iraniani senza il supporto degli Usa, ma l’operazione implicherebbe il rischio di un fallimento. Questo il parere espresso dal segretario alla Difesa americano, Robert Gates, in un incontro a Parigi con il suo ex omologo francese, Herve Morin, stando a quanto riportato da un cablogramma pubblicato dal sito di Wikileaks. Il documento riservato ha rivelato che alla domanda posta da Morin sulla capacità israeliana di bombardare l ’Iran senza l’assistenza degli Usa, Gates ha risposto che lo Stato ebraico «è in grado di eseguire l ’operazione» senza aiuti esterni, precisando tuttavia che l’attacco sarebbe potuto fallire. Il segretario alla Difesa Usa ha quindi sottolineato nel colloquio con Morin, avvenuto l ’8 febbraio, che un raid con armi convenzionali contro l’Iran avrebbe ritardato lo sviluppo dei piani nucleari della Repubblica Islamica «di tre anni al massimo». (Fonte: Adnkronos)


Wikileaks/ Usa e Germania sviluppano in segreto satelliti spia

11:31 - ESTERI- 03 GEN 2011

Progetto procede contro volontà di Parigi che voleva ostacolarlo
Oslo, 3 gen. (TMNews) - Gli Stati Uniti e la Germania stanno sviluppando congiuntamente e segretamente nuovi satelliti spia nonostante la viva opposizione della Francia: è quanto emerge da documenti diplomatici riservati ottenuti da Wikileaks e pubblicati oggi dal quotidiano norvegese Aftenposten. Il progetto, battezzato HiROS, vedrebbe la costruzione di un numero indeterminato di satelliti spia ad alta risoluzione, capaci di distinguere oggetti di 50 centimetri, di inviare le loro immagini sulla terra molto più rapidamente dei satelliti attuali e anche di scattare fotografie infrarosse con il buio. Ufficialmente destinato a scopi civili - il 70% della capacità dei satelliti dovrebbe essere venduto ad attori privati -, il programma sarebbe in realtà "sotto il controllo completo" dei servizi segreti tedeschi (BND) e dell'agenzia spaziale tedesca (DLR). I documenti dell'ambasciata degli Stati Uniti a Berlino, citati da Aftenposten, abbracciano il periodo da febbraio 2009 a febbraio 2010. Ne risulta anche che alcuni paesi, "in particolare la Francia", hanno tentato di far deragliare il progetto in tutti i modi. Ma l'opposizione francese sarebbe stata aggirata dai responsabili tedeschi. Secondo il giornale norvegese, i satelliti hanno un costo totale di 1,6 miliardi di corone e dovrebbero entrare in funzione nel 2012-2013. (fonte afp)


Wikileaks/ Usa pronti a 'guerra' contro Ue per boicottaggio ogm

Iniziativa dell'ambasciata Usa a Parigi

Roma, 3 gen. (TMNews) - L'ambasciata degli Stati Uniti a Parigi suggerì a Washington di intraprendere una guerra commerciale in stile-militare contro qualunque Paese dell'Unione europea che si fosse opposto alla coltivazioni di ogm (organismi geneticamente modificati). E' quanto emerge da un nuovo cablogramma di Wikileaks.
Reagendo all'iniziativa della Francia di proibire a fine 2007 una varietà di granturco Monsanto geneticamente modificato, l'ambasciatore Craig Stapleton chiese a Washington di penalizzare l'Ue e in particolare i Paesi contrari all'utilizzo di coltivazioni ogm. Il rappresentante diplomatico era buon amico e alleato commerciale dell'ex presidente statunitense.
Da altri dispacci della diplomazia statunitense è emerso che i diplomatici statunitensi nel mondo hanno sostenuto i raccolti ogm come imperativo strategico e commerciale del governo.

Eh si ! Poiché il concetto è sempre quello...

Tutto è...

"Solo un Puro Business".


A seguire la parte XIX.

martedì 28 dicembre 2010

ISRAELE, RINVENUTI DENTI UMANI: HANNO 400MILA ANNI

Israele, rinvenuti i denti preistorici più antichi: hanno 400mila anni



Potrebbero essere le più antiche testimonianze mai rinvenute dell'uomo moderno: sono i denti preistorici scoperti in un sito archeologico vicino a Rosh Haain, in Israele, dal professor Avi Gopher e dal dottor Ran Barkai dell'Istituto di Archeologia dell'università di Tel Aviv, e risalgono a circa 400mila anni fa. Secondo gli accademici israeliani potrebbero davvero essere i più antichi resti di homo sapiens mai rinvenuti, rivoluzionando, così, il quadro dell'evoluzione della specie. I resti fino ad ora noti di homo sapiens sono infatti molto più recenti

Link articolo e fotogallery: repubblica.it


Come non fare a meno di notare che, più le scoperte e non solo in questo campo, si susseguono portando alla luce nuovi elementi.

Più la Storia dell'Uomo si modifica e si riscrive a ritroso nel tempo.

Chissà, forse un giorno, la scienza moderna dovrà dare atto, ad alcuni testi finanche antichi, della loro buona fede.

E ad alcuni scrittori finanche moderni, i dovuti riconoscimenti, purtroppo postumi.

Chissà.

MARTE, IL ROVER "SPIRIT" FOTOGRAFA STRUTTURE, ED UN ASTRONAVE ?

Nascondere la "verità", a quanto pare, sta diventando sempre più difficile.

Anche grazie al Freedom of Information Act...

"Stò godendo come un bastardo" senza "Gloria"


Mars UFO Base Photographed By Mars Rover Spirit ?
MARTE, BASE UFO FOTOGRAFATA DAL ROVER SPIRIT ?
( in inglese - ufo-blogger.com ).







Faccenda, che nel seguente articolo è spiegata meglio...

UFO Base on Mars?
BASE UFO SU MARTE?

Bizarre NASA Mars Exploration Rover Photo
BIZZARRA FOTO DI UN ROVER DA ESPLORAZIONE DELLA NASA

December 27, 2010

Authentic NASA Mars Rover image shows extraterrestrial structures, spaceship, on Mars?
UN'AUTENTICA IMMAGINE DI UNO DEI ROVER "MARZIANI" DELLA NASA, MOSTRA STRUTTURE EXTRATERRESTRI E UN ASTRONAVE, SU MARTE ?
( in inglese - deathby1000papercuts.com ).




Aggiornamento...

A quanto pare, sembrerebbe che in realtà si tratti solamente del riflesso della copertura della camera posteriore del rover, come spiegato nell'immagine qui sotto, da un utente del forum di disclose-tv...



Anche se tuttavia, c'è d'aggiungere che le foto originali, della stessa "posa" riguardanti però la visuale frontale e panoramica, postate nel sito della Nasa...non sono più disponibili.

"Problemi tecnici, volutamente rimosse, altro" ?

lunedì 27 dicembre 2010

"UNA STORIELLA DIVERTENTE" - Parte III/1

Prosegue dalla parte II/2.


Parte III.


E venne la sera di sabato 7 marzo 2009.

Io ancora non lo sapevo, ed in verità, nemmeno me lo sarei potuto immaginare che, quella notte, l'avrei poi ricordata nitidamente come quella di circa sei mesi prima.

Se possibile, anche meglio.

Avevamo scelto quella data, poiché "cadendo" in sabato, offriva un cuscinetto domenicale, agli eventuali "fumi alcoolici"

Lo passai a prendere a casa, come al solito.

Eravamo stati fino all'ultimo nel dubbio, fra l'ormai classico menù, pizza e birra ( di cui, io sono un convinto sostenitore ad oltranza ) e qualcosa di più elaborato.

Ebbi la meglio io ( ) e pizza e birra furono.

In quella occasione, a differenza di altre volte, fu lui a parlarmi subito di quanto mi aveva accennato per telefono, alcuni giorni prima.

Mi meravigliai molto.

Tanto che gli chiesi ( sorridendo ) - Cosa ti è successo stasera, che ti sei messo a raccontare fatti, senza che te lo chiedessi e senza birra, forse hai già cenato ?

- No no, ma và là, non vedo l'ora di mettere le gambe sotto al tavolo - replicò. Sorridendo e facendo un'ampio gesto con la mano mentre mi mandava a quel paese

Allora dimmi, cosa hai scoperto, che ti ha fatto comprendere, perché non avessi mai notato prima alcun movimento, quando ti recavi a casa dei tuoi ?

E lui con una calma non sua e con un volto ed uno sguardo tra il "beffardo" e l'illuminato, candidamente mi disse :

- Perché negli ultimi mesi, ci andavo, solo nei giorni festivi.

Ai voglia tu, di vedere ( e ) o sentire, eventuali mezzi pesanti passare.

Ma l'altro giorno, quando ti ho telefonato, non era un giorno festivo.

E li hai visti, vero - chiesi.

- E certo che gli ho visti e sentiti passare.

Ed aggiunse - Sia i camion, autobotti in particolare.
Ma, anche alcuni di colore verde militare, telonati sopra il carico, che però non ti posso assicurare che militari fossero davvero, in quanto, non riuscivo a vedere la targa, nel caso l'avessero avuta, ovviamente.

E poi, ho visto anche i soliti amici volanti.

Trasportavano delle tubazioni, che ad occhio, avevano un diametro di metri, di cui, se mi dovessi chiedere, insistendo, una misura precisa, direi...all'incirca tre.

E secondo te, cosa ci fanno con una tubazione dal diametro di più o meno tre metri ? - gli domandai.

L'unica cosa che mi viene in mente - mi rispose - considerando dove è situato tale luogo, è...un acquedotto.

Si - replicai - e per costruire un'acquedotto, c'era bisogno di fare così tanti voli nell'arco di un paio d'anni.

E poi, se mi confermi che, anche mezzi via terra, sono coinvolti nel trasporto dei materiali al fine della costruzione di tale opera.

Pur non essendo un'addetto ai lavori in tale ramo.

Ma, "conoscendo il territorio" e quindi, le distanze in "gioco".

Trattandosi di pochi chilometri...parlando solo di quella vallata.

In due anni abbondanti, secondo me, a quest'ora la dovrebbero avere interamente cosparsa di tubazioni.

Eh si ! - Affermò - Oppure - poi continuò - Non solo quello o altra opera ( poiché non avevamo certezze, erano solo ipotesi, "dettate anche dai fumi della birra", che stavano, a poco a poco, ma inesorabilmente...salendo ), ma perché no...un bunker...o qualcosa di simile. Usando come copertura, la già pianificata costruzione di un acquedotto.

In verità...vi dirò che, dopo aver guardato l'etichetta della bottiglia di birra che stava bevendo, ne ho assaggiato il contenuto, diciamo, per sincerarmi della "genuinità" del prodotto

A quel punto gli dissi - Ci sarebbe da chiedere, se effettivamente in quel luogo si stà costruendo un acquedotto, oppure, andare a controllare di persona.

Ed aggiunsi - Tu che conosci sicuramente meglio di me quei luoghi, non hai occasione di farci un salto qualche volta, magari anche più in là, verso la Primavera ?

Oppure, chiedere a qualcuno del posto con cui hai più confidenza, che magari, incuriosito pure lui dal via e vai di mezzi. Ci ha fatto una scappata, per dare un'occhiata a quel che stava accadendo.

Mi rispose - quando vado dai miei, sai bene che sono sempre con il tempo contato, anche nei giorni festivi.

Comunque...vedremo cosa si può fare in merito.

Intanto tu, prova a chiedere "in giro", come d'altronde farò io.

Notizie su acquedotti o altre opere in costruzione.

A proposito, non conoscevi gente all'ufficio tecnico del Comune.

- Si. E tu, non conosci molto bene, il Sindaco del tuo vecchio Comune di residenza ? - replicai ridendo.

Eh si ! - Rispose, aggiungendo - anche se, sarà da un paio d'anni che non lo vedo.

La serata proseguì.

E fra birre, caffè e "digestivi" ( che variarono, a seconda dei nostri rispettivi gusti, dal montenegro all'assaggio di una grappa nostrana aromatizzata alle erbe, che devo ammettere, nonostante non ami la grappa in generale...non era per niente male ), continuando a trattare la stessa tematica.

Arrivammo al punto di ipotizzare, "in preda ai fumi dell'alcool ingerito ( ).

Che "in verità", non solo una piccola porzione di quella vallata, ed eventualmente dell'interno della base della vetta. Fossero stati adibiti a luogo di riparo estremo da eventuali future catastrofi.

No, quella sera non ci bastava.

Quella sera, l'intera montagna, era da noi vista come una piramide, con all'interno di essa gli alloggi già adeguatamente predisposti per accogliere, a secondo del livello, le diverse classi sociali degli "eletti" che l'avrebbero occupata.

E così, duecento e più metri sotto il livello della vallata ( sugli ottocento metri di altitudine ), "negl'inferi", vi erano gli alloggi, alquanto spartani di manovali, imbianchini, magazzinieri, inservienti etc.

Poi, a nostro parere intorno ai mille metri, avrebbero trovato alloggio, dai commercianti, ai dipendenti statali particolarmente fedeli etc.etc.

E salendo ancora, intorno ai milleduecento metri, bancari particolarmente competenti e compiacenti con le élite all'apice della piramide.

E così continuammo, fino quasi alla vetta e di conseguenza, all'apice della nostra piramide bunker.

Il quale, doveva essere situato intorno a non più dei milleseicento/millesettecento metri.

Dovevamo pur lasciare almeno un paio di centinaia di metri di roccia sopra alle loro teste. :biggrin:

Fra una "cazzata e l'altra", quella sera, divenuta ormai notte avanzata, "in pratica chiudemmo il locale".

Salutammo il proprietario, nostro amico di vecchia data.

Che avendo ascoltato un frammento di quanto andavamo dicendo, ci confermò che effettivamente, quello strano vai e vieni di elicotteri, un pò aveva incuriosito anche lui.

Ovviamente, prima che degenerassimo.

Erano le 02:05 del 8 marzo 2009.

Dopo aver saldato il conto.

( Quella sera "salato" )

Uscimmo dal locale.

E ci dirigemmo verso l'auto.

Non sapevo, che da lì ad un'ora.

Avrei ri-avuto un "faccia a faccia"...con l'amico notturno...anzi, questa volta sarebbero stati in due, quindi...con gli "amici notturni".

Ma non andammo subito via.

Perché si restò un'altra mezz'ora circa, a parlare con le cameriere del locale.

Nostre conoscenze da vecchia data ormai.

Intorno alle 02.40, dopo le prime avvisaglie di stanchezza, si decise che ormai fosse giunta l'ora, per tutti, di rincasare.

Salutammo e poi, saliti in auto, ci si avviò verso casa.

Lo accompagnai fin sotto a dove abitava, come al solito.

Ci si salutò, con la promessa, ormai un classico, di aggiornarci a breve.

E comunque, in caso di qualsiasi novità a riguardo.

Mi diressi verso casa, ovvero ( in linea retta ), a non più di duecento metri dalla sua.

Parcheggiai. E con calma "guadagnai" l'entrata dell'edificio.

Non vi nego, che uno sguardo in alto intorno a me, l'ho dato.

Ma d'altronde, era ( ed è ), una prassi ormai consolidata da sei mesi prima, in particolare nelle ore notturne.

Entrai in casa, facendo attenzione, come al solito quando tornavo/torno ( regola d'oro, in vigore tutt'ora ) a tarda ora.

Di non fare "alcun" ( non "troppo" ) rumore molesto.

Mi diressi da subito, come d'abitudine ormai decennale, a farmi una veloce doccia, che tra l'altro mi aiutò e non poco, a riacquistare la giusta lucidità, persa, a causa dell'eccesso di brindisi della serata appena trascorsa.

Erano le 03.08, lo ricordo benissimo, perché stavo impostando la sveglia del cellulare per la mattina seguente.

Quando mi venne in mente, che avevo lasciato una finestra della sala da pranzo aperta, fin dal pomeriggio.

Dovevo chiuderla.

Mi avviai...non immaginando, cosa avrei (ri)visto da li a una quindicina di secondi, fuori da quella finestra.

Continua...


Parte III/2.

domenica 26 dicembre 2010

NOTIZIE DAL MONDO: 2010

MONDO

23 dicembre, 00:45
Link: ansa.it

Le principali notizie del 2010 nel mondo:

GENNAIO
1 - Pakistan, autobomba tra tifosi partita volley, 101 morti
1 - Emirati Arabi adottano litro come unita' misura benzina
6 - Egitto, durante Messa Natale copto uccisi 7 cristiani
8 - Angola, commando attacca nazionale calcio Togo, tre morti
8 - Malaysia, polemica su Allah,incendiate 3 chiese cattoliche
11 - Ulster, scandalo per relazione moglie premier con 19enne
12 - Spagna, 16enne si sottopone a operazione cambio sesso
12 - Haiti, terremoto distrugge il paese, oltre 200.000 morti
17 - Cile, eletto presidente Sebastian Pinera
18 - Turchia, Ali' Agca libero dopo oltre 9 anni carcere per omicidio giornalista nel 1979
25 - Iraq, impiccato Ali' il chimico
28 - Iran, impiccati 2 oppositori condannati per disordini
31 - Unione Africana dice no a rielezione Gheddafi presidente

FEBBRAIO
1 - Nuova Zelanda aderisce accordo Copenhagen su clima
1 - Usa congelano spese Nasa per tornare su luna entro 2020
3 - Grecia, Karolos Papoulias, rieletto presidente
3 - Iraq, bomba tra pellegrini sciiti a Kerbala, 20 morti
5 - Iraq, nuovo attentato a Kerbala, 30 morti
7 - Costarica, Laura Chinchilla eletta nuovo capo di stato
7 - Ucraina, Victor Yanukovich eletto nuovo presidente
11 - Portogallo, si' parlamento a matrimoni gay
11 - Confermata condanna 11 anni a dissidente Liu Xiaobo
16 - Irlanda, vescovi ammettono con Papa fallimento Chiesa su questione pedofilia
18 - Presidente Obama riceve Dalai Lama, Cina protesta
19 - India, estremisti indu' incendiano chiese e picchiano cristiani dopo proteste per immagine blasfema di Gesu'
20 - Olanda, crisi governo per disaccordo missione Afghanistan
22 - Turchia, arrestati 49 ufficiali per tentato golpe 2002-03
23 - Cuba, muore dissidente Zapata, dopo 85 gg sciopero fame
24 - Grecia paralizzata da sciopero generale,scontri in piazza
25 - Gheddafi invoca guerra santa contro Svizzera dopo stop a nuovi minareti
26 - Kamikaze contro hotel a Kabul, 16 morti, fra cui Pietro Antonio Colazzo, funzionario dei servizi italiani
27 - Cile, terremoto devastante, seguito da tsunami, 800 morti
27 - Tempesta Xynthia causa 53 morti in Francia
28 - Spagna, preso Ibon Gogeaskoetxea Arronategi, numero 1 Eta

MARZO
2 - Leader Hamas Hassan Yussef, disconosce figlio Musab convertito al cristianesimo
2 - Iran, arrestato regista Panahi, sostenitore opposizione
3 - Libia lancia embargo totale contro la Svizzera
7 - Nigeria, pastori musulmani attaccano villaggi cristiani e uccidono a colpi di machete 109 persone
8 - Governo tedesco convoca tavola rotonda con tutti soggetti interessati per affrontare tema abusisu minori
9 - Cina e India firmano accordo di Copenhagen sul clima
12 - Benedetto XVI incoraggia vescovi tedeschi per rigore nell' affrontare casi pedofilia e sostegno a autorita'
16 - A Bangkok, 'camicie rosse' spargono 300 litri sangue donato da manifestanti come 'sacrificio per democrazia'
17 - Nigeria, attacco a villaggio cristiano, 13 morti a Byei
20 - Pedofilia, Papa scrive lettera a cattolici Irlanda: 'Colpevoli devono rispondere a Dio a a tribunali'.
21 - Islanda, eruzione vulcano ghiacciaio Eyjafjallajokull
23 - Spagna, giudice Baltasar Garzon imputato per corruzione
24 - Irlanda, si dimette vescovo John Magee accusato scarsa vigilanza su casi pedofilia; fusegretario di Wojtyla
25 - Nyt attacca Papa, in anni '90 avrebbe fermato procedimento contro prete pedofilo Usa per episodi anni '70
25 - Usa, varata storica riforma sanita'
26 - Svizzera revoca black list con restrizioni per 188 libici
27 - Libia revoca blocco visti a paesi dell'area Schengen
28 - Chiesa austriaca affida a donna guida commissione su casi pedofilia
29 - Due donne kamikaze in metro Mosca, 40 morti

APRILE
2 - A largo coste Oman, pirati attaccano senza successo portacontainer italiana Ital Garland diretta a Aden
5 - Wikileaks diffonde video su uccisione civili a Bagdad
6 - India, imboscata ribelli maoisti, uccisi 76 poliziotti
7 - Parigi, Alain Robert scala i 185 mt grattacielo Gdf-Suez
7 - Iraq, Falluja, bloccato bimbo costretto a fare kamikaze
7 - Russia, Putin rende omaggio a vittime Katyn
10 - Cade aereo, morti presidente polacco Kaczynski e altri 95
14 - Cina, terremoto nel Qinghai, 2.064 morti
14 - Eruzione vulcano Eyjafjallajokull in Islanda, nube cenere su Europa; chiuso traffico aereo
16 - In Mali, rilasciati da Al Qaida Sergio Cicala e moglie
19 - Pakistan, kamikaze 15enne a Peshawar, 25 morti
20 - Esplode pozzo petrolio BP a largo Lousiana,
11 morti e marea nera che si estendera' fino a 2000 kmq
25 - Austria, Heinz Fischer rieletto presidente
27 - Russia e Norvegia, accordo su frontiera marittima Artico
27 - Usa, uccise Malcom X, libero dopo 45 anni Thomas Hagan
28 - Russia, Medvedev pubblica dossier su eccidio Katyn
29 - India, asceta indu vive senza nutrirsi da 74 anni

MAGGIO
4 - Danimarca, legge per adozioni a coppie gay
5 - Nigeria, muore presidente Umaru Yar'adua, da tempo malato
6 - Gb, conservatori vincono elezioni
10 - Filippine: Benigno Aquino nuovo presidente
11 - Gb, David Cameron nuovo premier
14 - Spagna, Csm sospende giudice Garzon
15 - Gb, Ed Miliband sfida fratello David per guida Labour
19 - Thailandia, scontri a Bangkok, ucciso fotografo italiano Fabio Polenghi; esercito spara su dimostranti, camicie rosse si arrendono; bilancio finale 88 morti e 1800 feriti
20 - Arrestati Karrera e del Barrio, nuovi capi dell'Eta
24 - Iran, rilasciato su cauzione regista Panahi
28 - Haiti, banca mondiale cancella tutti i debiti
31 - Esercito israeliano assalta flottiglia 'Freedom flotilla' con attivisti filopalestinesi; 9 morti
31 - Germania, si dimette il presidente Horst Koehler

GIUGNO
2 - Giappone, premier Hatoyama si dimette
2 - Libia ordina chiusura a Tripoli ufficio Onu per rifugiati
3 - Turchia, ucciso vescovo Luigi Padovese
7 - India, disastro Bhopal, condannati a 2 anni 7 ex dirigenti
9 - Elezioni Olanda, liberali vincono, destra terzo partito
11 - Islanda, approvata legge su matrimoni gay
13 - Pace diplomatica fra Libia e Svizzera, dopo crisi 2008
15 - Marea nera: Bp, in mare fino a 60 mila barili al giorno
15 - Ulster, Cameron, ingiustificabile strage bloody Sunday
16 - Cina, fuga radioattiva a Daya Bay il 23 maggio
20 - Polonia, Bronislaw Komorowski eletto presidente
22 - Finlandia, la 41enne Mari Kiviniemi nuovo premier
23 - Destituito gen. McChrystal, comandante Usa in Afghanistan
24 - Pedofilia, procura Bruxelles ordina perquisizione palazzo arcivescovile di Mechelen e abitazione ex primate Daneels
24 - Australia, Julia Gillard prima donna premier
27 - Islanda, premier Sigurdardottir sposa compagna giorno in cui entra in vigore la legge che consente matrimoni gay
29 - Grecia, crisi, dimostranti tentano assalto a parlamento
30 - Germania, Christian Wulff eletto presidente

LUGLIO
1 - Polizia Oregon, inchiesta per molestie sessuali contro ex vicepresidente Usa Al Gore
2 - Ucraina, parlamento dice no a adesione Nato
3 - Kirghizistan, Roza Otunbayeva prima presidente donna
7 - Parigi, Manuel Noriega, ex dittatore Panama,condannato a 7 anni, riciclaggio denaro narcotraffico cartello Medellin
12 - Commissione inchiesta israeliana su blitz 'Freedom flotilla' accerta 'errori' da parte ufficiali israeliani
12 - Svizzera a Usa, no estradizione regista Polanski
15 - Marea nera, fermata perdita greggio da pozzo Bp; in 85 giorni, in mare 800 milioni di litri di petrolio
16 - Afghanistan, battaglia a Bala Murghab, tre alpini feriti
21 - Argentina, in vigore la legge che autorizza matrimoni gay
21 - Romania, riesumati corpi ex dittatore Ceausescu e moglie
24 - Duisburg, 20 morti per calca a concerto 'Love parade', tra le vittime anche una ragazza bresciana, Giulia Minola
26 - Wikileaks diffonde documenti segreti Usa su Afghanistan
28 - Russia inusuale ondata di caldo provoca 425 incendi estesi per migliaia km, 60 morti

AGOSTO
1 - Cuba, governo approva aumento negozi privati
5 - Cile, 33 minatori bloccati a 700 mt profondita' in miniera
6 - Afghanistan, talebani fucilano 8 medici ong cristiana Iam
10 - Afghanistan, Onu, 1.200 civili uccisi in sei mesi
11 - Iran, in tv Sakineh confessa adulterio e omicidio marito
14 - Cina, 100 km coda bloccano autostrada da Pechino a Tibet
14 - Obama dice si' a costruzione moschea vicino a Ground Zero
16 - Grecia, muore Dimitrios Ioannidis, artefice dittatura colonnelli
19 - Con 12 giorni anticipo su calendario, ultimo reparto combattente Usa lascia l'Iraq
19 - Francia inizia rimpatri volontari di rom verso loro paesi
21 - Svezia, ricercato per stupro Julian Assange di Wikileaks
21 - Australia, eletti per prima volta musulmano e aborigeno
23 - Israele, incriminato ex premier Olmert per corruzione
27 - Onu a Francia, evitare rimpatri collettivi di rom
30 - Mobilitazione per Sakineh irrita stampa iraniana, che definisce prostituta Carla Bruni

SETTEMBRE
1 - Mozambico, scontri a Maputo per aumento prezzi, 13 morti
2 - Germania, banca centrale licenzia Thilo Sarrazin per i suoi commenti razzisti su immigrati e ebrei
7 - Florida, pastore Terry Jones annuncia che brucera' Corano in piazza l'11/09, protesta contro moschea a Ground Zero
8 - Iran, sospesa lapidazione di Sakineh
9 - Rom, Parlamento Ue censura politica espulsioni Francia
10 - Pastore Jones rinuncia a bruciare Corano in piazza
10 - Presidente afghano Karzai invita mullah Omar a negoziare
14 - Francia, primo Stato europeo a vietare il burqa
16 - Papa in Gb, incontra regina e vittime preti pedofili
17 - Arrestati 6 netturbini a Londra, sospettati di voler uccidere il Papa
19 - A 5 mesi da esplosione piattaforma Bp, chiuso il pozzo
22 - Commissione d'inchiesta Onu su blitz contro 'Freedom flotilla': Israele ha violato diritto internazionale
23 - Colombia, ucciso capo militare Farc Jorge Briceno
25 - Ed Miliband vince primarie labour battendo fratello David
27 - Corea nord, Kim Jong-il designa figlio a vertici militari
28 - Iran, Sakineh condannata a morte per impiccagione
30 - Ecuador, agenti ribelli sequestrano presidente Correa

OTTOBRE
2 - Francia, casa a fuoco, 4 fratellini morti, quinto ferito
4 - Suicida ex capo servizi russi, generale Viktor Tchevrizov
4 - Nobel Medicina a Edwards, padre fecondazione in provetta
5 - Ungheria, fuga fango rosso tossico da fabbrica, 9 morti
8 - Nobel Pace a dissidente cinese Liu XiaoBo
12 - Cile, tutti salvi 33 operai intrappolati in miniera
15 - Usa, Pentagono accetta arruolamento gay
18 - Afghanistan, summit internazionale a Roma
19 - Cecenia, commando attacca Parlamento, uccisi 6 ribelli
21 - Haiti, dopo sisma, colera fa strage; 140 morti
22 - Wikileaks pubblica 400.000 documenti su Iraq; in 2003-09 oltre 109.000 morti
25 - Afghanistan, Isaf, ancora un soldato ucciso, 600 nel 2010
25 - Ue, sì con condizioni a richiesta adesione Serbia
26 - Francia, approvata contestatissima riforma pensioni
26 - Baghdad, condannato a morte ex vice premier Tareq Aziz
27 - Muore ex presidente argentino Nestor Kirchner, marito di attuale capo di Stato Cristina Fernandez
28 - Catalogna, Popolari ricorrono contro abolizione corrida
28 - Pedofilia, in Belgio varata commissione su abusi preti
30 - Genetica, stop dipartimento giustizia Usa a brevetto geni
31 - Brasile, Dilma Rousseff è primo presidente donna
31 - Iraq, assalto a chiesa; blitz forze sicurezza finisce in strage, uccisi 58 ostaggi

NOVEMBRE
2 - Usa, a elezioni midterm, repubblicani conquistano Camera
5 - Afghanistan, bomba contro convoglio italiano, 2 feriti
5 - Indonesia, eruzione vulcano Merapi, 80 morti
7 - Barcellona, Papa consacra Sagrada Familia di Gaudì
7 - Birmania, prime elezioni in 20 anni, regime trionfa
8 - Argentina, muore ex amm. Massera, fu esponente dittatura
10 - Gb, protesta per aumento tasse scuola, occupata sede tory
12 - Israele, in coma da 2006, ex premier Sharon torna a casa
13 - Birmania, rilasciata San Suu Kyi da 7 anni ai domiciliari
16 - Gb, a ex detenuti Guantanamo, mln sterline per ritiro denunce per torture con complicità servizi britannici
16 - Obama, Medaglia d'Onore a 25enne italoamericano Salvatore Giunta; da tempi Vietnam premio mai assegnato a un vivente
17 - Fidel Castro annuncia di aver delegato poteri di primo segretario del Partito comunista cubano per motivi di salute
18 - Svezia, Stoccolma chiede arresto Assange per stupro
21 - Tibet, Dalai Lama pensa al suo ritiro 'entro sei mesi'
21 - Haiti, colera fa strage, oltre 1250 morti
22 - Cambogia, calca a festa dell'acqua, 351 morti 755 feriti
22 - Coree, colpi cannone da nord, 4 morti in Corea sud, che risponde al fuoco; minacce e accuse, crisi più grave dal 1953
28 - Svizzera, revoca permesso soggiorno a chi commette reati
28 - Wikileaks, resi noti giudizi diplomazia Usa su leader mondiali, medioriente, Russia e Cina; imbarazzo Casa Bianca
30 - Mandato arresto per Julian Assange, per stupro e molestie

DICEMBRE
1 - Wikileaks, presidente Usa Obama crea la 'Interagency Policy Committee for Wikileaks', una nuova 'task force' per bloccare fughe di documenti da uffici amministrazione
2 - Regina Silvia di Svezia ammette che padre era iscritto a partito nazista, ma di averlo saputo solo in età adulta
2 - Wikileaks, rivelazioni a raffica su tutti i leader mondiali; 'Berlusconi rovinato da troppe feste'; spiate aziende italiane
6 - Autorità Haiti, colera ha causato 2000 morti
7 - Fondatore di Wikileaks Julian Assange si consegna alla polizia di Londra, verrà poi rilasciato su cauzione
8 - Cile, incendio in carcere Santiago, 83 detenuti morti
9 - In Catalogna, città Lleida vieta burqa in luoghi pubblici
10 - Nobel Pace, a cerimonia consegna, vuota la sedia di Xiaobo, in carcere in Cina
13 - Usa, muore Richard Hollbroke, storico mediatore americano
19 - Bielorussia, Lukashenko rieletto per la quarta volta alla guida del Paese, migliaia scendono in piazza a Minsk, duri scontri con la polizia, arrestati i capi dell'opposizione
20 - Iran, il regime condanna il regista Jafaer Panahi a sei anni di carcere e al divieto di realizzare film e lasciare il Paese per i prossimi 20 anni.

WIKILEAKS: NUOVA PUBBLICAZIONE DI DOCUMENTI - Parte XVII

Prosegue dalla parte XVI.


26/12/2010 - I CABLO SUL WEB

Nuovi file di Wikileaks su Nassiriya
"Centinaia di combattenti dall'Iran"

Il veicolo colpito dal fuoco italiano era un'ambulanza Nuovi dettagli sull’inferno di Nassiriya del 2004 emergono dai file di Wikileaks sull’Iraq, confermando quel clima di violento scontro bellico seguito alla strage del novembre 2003 - 19 i militari italiani uccisi -, che portò in agosto al tragico «episodio dell’ambulanza», colpita dal fuoco del contingente Antica Babilonia e che costò la vita a quattro civili, due donne, una delle quali partoriente.

In un rapporto americano datato 8 aprile 2004, si cita un «resoconto dell ’Intelligence italiana», che dà notizia dell’arrivo a Nassiriya di «circa 400-500 combattenti» provenienti dall’Iran per attaccare «il compound italiano (White Horse? Camp Mittica?, si chiede l ’estensore del documento)». «L’attacco verrebbe lanciato con un ordine di Moqtada Sadr». Il dispaccio era arrivato tempo prima, forse addirittura 30 giorni prima. Aprile 2004 segna l ’inizio di duri combattimenti a Nassiriya, che sfocia tra il 4 e il 6 nella «prima battaglia dei ponti», dopo il fallimento, si legge in un altro dispaccio targato Wikileaks, di un incontro tra «il governatore, il comandante italiano e il leader dell ’esercito del Mahdi».

Continua su: lastampa.it


WIKILEAKS: SIRIA DIETRO ATTACCHI AMBASCIATE SCANDINAVE A DAMASCO

(ASCA-AFP) - Oslo, 27 dic - La Siria ha facilitato gli attacchi contro le ambasciate scandinave a Damasco in occasione delle violente manifestazioni contro le caricature di Maometto a inzio 2006. E' quanto emerge da un telegramma diplomatico diffuso da Wikileaks e pubblicato dal giornale norvegese Aftenposten.

Qualche giorno prima delle sommosse, il Primo ministro siriano Mohammad Naji Otri ha dato istruzioni al Gran Mufti di Siria di ordinare agli imam di impiegare parole forti ''senza limite'' durante i sermoni di preghiera del venerdi'.
Le informazioni della diplomazia americana provengono da una ''delle figure religiose sunnite piu' influenti a Damasco'' il cui nome e' cancellato nel documento pubblicato da Aftenposten.

Secondo il reponsabile religioso citato dall'ambasciata statunitense ''il governo siriano ha autorizzato il proseguimento delle manifestazioni per un lungo periodo e, quando ha avuto l'impressione che il messaggio fosse stato acquisito, ha reagito bloccandole e minacciando di usare la forza''. Il messaggio di Damasco all'Occidente, sempre secondo il responsabile sunnita, era questo: ''Ecco cio' che avrete, qualora autorizzassimo una vera democrazia e lasciassimo decidere gli islamisti''. Allo stesso tempo, Damas voleva dimostrare ''la strada islamica'' che protegge ''la dignita' dell'Islam''.

Il 4 febbraio 2006 l'ambasciata di Danimarca a Damasco, che includeva le rappresentanze svedesi e cilene, oltre all'ambasciata di Norvegia, sono state incendiate da manifestanti che denunciavano la pubblicazione di 12 caricature di Maometto da parte di un giornale danese. red/uda/alf

Giornale norvegese che, ricordiamolo e ricordiamocelo, ha tutti i 250.000 e più...files.


Wikileaks/ La Clinton: "Gli Usa con le mani legate dalla Cina"

Lunedí 27.12.2010 16:00

La Cina possiede riserve in dollari per 2700 miliardi e ciò per Hillary Clinton lega le mani agli Usa. Questa la convinzione espressa da Hillary Clinton, secondo quanto emerge da un cablogramma datato 20 marzo 2009 - all'apice della crisi economica mondiale - diffuso da WikiLeaks e pubblicato sullo spagnolo 'El Pais'.

"Come si puo' negoziare duramente con il tuo banchiere?", si chiedeva il segretario di stato americano, secondo la quale "con queste cifre ogni movimento puo' essere estremamente destabilizzante". Malgrado tutto Clinton riconosce che nel momento peggiore della crisi finanziaria "Pechino ha assicurato a Washington che non cambiera' la sua politica di acquisto dei titoli del Tesoro Usa".

Link articolo: affaritaliani.it


Il potere delle banche

27 DICEMBRE 2010

Il New York Times ha pubblicato un breve editoriale, intitolato Le banche e Wikileaks, in cui pone una questione da tempo dibattuta ma diventata prepotentemente d ’attualità nell’ultimo mese: il potere delle banche. Visa, MasterCard, PayPal e soprattutto la Bank of America hanno deciso di dissociarsi da Wikileaks, e ne hanno bloccato trasferimenti e conti. Se il dipartimento di giustizia non ha ancora diramato alcuna accusa nei confronti del sito fondato da Julian Assange, è comunque vero che le banche sono imprese private che possono decidere autonomamente con chi lavorare o meno.
La situazione si fa più preoccupante se si pensa, continua il New York Times, che la decisione della Bank of America è arrivata dopo le dichiarazioni di Assange su un prossimo rilascio di documenti sulla presunta corruzione nel mondo della finanza. Le banche non sono aziende come le altre, hanno in mano il sistema di pagamenti, e una loro alleanza potrebbe minare il funzionamento di qualsiasi società o individuo. Il New York Times scrive che la questione va quindi ben oltre la questione Wikileaks.

"Cosa accadrebbe se una manciata di grandi banche stabilisse l ’eccessiva pericolosità di un blogger o un’organizzazione particolarmente seccante? Cosa accadrebbe se decidessero di fermare i finanziamenti a un quotidiano che sta per pubblicare qualche verità fastidiosa sulle loro operazioni?"

Link articolo: ilpost.it

Eh si ! Cosa accadrebbe ?

Niente di buono, "presumo".


On peut rire de tout, même de WikiLeaks
SI PUÒ RIDERE DI TUTTO, ANCHE DI WIKILEAKS

L'Expansion.com vous propose une sélection des meilleures parodies de WikiLeaks, vues sur le web et à la télévision américaine.
L'EXPANSION.COM VI PROPONE UNA SELEZIONE DELLE MIGLIORI PARODIE DI WIKILEAKS, VISTI SUL WEB E ALLA TELEVISIONE AMERICANA
( in francese - lexpansion.com ).


L'ASSOCIAZIONE DEI GIORNALISTI AUSTRALIANI ACCOGLIE ASSANGE


File Usa: Papa eurocentrico e S.sede tecnofoba
''Benedetto XVI non sara' come Wojtyla''

28 dicembre, 18:41

ROMA- Il Vaticano ''arretrato'', dominato dalla ''tecnofobia'', Benedetto XVI un ''eurocentrico'' che ''a 78 anni'' e' improbabile si ''ritagliera' un ruolo di spicco sulla scena mondiale'' come fece il suo ''giovane e robusto'' predecessore Giovanni Paolo II.

Continua su: ansa.it


SCHEDA: I numeri, gli hacker, il lessico

Oltre 700. 000 file. Ddos attack e battaglia dei cloni

28 dicembre, 18:46

ROMA - Centinaia di migliaia di documenti segreti online, termini di nicchia balzati alla ribalta delle cronache e del lessico.

Ecco in sintesi i numeri di Wikileaks

Continua su: ansa.it


Botox e party, e'anche gossip globale

Da lifting first lady azera a 'dolce vita' principi sauditi

28 dicembre, 18:54

ROMA - Il lifting eccessivo della first lady azera, la 'dolce vita' dei principi sauditi, i capricci di Fidel Castro durante la malattia. Sono veri e propri stralci di gossip planetario, quelli che si fanno spazio tra i grandi temi di geopolitica nei cablogrammi americani rivelati da Wikileaks.

Continua su: ansa.it

Assange: fatto 2% lavoro, andiamo avanti

In intervista a 'Chi' dice: 'ho collaboratori in tutto il mondo'

28 dicembre, 22:52

(ANSA) - ROMA 28 DIC - 'Negli Usa stanno studiando come mettere in piedi contro di me un'accusa di spionaggio. E' una minaccia che prendo sul serio ma siamo ancora al 2% del lavoro e ho collaboratori in tutti i continenti per andare avanti'. Cosi' Julian Assange, fondatore di Wikileaks parla, in un'intervista a 'Chi', del suo lavoro. 'I miei collaboratori e io vogliamo contribuire a creare un mondo piu' civile', aggiunge. Assange e' in attesa del processo che il 7 febbraio prossimo dovra' decidere sulla sua estradizione.


E poi, un altro articolo, basato sugli articoli di eutimes e pravda, riguardo la "prossima divulgazione" di files di Wikileaks, sugli UFO...

Indiscrezioni su Ufo e Wikileaks Usa in guerra con Ovni basati nell'Oceano del Sud?


Ministro della difesa iraniano:
“Wikileaks cerca di creare scompiglio nella regione”

Mercoledì 29 Dicembre 2010 13:39

Il ministro della difesa iraniano Ahmad Vahidi ha spiegato che i documenti di Wikileaks “ dovrebbero essere esaminati da diverse prospettive, dal momento che alcuni di questi, in particolare quelli concernenti il Medio Oriente, sono stati creati al solo scopo di creare conflitti nella regione”.

Si riferisce in particolare ai documenti nei quali il capo di stato maggiore statunitense minaccia di usare la forza militare contro l ’Iran, e dichiara: “Le minacce americane sono senza senso. Come possono le stesse forze armate che sono state cacciate malamente dall ’Iraq e dall’Afghanistan osare minacciare l’Iran?”

Link articolo: focusmo.it


Il seguente articolo, anche se non "recentissimo", consiglio vivamente a tutti di leggerlo, poiché penso sia quantomeno interessante...

Wikileaks and UFOs: Documenting Reality
WIKILEAKS E GLI UFO: DOCUMENTANDO REALTÀ
( in inglese - afterdisclosure.com )

Mi ci sono imbattuto ieri notte, quasi per "caso", in pratica lo stò finendo di leggere, insieme a voi.


A seguire la parte XVIII.

sabato 25 dicembre 2010

"UNA STORIELLA DIVERTENTE" - Parte II/2

Prosegue dalla parte II/1.


Continua...

Quella sera decidemmo per una pizza ed un paio di birre, qualcosa di semplice e da consumare "velocemente", anche perché il giorno dopo, ambedue avremmo dovuto recarci al lavoro, nonostante fosse l'ultimo dell'anno.

Scegliemmo la solita pizzeria in cui ci recavamo spesso, non prenotammo, confidando sul fatto che in attesa dei festeggiamenti dell'indomani notte, non ci sarebbe stato il gran pienone.

Infatti si trovò subito posto.

Però, già da quando salì in auto cominciai a pressarlo per sapere la novità di cui mi aveva accennato al telefono un paio di giorni prima.

- Fammi riempire un pò lo stomaco, ed avere una birra davanti e con calma ti spiego, anche se ti ripeto, nulla che cambierà la storia, solo una informazione che, a me ha dato da pensare.

Cosa vuoi che ti dica - risposi - aspetterò.

E finalmente arrivammo al dunque.

Mi disse :

- Ho provato a chiedere un pò in giro, sia al lavoro che a conoscenti, se avevano notato o sentito il passaggio di elicotteri singoli o in formazione oppure altri mezzi, anche se sul momento non gli avessero attribuito nessun "peso", nell'arco dell'ultimo anno o più.

- Ed hai trovato qualcuno che li ha notati - gli chiesi.

- Si - mi rispose - Un signore di un paesino qui vicino più a valle ( più a Sud rispetto dove abitiamo noi ), che conosco da tempo ed ogni tanto rivedo.

Figurati che da quanto mi ha detto, mi è venuta una mezza idea su dove stavano andando.

- Beh ! - replicai - vuoi farmi diventare vecchio senza dirmi nulla ? Parla ( risi )

Sorrise, la birra stava iniziando a fare effetto

E non solo a lui

Continuò dicendomi che da quanto gli riferì quel conoscente, la provenienza di quei trasporti...di materiale da costruzione ( perché tali erano di fatto la grande maggioranza dei voli, al vaglio, anche di successive verifiche tramite altre fonti ), gli confermò, era da sud-ovest seguendo le colline che sono in pratica la prima fascia della catena appenninica, per poi attraversare la vallata all'incirca dove ricordai di averne veduti in lontananza anche io, in seguito alla "spremuta di meningi" al fine di ricordare, dopo quella notte di settembre.

Per poi dirigersi, una volta passata la vallata, verso nord-est e le cime più alte della nostra zona dell'appennino.

Gli feci notare subito, che passando dietro quelle colline a relativamente bassa quota, sarebbero risultati "invisibili" dal grosso del centro abitato, lui confermò :

- Appunto, è quello che ho pensato pure io, subito dopo che me lo ha riferito.

Poi continuò :

- Mi ha detto anche che "questa storia"...almeno da quando lo ha incuriosito, poiché non si trattava di pochi voli e o di brevi periodi, ma di parecchi passaggi anche di due o più velivoli assieme... stà andando avanti da un arco di tempo, che lui quantificava almeno a sua memoria ( sonora e visiva ), in un paio di anni circa.

- Ma solo diurni ?

O li ha visti, o sentiti, anche di notte ?

Ed altri tipi di elicotteri, per esempio come il "nostro amico notturno", di quelli ne ha visti ? - gli chiesi.

Sorrise nuovamente e mi rispose.

- Ci puoi scommettere che gliel'ho chiesto.

E il tizio cosa ti ha risposto - replicai.

- Mi ha praticamente confermato ciò che abbiamo visto noi quella notte d'inizio settembre, tranne che per un paio di particolari.

Quali ? - gli chiesi, ancor di più incuriosito.

E lui mi rispose - Per prima cosa lui dice di averlo visto molto più basso rispetto a noi. Ad occhio, non più di...mi ha portato l'esempio dei piani delle abitazioni che aveva di fronte...un paio di case di quattro piani più fondi commerciali. Quindi, una trentina di metri, più o meno.

Poi, mi ha riferito...e questo è il particolare che mi ha fatto riflettere parecchio...che quando l'"amico notturno" se ne stava andando, togliendo il disturbo, il suo orecchio ha percepito il rumore provocato da altri elicotteri che si stavano allontanando. Ma di elicotteri "normali", come ha precisato lui. E non il fastidioso ronzio "sordo" del nostro scuro visitatore notturno. E sempre a suo parere la direzione da cui proveniva tale rumore, era la stessa dei numerosi voli diurni a cui aveva assistito.

Per cui, sempre verso nord-est rispetto alla sua posizione.

Ed aggiunse - Quindi, come mi è passato per la mente quando me lo ha raccontato.

E come, da quanto mi ha fatto intendere, pensasse anche lui.

Da qualche parte, nella vallata sottostante la vetta, della nostra zona nord-est dell'appennino.

E lui, come fà a sapere, che non l'hanno valicato l'appennino ? È una possibilità anche questa - domandai.

- Perché in un paio d'occasioni di voli pomeridiani, con l'aiuto di un binocolo, ha perso l'intero pomeriggio a sondare questa possibilità che gli era venuta in mente.

- Beh ! Dando per buona questa interpretazione sulla destinazione di quei mezzi - dissi.

Mi sorge spontanea almeno una domanda.

Cosa stanno costruendo in quella zona, "tanto impervia", da richiedere l'utilizzo di svariati voli di elicotteri, di cui alcuni notturni con tanto di "scorta" ?

Al momento non avevamo ancora ben afferrato, pur avendo i parametri necessari, l'uso fatto dei "silenziosi" amici notturni ( o quantomeno, nell'errore d'interpretazione dell'uso di tali mezzi, che tale ancora presumiamo essere ).

Poco più di un paio di mesi dopo, "ebbi l'illuminazione".

Mi rispose - Ci ho pensato sù.

In quella vallata "siamo" all'incirca sui 1.000 metri, a seconda della zona, forse si arriva a 1.100.

Al momento, non ne ho idea.

E continuò - Ma se la zona è effettivamente quella che intendiamo noi, come ben sai, le strade per raggiungerla sono solamente due.

Ed io aggiunsi - E percorribili da eventuali mezzi pesanti, ma comunque non, da altrettanto eventuali, trasporti eccezionali...ce né soltanto una.

E lui replicò, ma lo dicemmo quasi all'unisono - E passa nelle vicinanze di "casa mia" ( io dissi...tua ), ovvero, la casa dei suoi genitori.

Ma non ci hai mai fatto caso a "strani movimenti" quando eri lì - gli chiesi.

In verità, no - rispose lui.

Beh ! - replicai - Spero sinceramente che d'ora in poi presterai molta più attenzioni ai movimenti su quel tratto di strada vicino a casa tua.

Penso proprio di si - replicò.

Erano passate più di quattro ore fra birre, "pizze", caffè ed ammazza caffè

E quindi, decidemmo che era meglio, dopo aver saldato il conto ( ), avviarci verso casa, visto che l'indomani era giorno lavorativo per entrambi.

Ci lasciammo, con la consueta ormai promessa, di aggiornarci telefonicamente in caso di novità, "anche se al limite dell'insignificante".

Prova a fare qualche domanda "ai tuoi compaesani" - gli dissi

- E...Buon Anno...in caso non riesco a farteli a voce, causa ( come sempre d'altronde ), il solito intasamento ( sovraccarico ) delle linee telefoniche intorno alla mezzanotte - aggiunsi.

Ok ! Provo comunque a chiamarti io...ma in ogni caso...Buon Anno anche a te.

E ci congedammo.

La notte successiva riuscii a telefonargli intorno all'una...giusto il tempo per fare un brindisi telefonico

Il mese di Gennaio passo relativamente veloce, come ormai tutti i miei mesi dopo i diciott'anni, ma forse ancor di più dopo i trenta.

Ci sentimmo un paio di volte al telefono e lo vidi per caso in un bar del centro per un caffè, niente di nuovo, nemmeno nei voli che a giorni alterni sentivamo passare in "lontananza".

Anche se non avevo/avevamo la certezza ( non vedendoli direttamente ), che quei voli fossero tutti o in parte indirizzati in quella vallata da noi ( e non solo da noi ) supposta in precedenza.

E come gennaio, anche febbraio passò. E così, si avvicinò un'altra ricorrenza degna di essere festeggiata, come da nostra prassi, almeno.

In quella occasione mi telefonò lui, per metterci d'accordo sulla data, l'ora e sulla destinazione.

E poi mi disse :

- In settimana sono andato dai miei, ed ho capito perché finora non avevo notato nulla.

- E cosa hai capito ? - risposi.

- E no, troppo comodo così - mi rispose ridendo - te lo dirò sabato sera quando ci vediamo...come regalo di compleanno.

- Perché, niente assegni in bianco ( ) quest'anno per regalo - replicai.

Meglio che non scrivo cosa mi ha risposto

Continua...


Parte III/1.

venerdì 24 dicembre 2010

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte VII

Prosegue dalla parte VI.


New York October 2010 UFO Sightings Predictor Dies
COLUI CHE HA PREDETTO GLI AVVISTAMENTI UFO DELL'OTTOBRE 2010 A NEW YORK, È MORTO
( in inglese - ufo-blogger.com ).


A quanto pare, un altro stato, si stà "sensibilizzando" al fenomeno Ufo...

Argentine Government Announces Committee To Study UFO Phenomenon
IL GOVERNO ARGENTINO ANNUNCIA L'ISTITUZIONE DI UN COMITATO PER LO STUDIO DEL FENOMENO UFO
( in inglese - ufo-blogger.com ).

Che sia veramente tutto già programmato, poiché inevitabile a causa di fattori esterni ?

Altro ?


"Pura Fantascienza, Pura Realtà", o..."NWO"...

ALIEN SPACESHIPS TO ATTACK EARTH IN 2011
Astronavi aliene attaccherànno la Terra nel 2011
( in inglese - weeklyworldnews.com ).

Dall'articolo la conclusione...

Wikileaks recently released many classified documents that prove that NASA and high-level U.S. official are aware of the three spaceships and are making plans to battle the spaceships. They have been concealing information from the U.S. public for decades. Wikileaks also confirms that the UFO sightings over the last three months prove that the alien invasions (long predicted by SETI) has begun. The three spaceships will mark the offical beginning of the alien invasion.
Wikileaks ha recentemente rilasciato alcuni documenti che provano che la Nasa e alti ufficiali degli Stati Uniti erano a conoscenza delle tre astronavi e stanno preparando piani di battaglia contro di esse.
Loro hanno nascosto informazioni al pubblico statunitense per decadi.
Wikileaks inoltre conferma che gli avvistamenti ufo degli ultimi tre mesi provano che l'invasione aliena ( a lungo predetta dal SETI ) sta per avvenire. Le tre astronavi rappresenteranno l'inizio ufficiale dell'invasione aliena.

Malley said that recently a Chinese official, Mao Kan, had obtained over than 1,000 secret NASA photographs depicting not only human footprints, but even a human carcass on the surface of the Moon. Some of the bones in the carcass were missing, the official said. The human corpse must have been dropped on the Moon from an alien spaceship, whereas the extraterrestrials kept some tissue samples for research. Dr. Ken Johnston, former Manager of the Data and Photo Control Department at NASA ’s Lunar Receiving Laboratory, said that US astronauts had found and photographed ancient ruins of artificial origin on the Moon. US astronauts had seen large unknown mechanisms on the Moon.

Both Johnston and Mao Kan agree that the alien spaceships are heading for Earth.

Beginning in February of 2011 the U.N. will begin preparing citizens of the world for the attack of the three spaceships – which are believe to come from Planet Zeeba.

Una sola domanda.

Dove sono i documenti di Wikileaks, di cui questi signori e non solo loro "parlano"?


"Qui, non ce la raccontano del tutto giusta"...

Extraterrestrial’s affairs office and UN
UFFICIO PER GLI AFFARI EXTRATERRESTRI E NAZIONI UNITE

The contradictions after the assignation of the ambassadress for aliens affairs in the United Nations
LE CONTRADDIZIONI EMERSE, DOPO L'ASSEGNAZIONE DEL TITOLO DI AMBASCIATRICE PER GLI AFFARI ALIENI, NELLE NAZIONI UNITE
( in inglese - ufo-tv.com ).

Cosa dire su ciò.

"Che lo spettacolo continui".

Io sono sempre più convinto, che quella notizia:

- O sia sfuggita al rilascio, diciamo, in tempi non congrui.

Oppure.

- Sia stata volutamente rilasciata e poi smentita con calma e senza troppa convinzione, aggiungerei.

"Per sondare il terreno...umanità".


E molti di voi ( spero tutti ), troveranno ulteriori "conferme" a miei dubbi, scritti qui sopra, nel seguente articolo...

Southern Russia becomes attraction for aliens
IL MERIDIONE DELLA RUSSIA STÀ DIVENTANDO UN'ATTRAZIONE PER GLI ALIENI
( in inglese - english.pravda.ru ).

Va bene, in questo periodo sono più buono, quindi vi aiutero.

Cito un passaggio dall'articolo...

"They appear everywhere now. They appear near Moscow, above Moscow, and in many other territories. NASA documents over 4,000 UFO sightings every year. They even now have the ambassador for extraterrestrial contact at the United Nations," Ilyumzhinov, who currently serves as the president of the World Chess Federation said.

"Loro adesso appaiono ovunque. Loro appaiono vicino a Mosca, sopra a Mosca, ed in molte altre località. La NASA ha documenti su più di 4.000 avvistamenti UFO, ogni anno. E sempre loro, adesso hanno un ambasciatore per il contatto extraterrestre alle Nazioni Unite," Ilyumzhinov, che attualmente dice di prestare servizio, come presidente della federazione mondiale degli scacchi.

Interessante, VERO ?


E poi, un interessante notizia che ci giunge dalla Francia...

French village which will 'survive 2012 Armageddon' plagued by visitors
IL VILLAGGIO FRANCESE CHE 'SOPRAVVIVERÀ ALL'ARMAGEDDON DEL 2012' INVASO DA VISITATORI
( in inglese - telegraph.co.uk ).


Ciò che segue, è la prima di quattro parti di un interessante anche se relativamente datato articolo...

UFOs on the Moon 1
UFO SULLA LUNA ( parte ) 1
( in inglese - ufos.about.com ).

Sempre a mio parere, ovviamente.


LE SCOPERTE SUGLI UFO TENUTE SEGRETE.


Doubts raised about three giant spaceships coming to Earth
SI SOLLEVANO DEI DUBBI, RIGUARDO ALLE TRE ASTRONAVI GIGANTI IN ARRIVO SULLA TERRA
( in inglese - koreanherald.com ).


CAN WE FIND TREES ON OTHER PLANETS?
POSSIAMO TROVARE ALBERI SU ALTRI PIANETI ?
( in inglese - news.discovery.com ).


E poi.

C'è questo signore, un astrofisico, che ha ritenuto opportuno, fare delle previsioni ( o predizioni, come scrive lui ), su ciò che accadrà nel "suo campo", nel corso del nuovo anno, 2011...

Evidence of Life on Mars
EVIDENZA DI VITA SU MARTE
( in inglese - bigthink.com ).

Che dire ! Vedremo.


Alien DNA - Russian Scientist Believes He Found Alien DNA at UFO Landing Site
DNA ALIENO - SCIENZIATO RUSSO CREDE DI AVER TROVATO DNA ALIENO NEL SITO DI UN ATTERRAGGIO UFO
( in inglese - ufo-blogger.com ).


Fra ragionevoli dubbi e...possibilità...

Government UFO Disclosure A Possibility?
LA DIVULGAZIONE SUGLI UFO DEL GOVERNO, UNA POSSIBILITÀ?
( in inglese - paranormalutopia.com ).


Life's Building Blocks May Have Been Found on Mars, Research Finds
UNA RICERCA SCOPRE, CHE I MATTONI DI CUI È COSTRUITA LA VITA POTREBBERO ESSERE STATI TROVATI SU MARTE
( in inglese - space.com ).

"Addirittura" fin dagli anni settanta, dalla sonda della Nasa Viking.


Seth Shostak: Alien Vaporware
SETH SHOSTAK: FUMO NEGLI OCCHI, ALIENO

The report, if true, was important.
LA DICERIA, SE VERA, È IMPORTANTE
( in inglese - articlesinbox.com ).


UFO leaks? Open source intelligence already available
FUGHE DI NOTIZIE SUGLI UFO? UNA FONTE APERTA DEI SERVIZI SEGRETI È GIÀ DISPONIBILE
( in inglese - ufodigest.com ).


APPROCHING LAKE VOSTOK
AVVICINANDO IL LAGO VOSTOK
( in inglese - tywkiwdbi.blogspot.com ).


Study: If We're Not Alone, We Should Fear the Aliens
STUDIO: SE NON SIAMO SOLI, DOVREMMO AVERE PAURA DEGLI ALIENI
( in inglese - space.com ).


NASA's Kepler Mission Discovers Its First Rocky Planet
LA MISSIONE KEPLERO DELLA NASA SCOPRE IL SUO PRIMO PIANETA ROCCIOSO
( in inglese - nasa.gov ).


A seguire la parte VIII.

PANDORA'S TIMES parte LXXXI

Prosegue dalla parte LXXX.


Lost Civilization Under Persian Gulf?
UNA CIVILTÀ PERDUTA, SOTTO IL GOLFO PERSICO?
( in inglese - foxnews.com ).


Nuovo Ordine Mondiale.

Libertà di Stampa e presidenze Ue...la giusta causa dell'incompatibilità.

Cronisti Ue contro legge stampa Ungheria

'Non rende idoneo Paese a assumere presidenza di turno Unione'

23 dicembre, 23:03

(ANSA) - BRUXELLES, 23 DIC - Dura presa di posizione della Federazione europea dei giornalisti (Efj) contro la legge bavaglio varata dal governo ungherese che renderebbe l'Ungheria non idonea ad assumere la presidenza di turno della Ue, a partire dal primo gennaio prossimo. Secondo la Federazione dei giornalisti europei, la legge viola il diritto di espressione e riecheggia il controllo politico attuato sui media durante l'era comunista.
Anche il ministro degli Esteri lussemburghese ha attaccato la legge.


MEDIO ORIENTE

GAZA

Gaza: due combattenti Jihad uccisi

Scontro con soldati israeliani,versioni contrastanti su accaduto

26 dicembre, 13:54

(ANSA) - GAZA, 26 DIC - Due combattenti della Jihad islamica sono stati uccisi oggi nella Striscia di Gaza da tiri di soldati israeliani. Lo hanno reso noto le Brigate di Al Qods, braccio armato del movimento, e testimoni. Vi sono versioni contrastanti sull'accaduto. Secondo la radio militare, soldati dislocati lungo il confine hanno notato una cellula armata palestinese mentre era intenta a deporre ordigni. L'emittente ha aggiunto che i soldati hanno aperto il fuoco e hanno colpito almeno due miliziani palestinesi.

Ashkenazi su Gaza: pronti ad ogni eventualità

Lunedì 27 Dicembre 2010 18:55

Israele considera Hamas responsabile di tutto ciò che avviene nella striscia di Gaza, giudica inaccettabili i lanci di razzi sul suo territorio ed è per questo pronto a far fronte a ogni eventualità.
Lo ha dichiarato oggi a Tel Aviv il capo di stato maggiore israeliano Gaby Ashkenazi, rispondendo a domande dei giornalisti nel corso di una cerimonia di benvenuto al capo di stato maggiore della difesa italiano, generale Vincenzo Camporini.

Ashkenazi ha detto che, rispetto alla situazione che esisteva a Gaza prima dell'operazione Piombo Fuso, l'offensiva militare lanciata da Israele contro Hamas due anni fa, quella attuale "é differente, più calma, anche se sfortunatamente di tanto in tanto ci sono razzi che cadono su aree civili in Israele, cosa che noi non possiamo accettare". Sia che i tiri di razzi avvengano con l'assenso di Hamas sia che sfuggano al suo controllo "per noi é lo stesso; consideriamo Hamas responsabile della situazione a Gaza ... non vogliamo inasprire la situazione ma saremo pronti a far fronte a ogni sviluppo".
Camporini è giunto in Israele ieri sera, per una visita di tre giorni, dopo aver visitato i militari italiani impegnati nell'operazione 'Leonte 9' in Libano.

Link articolo: focusmo.it

IRAN

Iran, arrestati numerosi cristiani

Giovedì 30 Dicembre 2010 15:45

Non appena il presidente Ahmadinejad ha mandato i propri auguri di anno nuovo ai cristiani, specialmente quelli residenti in Iran, le forze di sicurezza del paese hanno lanciato un ’operazione di arresti contro i cristiani convertiti residenti a Teheran.

Secondo svariati report, circa dieci persone sono state arrestate sin ’ora e non sono state rilasciate informazioni su dove verranno portati i prigionieri. Sempre secondo il report, tali arresti sarebbero stati pianificati da tempo, tra cui la cattura e la tortura di un ventitreenne cristiano convertito a Shahriar.

Link articolo: focusmo.it

PAKISTAN-ARABIA SAUDITA

"Pericolose cessioni...e prospettive di incubi atomici"...

Pakistan makes two nuclear weapons available to Saudi Arabia
IL PAKISTAN METTE A DISPOSIZIONE DUE ( DELLE SUE ) ARMI NUCLEARI ALL'ARABIA SAUDITA
( in inglese - debka.com ).

Con tanto di lanciatore da 2.300 Km di gittata.

Speriamo bene.


Terrorismo.

ITALIA

IL CASO

Pacco bomba all'ambasciata greca
"Non è esploso solo per un caso"

L'ordigno presso la sede di via Rossini, a Roma. E' stato aperto da un impiegato, ma non si è innescato. Serie di falsi allarmi anche in altre rappresentanze diplomatiche. Gli inquirenti: "Stessa matrice anarchica degli attentati alle rappresentanze di Cile e Svizzera"

Continua su: repubblica.it

DANIMARCA

Sventato attentato Danimarca: 5 arresti

Ministro, e' il piu' grave attacco mai organizzato nel paese

29 dicembre, 15:46

(ANSA) - STOCCOLMA, 29 DIC - Sono 5 in totale le persone arrestate in Danimarca, di cui 3 svedesi, nell'ambito dello sventato attentato terroristico contro il quotidiano Jyllands-Posten.
Uno dei 5 e' stato arrestato in Svezia grazie alla collaborazione tra i servizi di sicurezza tra i 2 paesi. Gli arrestati sono sospettati del piu' grave complotto terroristico mai organizzato in Danimarca, ha detto il ministro della giustizia danese aggiungendo che i sospetti terroristi provengono da ambienti dell'estremismo islamico.

TERRORISMO: ALTRO SOSPETTATO COMPLOTTO COPENAGHEN IN CARCERE

(ASCA-AFP) - Stoccolma, 30 dic - La giustizia svedese ha deciso di mettere in detenzione provvisoria un quarto sospettato per aver preparato un attentato a Copenaghen, dopo i 3 gia' condannati questa mattina dalla giustizia danese.

Due settimane di detenzione provvisoria ''per pianificazione di atti terroristici'' per Sahbi Zalouti, quindi, svedese di origine tunisina di 37 anni. Lo ha deciso un giudice del tribunale di Attunda a Sollentuna, alla periferia di Stoccolma. I membri del gruppo sono sospettati di pianificazione di un attentato imminente a Copenaghen contro il Jyllands-Posten, che pubblico' caricature di Maometto. red/uda/ss

ARGENTINA: ESPLODE BOMBA AD AMBASCIATA GRECA BUENOS AIRES, NO VITTIME

(ASCA-AFP) - Buenos Aires, 30 dic - E' esplosa una bomba questa mattina presto davanti all'ambasciata greca a Buenos Aires causando danni ma nessuna vittima. Lo annuncia la polizia locale. red/mcc/bra

"Terrorismo e...religioni".

Iraq: 14 bombe davanti case di cristiani

A Baghdad due morti e 16 feriti, per ora nessuna rivendicazione

31 dicembre, 08:51

(ANSA)- BAGHDAD, 31 DIC - Quattordici bombe sono state piazzate davanti ad altrettante case di cristiani a Baghdad, di queste 10 sono saltate in aria causando la morte di due persone e il ferimento di altre 16. Lo ha detto un funzionario del ministero degli interni iracheno. Al momento, la nuova ondata di attacchi contro i cristiani della capitale irachena non e' stata rivendicata ma ha l'impronta della divisione irachena di Al Qaida che, negli ultimi mesi, ha preso di mira piu' di una volta questa comunita'.

EGITTO

Alessandria, kamikaze davanti a chiesa strage dopo la messa di mezzanotte

Almeno 21 morti nell'attacco alla comunità cristiana egiziana. Secondo le autorità si è trattato di un attentatore suicida. Dopo l'autobomba scontri in strada tra copti e musulmani. Mubarak: "Dietro l'attacco mani straniere"

Continua su: repubblica.it


Epidemie.

Ancora "tu"...ma non dovevamo vederci più ?

SALUTE: INFLUENZA 'A' TORNA A FAR PAURA IN EMISFERO NORD

(ASCA) - Roma, 28 dic - E' di nuovo allarme per l'influenza A, anche se limitatamente ad alcune nazioni come la Gran Bretagna, Stati Uniti e Canada. Il Paese britannico e' il piu' colpito dall'ondata di influenza stagionale, con un raddoppio in poche settimane dei cittadini che sono ricorsi alle cure del medico, saliti a 87,1 ogni 100mila persone. Il ceppo del virus A si e' dimostrato il piu' aggressivo dei tre in circolazione. Altri 27 decessi sono stati registrati nella settimana che ha preceduto le festivita' natalizie, sommandosi alle 10 vittime precedenti.
La maggior parte erano persone con patologie croniche, fanno sapere le autorita', anche se l'incremento dei contagi e' maggiore nelle popolazione giovanile, meno immunizzata al nuovo virus.

Secondo l'European Centre for Disease Prevention and Control la diffusione e' destinata ad aumentare anche nell'Europa continentale a partire dalle prossime settimane. noe/sam/rob

Io penso che, la "maiala" sia, anche, un'ottima scusa, per chiudere "baracche e burattini".


ITALIA

INQUINAMENTO

Acquedotto contaminato mezzo Molise senza acqua

L'emergenza è scattata lo scorso 22 dicembre in dieci comuni e potrebbe proseguire anche dopo Capodanno. Fuori norma i valori dei trialometani.
L'ente regionale si difende: "Colpa delle piogge e di un virus". Ma le associazioni dei consumatori preparano una "class action"

di VALERIO GUALERZI

DOPO il Natale passato con le scorte di acqua minerale comprate in fretta e furia al supermercato e - dove è stato possibile - con le taniche riempite dalle autocisterne della Protezione civile, per una decina di comuni del Basso Molise anche il Capodanno rischia di essere funestato dall'emergenza idrica. Il divieto di usare l'acqua della rete pubblica per bere e cucinare è scattato lo scorso 22 dicembre nei municipi di Campomarino, Termoli, Larino, Guglionesi, Montenero di Bisaccia, Petacciato, Ururi, San Martino in Pensilis e Portocannone e ad oggi è ancora in vigore in cinque di questi: a Termoli, Montenero di Bisaccia, Petacciato, Ururi e Portocannone, oltre ad alcuni quartieri di Larino.

Continua su: repubblica.it


Curiosità.

STATI UNITI

Obama: milioni sms con auguri personali

Firmati semplicemente 'Barack'

01 gennaio, 15:00

(ANSA) - NEW YORK, 1 GEN - Nel primo giorno del nuovo anno milioni di americani hanno ricevuto sul loro cellulare gli auguri personali del presidente degli Stati Uniti, Barack Obama.

Firmati semplicemente 'Barack'. 'Il cambiamento per cui abbiamo lottato nel 2010 portera' benefici a milioni di americani - ha scritto - conto di continuare a lavorare con te il prossimo anno. Felice Anno Nuovo. Barack'.

"Gli avrà inviati a 'caso', oppure, aveva già un 'elenco'."


A seguire la parte LXXXII.