Post in evidenza

Il 2012, i Segreti dei Maya, il Governo Messicano...ed un Documentario/18

Prosegue da questo post . Una interessante domanda d'inizio Aprile...a cui è stata fornita una risposta, Seppur...ad esser noiosi, n...

lunedì 31 maggio 2010

PANDORA'S TIMES parte IX

Prosegue dalla parte VIII.

Geopolitica...
Test e preparativi...
North Korea on war readiness. US-South prepare.
Tehran watches ( La Corea del Nord è pronta alla guerra. Il Sud e gli Stati Uniti si preparano. Teheran osserva ) ...
( in inglese - debka.com ).

Dall'articolo, cito e traduco la parte iniziale...

"North Korean ruler Kim Jong-il ordered his military to prepare for all-out war after Barack Obama sent the US military to work with Seoul to prepare for future aggression and plan a joint submarine maneuver for the near future.
Tuesday, May 25, military observers in the Korean Peninsula and Japan were predicting limited skirmishes on land, sea and air. Some sources found North Korea capable of going all the way to test-firing a nuclear warhead for the first time."..."Il dittatore NordCoreano Kim Joig-il ha ordinato alle truppe di prepararsi alla guerra totale dopo che Barack Obama ha inviato truppe statunitensi per lavorare con Seul a prepararsi per una futura aggressione e ad un piano per una manovra congiunta di sottomarini per il futuro prossimo.
Martedì 25 maggio, osservatori militari nella penisola coreana e in Giappone stanno prevedendo limitate schermaglie sia terrestri che marine ed aeree. Molte fonti ritengono fondata la capacità della Corea del Nord di accingersi ad usare tutte le vie per provare a sparare una testata nucleare per la prima volta."

Middle East war drums beat faster ( I tamburi della guerra in Medio Oriente battono più veloci ) ... ( in inglese - debka.com ).

Dall'articolo...

"The Lebanese army Wednesday boosted its
units on the Israeli border "to monitor" Israel's homeland missile defense exercise "and prepare for any emergency" - the fourth to go on a war footing. Hizballah and Syria continued their offensive missile build-up ready for firing into Israel.
In its coming issue out Friday, DEBKA-Net- Weekly points to Syrian president Bashar Assad as the prime mover in setting the scene for a conflagration, reveals the massive Iran-funded weapons systems up his sleeve and brings out the interaction between the burgeoning Middle East and Korean conflicts."..."Mercoledì,l'esercito libanese aumenterà le sue unità sul confine israeliano "per monitorare" l'esercitazione missilistica difensiva nel territorio d'Israele e "prepararsi per ogni emergenza" - ci sono le condizioni per ritrovarsi nella quarta guerra ( libanese ndr ). La Siria ed Hezbollah continuano la costruzione dei loro missili offensive per essere pronti a lanciarli all'interno d'Israele. Riguardo al problema uscito venerdì, DEBKA-Net-Weekly, quota sul presidente siriano Bashar Assad, come il primo manovratore nell'allestire la scena per la conflagrazione, a rivelarlo il numero massiccio di sistemi d'armamento basati su quelli dell'Iran, che mettono in luce la crescente interazione tra i conflitti in Medio Oriente e quelli nella penisola coreana."

Sanzioni...e raid.
Interessante articolo, a mio parere, da leggere...

LA TRAGICOMMEDIA DELLE SANZIONI ALL'IRAN.

Mo: Gaza, raid aerei.
Una dozzina di feriti leggeri.
26 maggio, 10:44
(ANSA) - GERUSALEMME, 26 MAG - Aerei israeliani hanno attaccato la scorsa notte obiettivi palestinesi nella Striscia di Gaza,causando una dozzina di feriti.Nessuno e' in gravi condizioni. I raid sono stati confermati da un portavoce militare israeliano, sarebbero una risposta al lancio di un razzo e di bombe di mortaio contro il territorio israeliano. I tiri sono stati rivendicati da un gruppo palestinese vicino ad Al Qaeda.Gli aerei hanno colpito un aeroporto inutilizzato e un campo di addestramento di Hamas.

Scintille.

Con tutta la "carne al fuoco" che ci sarà domani ( 27 maggio 2010 ).

Simulazioni...
Israele, attacco missilistico simulato
La popolazione è stata esortata a scendere nei rifugi e a restarci per una decina di minuti
26 maggio, 16:17
GERUSALEMME - L'urlo delle sirene si è udito stamane in tutto Israele nel quadro di una preannunciata esercitazione, volta a preparare il Paese ad attacchi missilistici. Al suono delle sirene, alle ore 11 locali (le 10 in Italia), la popolazione è stata esortata a scendere nei rifugi o a entrare nelle più vicine aree protette e a restarci per una decina di minuti. La radio e la televisione hanno interrotto i programmi per trasmettere gli avvisi di scendere nei rifugi.
A prima vista solo una parte della popolazione ha rispettato le istruzioni; inoltre, a quanto risulta, ci sono state aree in cui non si sono sentite le sirene.
Nell'odierna esercitazione sono simulate anche operazioni di soccorso e di estrazione di persone dalle macerie di case colpite e il coordinamento tra i servizi di pronto soccorso.
Al tempo stesso sono stati aperti i centri per la distribuzione di maschere antigas. Un ufficiale, citato dal quotidiano Haaretz, ha però detto che nei depositi ci sono maschere sufficienti per il 60% degli abitanti e che non sono ancora stati stanziati i fondi per il restante 40% della popolazione. L'esercitazione, cominciata la scorsa domenica e denominata Punto di Svolta n.4, è giunta quest'anno alla sua quarta edizione e ha assunto un carattere di particolare importanza in considerazione della rapida crescita del numero di razzi e missili di vario tipo, ormai in grado di colpire tutto il paese, nelle mani degli Hezbollah, di Hamas, della Siria e dell'Iran con i quali un conflitto è ritenuto possibile.

E preparativi...
Syria has 1,000 ballistic missiles zeroed on Israeli targets...La Siria ha 1.000 missili balistici "azzerati" ( pre-impostati a colpire ) su bersagli israeliani.
( in inglese - debka.com ).

Cito e traduco l'inizio dell'articolo...

"A colossal Iran-funded and directed armament program has enabled Syria to field 1,000 ballistic missiles and Hizballah 1,000 rockets - all pointed at specific Israeli military and civilian locations, including the densely populated conurbation around Tel Aviv, DEBKAfile's military sources reveal."..."Le fonti militari di DEBKAfile rivelano che, un colossale programma d'armamento basato e diretto dall'Iran, ha abilitato la Siria a schierare 1.000 missili balistici ed Hezbollah 1.000 razzi - tutti puntati su specifiche località civili e militari israeliane, inclusa la densamente popolata zona urbana attorno a Tel Aviv."

Ed infine...
Quindi, l'interessante coincidenza citata nella parte I, non si è trasformata in nefasto evento...

Però...

ALLO SPACE SHUTTLE ATLANTIS POTREBBE RESTARE DA VOLARE UN'ULTIMA MISSIONE PRIMA DI ESSERE RITIRATO...
( in inglese - space.com ).

Senza contare, che ci sono ancora altre 2 missioni shuttle ( Discovery e Endeavour ), programmate, prima della fine definitiva del programma.

Vedremo.

A seguire la parte X.

PANDORA'S TIMES parte VIII

Prosegue dalla parte VII.

Nuovo Ordine M...ediorientale e catastrofi...
INTERVISTA

ASSAD : "Vedo un nuovo Medio Oriente Siria pronta a trattare sul Golan"
Parla il presidente siriano : "E' in atto un cambiamento epocale non solo nella regione. Ci sono Paesi, come Cina e Brasile, che non aspettano più che sia Washington ad assegnare le parti".
( repubblica.it ).

CATASTROFE

Una nuova Ground Zero nel mare della Louisiana I silenzi, le menzogne, infine l'allarme. In 33 giorni la marea nera è arrivata a spaventare il mondo intero. Ecco il diario della crisi.
( repubblica.it ).

"Freedom flottilia", tensioni e timori...
Ankara threatens reprisals if Israel halts flotilla for Gaza ( Ankara minaccia rappresaglie se Israele fermerà la flottiglia diretta a Gaza ) ...
( in inglese - debka.com ).

Dall'articolo, l'inizio...

"The Turkish government sent a secret message to Jerusalem Monday, May 24, threatening reprisals if the Israeli Navy prevents the "Freedom Flotilla" of nine boats from reaching the Gaza Strip on May 27 for the avowed objects of breaking Israel's blockade on the Hamas-ruled territory and delivering humanitarian aid."..."Il governo turco ha inviato ( oggi ) lunedì 24 maggio, un messaggio segreto a Gerusalemme, minacciando rappresaglie se la flotta israeliana impedirà alla "flottiglia della libertà" composta da nove barche di avvicinarsi alla striscia di Gaza per il 27 maggio, con l'obbiettivo dichiarato di spezzare il blocco israeliano sul territorio controllato da Hamas e distribuire aiuti umanitari."

Sale tensione tra le due Coree.
Pyongyang, pronti a usare armi se Seul lancia messaggi anti-Nord.
24 maggio, 19:23
(ANSA) - SEUL, 24 MAG - La Corea del Sud ha annunciato un duro pacchetto di misure contro il Nord e, per la seconda volta scende in campo Obama.Il presidente Usa ha ordinato alle forze armate Usa di coordinarsi con quelle di Seul per 'impedire future aggressioni'. All'Onu Ban ki-Moon chiede passi adeguati.
La Corea del Nord ribadisce il 'deterrente' degli armamenti nucleari e minaccia di aprire il fuoco contro qualsiasi dispositivo del Sud cominci a trasmettere al confine messaggi anti-Pyongyang.

Tensione tra le due
Coree, il Nord 'sul piede di guerra'.
L'ordine ai soldati impartito dal leader Jong-il.
( Fonte : ansa.it )
25 maggio, 09:18
Il leader nordcoreano Kim Jong-il ha ordinato ai suoi militari di mettersi sul piede di guerra. Lo afferma l'agenzia sudcoreana Yonhap, citando fonti della Corea del Nord. La tensione fra le due coree ha avuto un'improvvisa escalation con le sanzioni decise ieri da Seul contro Pyongyang, accusata dell'affondamento di una corvetta sudcoreana che ha causato la morte di 46 persone.
L'ordine del 'caro leader' Kim Jong-il di massima allerta alle truppe nordcoreane, con tanto "di pronti a combattere se attaccati", è stato riferito dal gruppo di rifugiati del Nord a Seul, North Korea Intellectuals Solidarity (Nkis), secondo cui "le disposizioni sono state trasmesse pubblicamente a tutta la nazione". Il gruppo ha precisato che la disposizione è stata impartita il 20 maggio scorso, lo stesso giorno in cui la Corea del Sud ha diffuso i risultati delle indagini condotte dalla commissione internazionale che ha attribuito a un siluro di Pyongyang la causa dell'affondamento della corvetta Cheonan, avvenuto il 26 marzo scorso.
L'assetto da combattimento è stato quindi deciso prima che la Corea del Sud annunciasse le pesanti contromisure verso il Nord, con il blocco, tra l'altro, dell'interscambio commerciale e degli altri rapporti ad eccezione del distretto di Kaesong.
"Non speriamo nella guerra, ma se la Corea del Sud, con gli Stati Uniti e il Giappone alle spalle, cerca di attaccarci, Kim Jong-il - secondo quanto detto nel messaggio da un altro ufficiale - ci ha ordinato di portare a termine il processo di riunificazione della penisola, abbandonato nel corso della guerra di Corea".
Stati Uniti e Corea del Sud hanno intanto messo in programma manovre congiunte anti-sottomarini nel prossimo futuro. Lo ha annunciato il Pentagono rendendo noto anche colloqui con la Corea del Sud per manovre di addestramento per interdizioni in mare. La decisione è stata annunciata a seguito della lettera di protesta della Corea del Sud, che punta il dito contro la Corea del Nord per l'affondamento della corvetta Cheonan.

Coree: Nord, pronti ad azioni militari.
Minacce da Pyongyang che gia' e' in massima allerta.
25 maggio, 11:31
(ANSA) - SEUL, 25 MAG -
La Corea del Nord minaccia ''azioni militari'' se il Sud continuera' a violare il limite delle acque territoriali nel mar Giallo. Il 'caro leader' Kim Jong-il ha dato l'ordine di massima allerta alle truppe nordcoreane, con tanto 'di pronti a combattere se attaccati', come riferito dal gruppo di rifugiati del Nord a Seul, North Korea Intellectuals Solidarity (Nkis), secondo cui 'le disposizioni sono state trasmesse pubblicamente a tutta la nazione'.

Gaza: esplosione a confine, no vittime.
A poche decine di metri dal confine con Israele.
25 maggio, 12:28
(ANSA) - TEL AVIV, 25 MAG -
Una potente esplosione si e' verificata a nord della striscia di Gaza a poche decine di metri dal confine con Israele. Vicino anche al villaggio ebraico di Netiv ha-Assara'. Non si ha notizia di vittime.Sarebbe esploso un carro imbottito di esplosivo. Venerdi' scorso nella stessa zona due miliziani della Jihad islamica sono stati uccisi dopo che erano riusciti a varcare i recinti di confine.

Nucleare: Merkel,stati Golfo preoccupati.
'Gente non vuol vedere Teheran che cerca armi atomiche'.
25 maggio, 13:03
(ANSA) - ABU DHABI, 25 MAG -
I paesi arabi del Golfo condividono le preoccupazioni dell'Occidente per il programma nucleare iraniano. Lo ha detto ad Abu Dhabi il cancelliere tedesco Angela Merkel, dopo aver incontrato i leader degli Emirati arabi uniti nel corso di una visita nella regione. 'C'e' molto allarme fra la popolazione qui - ha detto la Merkel - E' ovvio che le persone vogliano vedere un Iran che non cerca di procurarsi armi atomiche'.

TERRORISMO.

AL VIA CAMPAGNA MILITARE "TOP SECRET"...
( affaritaliani.it ).

A seguire la parte IX.

PANDORA'S TIMES parte VII

Prosegue dalla parte VI.

Geopolitica...
Sanzioni, missili russi, "Freedom flotillia", libri di testo, ed esercitazioni "totali"...
Le sanzioni non fermeranno la vendita di missili russi all'Iran.
venerdì 21 maggio 2010 13:22
MOSCA (Reuters) - Il capo di una commissione parlamentare per gli affari esteri del Parlamento russo ha detto oggi che le sanzioni contro l'Iran discusse dalle potenze internazionali non fermeranno la consegna di alcuni missili terra-aria di produzione russa a Teheran.
Israele e gli Usa hanno chiesto alla Russia di non rispettare il contratto di consegna relativo ai missili S-300, che potrebbero essere un ottimo strumento di difesa a vantaggio dell'Iran contro possibili attacchi aerei su obiettivi sensibili. La fornitura di missili, secondo fonti diplomatiche, potrebbe anche rappresentare per Mosca un valido strumento di contrattazione con Teheran.
Secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa russa Interfax, Mikhail Margelov, a capo della Commissione Affari esteri del Consiglio federale russo, sulla questione dei missili ha detto: "La bozza (sulle sanzioni) non influenzerà gli attuali contratti tra la Russia e l'Iran".
Alcuni diplomatici alle Nazioni Unite avevano detto questa settimana che le sanzioni su cui si sta discutendo avrebbero bloccato la vendita dei missili S-300.
La Russia è una delle cinque nazioni che compongono il Consiglio di sicurezza dell'Onu, che al momento hanno approvato una bozza di risoluzione proposta ieri da Washington su possibili nuove sanzioni contro l'Iran.

LA FLOTTA TURCA VERSO GAZA AIUTA L'IRAN
( ilgiornale.it ).

Lifting US ban on Russia's S-300s for Iran blows hole in Israel's security...Gli Stati Uniti rimuovendo il bando sugli S-300 russi per l'Iran creano un buco nella sicurezza israeliana...
( in inglese - debka.com ).

IRAN : NYT, LE CONCESSIONI USA PER IL SI RUSSO ALLE SANZIONI.
(AGI) - New York, 22 mag. - Il via libera russo a nuove sanzioni contro l'Iran non e' stato gratis per gli Stati Uniti.
Washington ha fatto almeno due importanti concessioni a Mosca: la fine delle sanzioni americane contro l'agenzia russa per l'esportazioni di armi e l'impegno a nessun bando formale alla vendita dei sistemi missilistici antiaerei S-300 a Teheran. E' quanto rivela il New York Times .

IL TEXAS RISCRIVE I LIBRI DI STORIA
"NAZIONI UNITE ANTI- AMERICANE".
Svolta neo-con: dal cuore dell'America che conta, che ha dato tre presidenti negli ultimi 50 anni, parte la grande controrivoluzione culturale che imporrà a insegnanti e scolari un balzo revisionista all'indietro. Un precedente pericoloso : molti libri di testo in Usa sono copiati da quelli texani.
( repubblica.it ).

COMMANDANTE DELLE FORZE DI DIFESA ISRAELIANE DEL NORD : ISRAELE PUÒ ESSERE PRONTA A COMBATTERE ENTRO POCHE ORE...
( in inglese - debka.com ).

Dall'articolo...

"The five-day exercise covering the whole country will test local and national authorities' responses to simultaneous missile and rocket attacks against civilian locations from Lebanon, Syria, Iran and the Gaza Strip. Sirens Wednesday, May 27, will signal civilians to make for sheltered areas.
Syria has placed its air force and air defense forces on high alert, while Hizballah has transferred thousands of its militiamen to South Lebanon and placed the border region on a war footing against a supposed Israeli attack."..."I 5 giorni di esercitazioni copriranno l'intero Paese e testeranno la risposta delle autorità locali e nazionali a dei simultanei attacchi con razzi e missili contro obiettivi civili, provenienti da Libano, Siria, Iran e striscia di Gaza.
Giovedì 27 maggio ( e ridagli con questo giorno ndr ) le sirene segnaleranno ai civili di dirigersi nelle aree protette.
La Siria ha posto le sue forze aeree e le forze di difesa aerea su di un'alto livello di allerta, mentre Hezbollah ha trasferito migliaia dei suoi miliziani verso il sud del Libano e posto il confine della regione su una condizione di guerra contro un presunto attacco israeliano."

NUCLEARE

TEHERAN : "Basta con le sanzioni a rischio accordo con la Turchia".
Teheran invia una lettera all'Aiea spiegando i termini dell'intesa raggiunta con la mediazione del Brasile per lo scambio di combustibile atomico in territorio turco.
Larijani : la nostra cooperazione con Vienna potrebbe ridursi.
( repubblica.it ).

Espulsioni e minacce...
Australia: via diplomatico Israele.
Lo ha detto il ministro Esteri, Smith, in Parlamento.
24 maggio, 10:22
(ANSA) - SYDNEY, 24 MAG -
Il Governo australiano ha ordinato l'espulsione di un diplomatico israeliano dopo che Israele aveva falsificato 4 passaporti australiani I documenti furono utilizzati dal commando che in gennaio ha ucciso il comandante di Hamas Mahmoud al Mabouh in un hotel di Dubai. Israele e' responsabile per l'abuso e la contraffazione dei passaporti, ha detto oggi in Parlamento il ministro degli Esteri Smith che ha chiesto l'allontanamento di un diplomatico dell'ambasciata israeliana a Canberra.

Obama minaccia Pyongyang.
"Azioni militari al fianco di Seul".
La Casa Bianca annuncia un "cambio di politica" verso la Corea del Nord dopo l'attacco alla corvetta sudcoreana. All'esercito: "Impedire futura aggressione". Clinton: "Evitare escalation".
( repubblica.it ).

Economia...
GIOITE TERRESTRI !
IL CAPITALISMO SELVAGGIO STA PER FINIRE.

GLI USA NON SONO LA GRECIA.

FUTURO

Gli Usa nominano cyber-generale.
In orbita il mini-shuttlesegreto.
La sicurezza informatica è la più grande sfida di Obama. Keith Alexander è il responsabile del Cyber Command, comando della "divisione cibernetica", per la quale operano novantamila uomini.
( repubblica.it ).

A seguire la parte VIII.

venerdì 28 maggio 2010

EUROPA

JUPITER MOON'S ICE-COVERED OCEAN IS RICH IN OXIGEN
In una luna gioviana coperta dal ghiaccio (Europa)
un'oceano che è ricco in ossigeno...
( in inglese - space.com ).

"Jupiter's moon Europa has a salty ocean, and scientists have long wondered if life could be found there. A new study finds that Europa also has enough oxygen to support an ocean teeming with life."

"Europa luna di Giove ha un oceano salato, e gli scienziati si sono a lungo domandati se la vita potesse essere trovata.
Un nuovo studio dimostra che Europa ha anche abbastanza ossigeno per sostenere un oceano brulicante di vita."


Che la vita, anche solo in forma batterica, sia trovata nel nostro sistema solare, non importa se su Marte, Europa o su altre lune di Giove o Saturno, così "vicino" a noi.

Sarebbe comunque l'inizio di una nuova era.

E la dimostrazione che la vita, è possibile che si sia sviluppata, quasi ovunque.

Almeno nelle sue forme più semplici.


Aggiornamento...

Researcher discusses life on moons
RICERCATORE DISCUTE DELLA VITA SULLE LUNE
( in inglese - thedartmouth.com ).


Attendendo Sviluppi...nel tempo...

Beh! Sono proprio curioso di sapere a quale sorprendente evidenza si riferiscono...

NASA to Hold Media Call on
Evidence of Surprising Activity
on Europa

La NASA Ospita un Incontro con i Media
riguardo all'Evidenza di una Sorprendente Attività
su Europa
( in inglese - nasa.gov ).


Un articolo in attesa della videoconferenza di questa sera...

Does Jupiter's Moon Europa Have a Subsurface Ocean?
Here's What We Know

Ha di Fatto la Luna di Giove Europa un Oceano sotto la Superficie?
Qui di seguito/Illustriamo Ciò che Sappiamo/Conosciamo
( in inglese - space.com ).


Ecco qui.

In pratica, la conferma, da ulteriori osservazioni dei getti di vapore acqueo dalla superficie ghiacciata di Europa. E quindi, possibilmente, dopo Enceladus sarebbe la seconda luna nel nostro sistema solare a presentare tale caratteristica. Che altresì è interessante, poiché per analizzare l'eventualità di...eventuali, forme di vita, seppur a livello primordiale, non necessiterebbe di scavare/trivellare nel ghiaccio. Poi si parla della possibilità di una seppur tenue/ristretta atmosfera...

NASA’s Hubble Spots Possible Water Plumes
Erupting on Jupiter's Moon Europa

Il Telescopio Hubble della NASA Scorge delle Possibili
Eruzioni di Getti/Pennacchi d'Acqua sulla Luna di Giove
Europa
( in inglese - nasa.gov ).


Anche in lingua italiana...

C'è vapore acqueo su Europa: la luna di
Giove nasconde un oceano



Europa, satellite di Giove (foto: Nasa)


L'annuncio della Nasa in conferenza stampa. Le immagini di
Hubble mostrano geyser, utili per missioni. La scoperta già
avvenuta su Encelado, satellite di Saturno

Continua su: repubblica.it

PANDORA'S TIMES parte VI

Prosegue dalla parte V.

Società, integralismo religioso, libertà e tecnologia...
INTERNET

Il Pakistan chiude Facebook
"Diffonde materiale blasfemo".
Al centro del caso le caricature di Maometto. Il social network sarà inaccessibile fino al 31 maggio. Bloccato anche YouTube. La replica di Fb: "Siamo un luogo di libera discussione".
( repubblica.it ).

Geopolitica...
Cupi scenari...
IRAN/NUCLEARE: BERLUSCONI, SCENARI TERRIFICANTI SE NON FA PASSO INDIETRO
(ASCA) - Roma, 19 mag - ''Una cosa e' certa: se non si dovesse avere un passo indietro'' dell'Iran sul nucleare ''si aprono scenari terrificanti''. Lo afferma il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso della conferenza stampa a Villa Madama al termine dell'incontro con il presidente della Repubblica araba d'Egitto, Hosni Mubarak.
Berlusconi spiega che potrebbero nascere problemi molto gravi perche' ''Israele non vorra' e non potra' assistere, senza fare nulla, a quanto possa accadere. Insomma - aggiunge il premier - sanzioni o non sanzioni speriamo in un ravvedimento di Teheran''.
Berlusconi comunque dice che sia lui che Mubarak, nell'incontro di oggi, hanno ''guardato con interesse all'accordo tripartito Iran-Turchia-Brasile. Anche noi ci domandiamo se l'apertura di una strada per arrivare a mettere da parte la volonta' dell'Iran di dotarsi dell'arma nucleare non sia un trucco''. Berlusconi si dice pero' ''ottimista'' e ''propenso a pensare che l'accordo sia una novita' in positivo. Dobbiamo pero' aspettare - conclude - sino al momento in cui l'Iran decidera' di firmare o meno l'accordo preparato dall'agenzia nucleare internazionale''. fdv/alf/bra

In allestimento...
OBAMA INVIERÀ UN MASSICCIO INCREMENTO DI NAVI AEREI E MARINE USA PER OPPORSI ALL'IRAN...
( in inglese - debka.com ).

Dall'articolo...

"Il decimo gruppo navale d'attacco, capitanato dalla portaerei Harry S. Truman, prenderà il largo dalla base navale di Norfolk in Virginia, venerdì 21 maggio."

Poi, oserei dire, più che interessante, oltre all'elenco delle navi facenti parte la flotta con capacità missilistiche etc...

È la parte finale...

"DEBKAfile's military sources disclose that the 6,000 Marines and sailors aboard the Truman Strike Group come from four months of extensive and thorough training to prepare them for anticipated missions in the Persian Gulf and the Mediterranean."

"Per mezzo delle sue fonti militari DEBKA FILE ha scoperto che i 6.000 marines e marinai che sono a bordo del gruppo d'attacco Truman vengono da 4 mesi di un esteso ed accurato addestramento per prepararli in anticipo a missioni nel golfo persico e nel Mediterraneo."

L'articolo, cita pure i tempi del dispiegamento di questo ulteriore gruppo d'attacco.

E scintille pronte a far scatenare, "un'inferno di fuoco"...
M.O.: DUE PALESTINESI UCCISI DA TRUPPE ISRAELIANE
(ASCA-AFP) - Gerusalemme, 21 mag - Le forze israeliane hanno ucciso due palestinesi armati che erano riusciti ad introdursi in territorio israeliano da Gaza. Lo ha reso noto l'esercito.
''C'e' stato uno scontro a fuoco tra Idf (esercito di Tel Aviv) e un gruppo di uomini armati palestinesi che si erano infiltrati nel territorio israeliano. Due sono morti'', ha spiegato una portavoce.
I due si erano infiltrati ''apparentemente con l'intenzione di perpetrare degli attacchi terroristici'', ha spiegato il sito web del quotidiano Haaretz. ghi/sam/ss

L'ERRORE DI OBAMA...
( espresso.repubblica.it ).

SIRIA. ASSAD REPLICA A PERES : "PRONTI AD OGNI EVENIENZA" ...
( rinascita.eu ).

Pakistan: scompare da Facebook pagina delle vignette su Maometto.
Non si arresta la collera nel Paese contro la pagina del social network che ospitava un 'concorso' di vignette sul profeta.
( Fonte : ansa.it )
22 maggio, 10:15
SAN FRANCISCO - La pagina di Facebook che ospitava un 'concorso' di vignette sul profeta Maometto, che ha innescato aspre proteste in Pakistan, era scomparsa ieri sera dal social network, con tutta evidenza eliminata dal suo autore. "Facebook non ha preso alcuna misura relativamente a quella pagina" ha da parte sua reso noto il sito californiano. Il concorso dal titolo 'Everybody Draw Mohammad Day' ('Il giorno in cui tutti disegnano Maometto), proponeva di ospitare "rappresentazioni bizzarre e creative" del Profeta, del quale l'Islam vieta ogni raffigurazione, ma si è rapidamente ritrovato pieno di caricature grossolane. L'idea di partenza del gruppo su Facebook, che ha riunito oltre 100 mila persone, era di "difendere la libertà di espressione" e si ispirava al lavoro della disegnatrice americana Molly Norris. Questa, lo scorso aprile aveva creato un fumetto per protestare contro la decisione da parte della rete tv Comedy Central di censurare ogni riferimento a Maometto in un episodio della serie 'South Park', i cui autori avevano ricevuto minacce. L'agenzia di stampa pachistana App ha riferito ieri che la vignettista ha chiesto scusa ai musulmani per le illustrazioni satiriche, che hanno causato il blocco di Facebook, YouTube e Twitter in Pakistan. In manifestazioni di piazza nel Paese i dimostranti hanno scandito "Morte a Facebook" e "Morte all'America". La Norris ha ammesso di aver ideato il concorso, ma smentito di aver creato un apposito link su Facebook. Una pagina analoga, che riprende anche il concorso sulle vignette, è però ancora visibile su Facebook: "I terroristi hanno minacciato i creatori di South Park... Non lasciamo che i terroristi la vincano!" spiega.
Violente proteste in diversi Paesi musulmani scatenate nel 2006 dalla pubblicazione di caricature di Maometto da parte di giornali danesi, e poi da altre pubblicazioni europee, erano culminate nel giugno 2008 con un attentato suicida contro l'ambasciata di Danimarca a Islamabad che aveva causato sei morti, fra cui un cittadino danese.

Afghanistan: attaccata base militare.
Prima lancio razzi, poi assalto presunti miliziani via terra.
22 maggio, 20:54
(ANSA) - KANDAHAR (AFGHANISTAN), 22 MAG -
L'aeroporto militare di Kandahar, nell'Afghanistan meridionale, e' stato attaccato con un lancio di razzi.Secondo fonti Nato e dell'esercito afghano, autori sarebbero presunti miliziani. 'L'aeroporto e' stato attaccato intorno alle 20 da fuoco indiretto - riferisce un portavoce Nato -, poco dopo e' cominciato un assalto sul terreno ancora in corso'. Alcuni soldati sarebbero feriti. I talebani avevano annunciato un'offensiva contro governo e forze straniere.

Nuovo Ordine Mondiale...
CAMPANE A MORTO PER L'UMANITÀ : LA CATASTROFE PETROLIFERA DELLA BP L'ATTENTATO DI TIMES SQUARE E LA FOLLIA DELL'AGENDA IMPERIALE DEL PETROLIO.

"E coincidenze dovute al caso"...
Usa: ratto passa davanti a Obama.
Roditore immortalato durante briefing su riforma finanza.
21 maggio, 15:03
(ANSA) - ROMA, 21 MAG - Mentre Barack Obama stava tenendo una conferenza stampa alla Casa Bianca sulla riforma della finanza Usa, un topo gli e' passato davanti. Il roditore non era per nulla intimorito dalle ingenti misure di sicurezza ne' in soggezione per l'importanza storica di quanto il presidente stava dicendo. La foto che immortala nella stessa inquadratura presidente e topo di passaggio troneggia sul sito conservatore di rassegna stampa e commento politico Drudgereport.

SIMBOLOGIA DEL : TOPO.

Animale dell'anima, figura ctonia ( oscura, sotterranea etc ) , simbolo dei poteri dell'oscurità, del movimento incessante, dell'agitazione
insensata.
( geagea.com ).

Ed infine, la data odierna, anch'essa interessante...

21 maggio ( 5 ) 2010.

Mah !!!

Mi sà che sta nei guai.

A seguire la parte VII.

PANDORA'S TIMES parte V

Prosegue dalla parte IV.

Geopolitica...
Tensioni e minacce nella penisola coreana...
"Corvetta affondata da Pyongyang".
Sale la tensione tra le Coree.
20 maggio, 09:31
( www.ansa.it )
La Corea del Sud ha ufficializzato che un siluro nordcoreano è stata la causa dell'affondamento della corvetta Cheonan, in cui 46 marinai hanno perso la vita. "Abbiamo raggiunto la conclusione che è del tutto evidente che la nave sia affondata come risultato di un'esplosione esterna sotto il livello del mare, a seguito di un siluro della Corea del Nord", ha spiegato Yoon Duk-Yong, co-presidente del pool investigativo, arricchito di esperti internazionali, voluto dal governo di Seul per fare luce sulla tragedia più grave della Marina sudcoreana. "Le prove schiaccianti raccolte - ha aggiunto Yoon nel corso di una attesissima conferenza stampa - portano a dire che il siluro sia stato lanciato (il 26 marzo scorso, ndr) da un sottomarino nordcoreano. Non ci sono altre spiegazioni plausibili".
Il presidente sudcoreano Lee Myung-bak ha promesso una "azione forte" contro la Corea del Nord dopo la pubblicazione del rapporto del pool di esperti di Seul e internazionali che ha stabilito le responsabilità di Pyongyang nell'affondamento della corvetta Cheonan lo scorso marzo. E' il commento di Lee, contenuto in una nota dell'Ufficio di presidenza, fatto nel corso di una telefonata con il premier australiano Kevin Rudd.
"Misure forti - ha osservato Lee - saranno adottate contro la Corea Nord in modo che possa ammettere le sue responsabilità di fronte alla comunità internazionale".
PYONGYANG MINACCIA GUERRA CON NUOVE SANZIONI - La Corea del Nord minaccia la Corea del Sud di adottare "misure forti", fino alla "guerra generale", se Seul dovesse promuovere anche a livello internazionale l'adozione di nuove sanzioni, in scia ai risultati del comitato di inchiesta sull'affondamento della corvetta Cheonan. Lo riferisce l'agenzia Yonhap, citando un comunicato della Commissione nazionale di difesa, letto dalla radio di Stato, in cui si nega ogni responsabilità nella tragedia costata la vita a 46 marinai.
Un portavoce non identificato della Commissione nazionale di difesa ha aggiunto che il Nord avrebbe risposto con un "colpo di forza fisica senza pietà" anche contro un attacco di rappresaglia minore. "E' giusto che la Corea del Sud si ricordi che non debba essere lasciato il minimo dubbio presentando le sue prove di accusa", ha aggiunto. Seul, tra gli elementi a supporto delle responsabilità di Pyongyang, ha presentato parti di un siluro trovate sul luogo del naufragio, nel mar Giallo, su cui è stato possibile anche ritrovare un numero di serie.

COREE: OBAMA, SOLIDARIETA' A SEUL PER ATTACCO A CORVETTA
(ASCA-AFP) - Washington, 20 mag - Gli Stati Uniti ''condannano con forza'' l'attacco alla corvetta sud-coreana Cheonan da parte della Corea del Nord. Lo ha reso noto il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs.
Il rapporto pubblicato da un team di investigazione internazionale sull'incidente alla nave da guerra, di 1.200 tonnellate, nei pressi del conteso confine tra le due Coree riflette ''un esame obiettivo e scientifico delle prove''.
Il presidente Barack Obama esprime la sua ''profonda solidarieta''' al presidente sud-coreano Lee Myung-Bak e alle famiglie dei 46 marinai che hanno perso la vita sulla Cheonan, ha aggiunto Gibbs. red/sam/alf

Non posso fare a meno di notare, anche in questa occasione...

Come il modo di porsi dell'amministrazione statunitense nei confronti della Corea del Nord ( almeno finora ) , nonostante l'evidenza dei fatti da essi compiuti, a mio parere, sia notevolmente blanda.

Sarà perché non è in agenda una guerra con essa, almeno in questo periodo ?

Perché non ha risorse naturali di valore e/o d'interesse per l'impero ?

Altro ?

Vedremo.

Pyongyang, situazione come fase guerra.
Sale la tensione tra le Coree.
( www.ansa.it )
21 maggio, 08:03
SEUL - La Corea del Nord rinnova le sue minacce al Sud, definisce la situazione attuale "come una fase di guerra" e precisa che tratterà "con decisione" tutte le questioni tra i due Paesi. In una dichiarazione di un funzionario rilanciata dalla Kcna, l'agenzia ufficiale del regime, Pyongyang promette di stracciare "il patto di non aggressione" e congelare tutte le relazioni intercoreane se Seul tenterà di far approvare sanzioni, anche a livello internazionale, come reazione all'affondamento della corvetta Cheonan su cui Seul ha mostrato giovedì elementi di accusa contro il Paese comunista, con tanto di pezzi di siluro. In caso di ritorsione, "con il pretesto del naufragio della nave da guerra, la Corea del Nord reagirà fortemente con una punizione spietata", dice il funzionario.
LEE, ATTACCO NORD E' VIOLAZIONE ARMISTIZIO - L'affondamento della corvetta sudcoreana Cheonan da parte della Corea del Nord rappresenta una "violazione dell'armistizio" che ha messo fine alla Guerra di Corea del 1950-53, oltre che una chiara "provocazione militare". Lo ha detto oggi il presidente sudcoreano, Lee Myung-bak, citato dall'agenzia Yonhap, durante una riunione di emergenza del Consiglio Nazionale di Sicurezza. Lee, inoltre, ha invitato i ministeri competenti a individuare "contromisure sistematiche e risolute contro la Corea del Nord affinché questo tipo di provocazione sconsiderata non si possa più ripetere". Allo stesso tempo, tuttavia, Lee ha sottolineato la necessità di mantenere una linea di assoluta prudenza, in quanto "il caso in questione è talmente grave da non permettere il minimo errore" da parte del governo di Seul in risposta a Pyongyang.
La Corea del Sud ha ufficializzato ieri che un siluro nordcoreano è stata la causa dell'affondamento della corvetta Cheonan, in cui 46 marinai hanno perso la vita. "Abbiamo raggiunto la conclusione che è del tutto evidente che la nave sia affondata come risultato di un'esplosione esterna sotto il livello del mare, a seguito di un siluro della Corea del Nord", ha spiegato Yoon Duk-Yong, co-presidente del pool investigativo, arricchito di esperti internazionali, voluto dal governo di Seul per fare luce sulla tragedia più grave della Marina sudcoreana. "Le prove schiaccianti raccolte - ha aggiunto Yoon nel corso di una attesissima conferenza stampa - portano a dire che il siluro sia stato lanciato (il 26 marzo scorso, ndr) da un sottomarino nordcoreano. Non ci sono altre spiegazioni plausibili".
Il presidente sudcoreano Lee Myung-bak ha promesso una "azione forte" contro la Corea del Nord dopo la pubblicazione del rapporto del pool di esperti di Seul e internazionali che ha stabilito le responsabilità di Pyongyang nell'affondamento della corvetta Cheonan lo scorso marzo. E' il commento di Lee, contenuto in una nota dell'Ufficio di presidenza, fatto nel corso di una telefonata con il premier australiano Kevin Rudd.
"Misure forti - ha osservato Lee - saranno adottate contro la Corea Nord in modo che possa ammettere le sue responsabilità di fronte alla comunità internazionale".
PYONGYANG MINACCIA GUERRA CON NUOVE SANZIONI - La Corea del Nord minaccia la Corea del Sud di adottare "misure forti", fino alla "guerra generale", se Seul dovesse promuovere anche a livello internazionale l'adozione di nuove sanzioni, in scia ai risultati del comitato di inchiesta sull'affondamento della corvetta Cheonan. Lo riferisce l'agenzia Yonhap, citando un comunicato della Commissione nazionale di difesa, letto dalla radio di Stato, in cui si nega ogni responsabilità nella tragedia costata la vita a 46 marinai.
Un portavoce non identificato della Commissione nazionale di difesa ha aggiunto che il Nord avrebbe risposto con un "colpo di forza fisica senza pietà" anche contro un attacco di rappresaglia minore. "E' giusto che la Corea del Sud si ricordi che non debba essere lasciato il minimo dubbio presentando le sue prove di accusa", ha aggiunto. Seul, tra gli elementi a supporto delle responsabilità di Pyongyang, ha presentato parti di un siluro trovate sul luogo del naufragio, nel mar Giallo, su cui è stato possibile anche ritrovare un numero di serie.

Offerte...
IRAN/NUCLEARE: FRATTINI-LAVROV, TEHERAN FORMALIZZI OFFERTA AD AIEA
(ASCA) - Roma, 20 mag - L'Italia e la Russia chiedono a Teheran di formalizzare l'offerta di arricchimento dell'uranio in Turchia avanzata dall'Iran.
Nel corso di un incontro con la stampa al termine di una quadrilaterale tra i ministri degli Esteri e della Difesa di Federazione Russa e Italia avvenuto oggi a Villa Madama, il capo della diplomazia, Franco Frattini, ha affermato la convinzione della necessita' da parte della Repubblica islamica di ''formalizzare'' all'Agenzia internazionale dell'energia atomica ''la sua offerta di arricchimento dell'uranio'' in territorio turco.
''Siamo convinti che debba esprimere con decisione la propria disponibilita' a negoziare e discutere sul proprio programma nucleare'', ha aggiunto il titolare della Farnesina accanto al ministro della Difesa Ignazio La Russa, il collega russo Sergey Lavrov e quello della Difesa Anatoly Serdiukov.
''Dobbiamo avere delle certezze e non degli equivoci'', ha sottolineato Frattini ribadendo che l'arricchimento deve avvenire in modo ''trasparente'', cosi' come trasparente deve essere il programma civile atomico del paese.
Riguardo alla questione del dibattito in sede del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite in merito alle sanzioni che potrebbero colpire Teheran, Lavrov ha affermato che ''ci vorra' del tempo''.
''Rispettiamo tutte le posizioni del Consiglio di sicurezza - ha sottolineato - anche di quei membri non permanenti''.
Il ministro degli Esteri russo ha comunque ''apprezzato positivamente'' l'accordo raggiunto da Ankara e Teheran.
''L'Iran formalizzi con documentazioni la propria posizione all'Aiea'', ha detto Lavrov ripetendo le parole del collega italiano.
''Vi sono dei punti da chiarire, formulati nebulosamente'', ha concluso. ghi/sam/alf

Ed approcci...
AFGHANISTAN : LAVROV, SU LOTTA DROGA SERVE APPROCCIO PIU' SERIO DA PARTNER
(ASCA) - Roma, 20 mag - ''Serve un approccio molto piu' serio contro la narco-minaccia afgana, sulla quale i nostri partner'' occidentali non esprimono una determinazione forte.
Lo ha detto il ministro degli esteri russo, Sergei Lavrov, al termine di una quadrilaterale avvenuta a Villa Madama con il ministro della Difesa, Anatoly Serdiukov e i ministri italiani Franco Frattini e Ignazio La Russa.
Lavrov ha lamentato in particolare la mancanza di ''comprensione di alcuni nostri partner occidentali'' riguardo allo sterminio dei campi di papaveri da oppio e le coltivazioni di droga. Il ministro degli Esteri russo ha infatti portato l'esempio dell'America Latina in cui per combattere il traffico di droga vengono distrutti i campi di cocaina. ''Discuteremo di questo anche al consiglio Nato-Russia'', ha precisato. ghi/sam/bra

Economia...
Grecia paralizzata da sciopero generale.
Sindacati occupano ministero del Lavoro.
20 maggio, 09:07
(ANSA) - ATENE, 20 MAG -
Un nuovo sciopero generale di 24 ore contro austerity e riforma delle pensioni paralizza oggi la Grecia per la 4/a volta da inizio crisi. Non riguarda il traffico aereo internazionale ne' l'informazione. I sindacati Adedy, Gsee e Pame chiedono la modifica della 'riforma antisociale e neoliberale' delle pensioni imposta al governo socialista dalla 'troika' (Ue,Bce e Fmi). Sindacalisti e militanti del Pame hanno oggi occupato simbolicamente il ministero del Lavoro.

USA: BAIR (FDIC), FALLIMENTI BANCARI CONTINUERANNO AD AUMENTARE
(ASCA) - Roma, 20 mag - ''La domanda di liquidita' e' destinata a crescere nel 2010, poiche' i fallimenti bancari toccheranno il picco'', cosi' Sheila Bair, presidente della Fdci (l'agenzia federale che assicura i depositi bancaiti), in una nota che riassume l'andamento del settore bancario Usa nel primo trimestre.
Un trimestre che ha registrato utili per le banche pari a 18 miliardi di dollari, il top dal primo trimestre del 2008, profitti in gran parte ''generati dalle banche piu' grandi''.
Gli accontonamenti per le perdite sono stati pari a 51,3 miliardi, ''concentrati in poche grandi gruppi bancari''.
La lista degli istituti di credito con problemi di solvibilita' e' salito a 775 dai 702 del quarto trimestre del 2009, stabili a 403 miliardi di dollari gli asset problematici.
Tra le note incoraggianti ''la frenata del processo di deterioramento degli attivi bancari''. com-men/mcc/bra

USA: A MAGGIO PHILLY FED SALE A 21,4 MA AFFONDANO ORDINATIVI INDUSTRIA
(ASCA) - Roma, 20 mag - Nel mese di maggio si rafforza leggermente l'attivita' economica nel distretto federale di Filadelfia: l'indice Philly Fed e' salito a 21,4 punti dai 20,2 punti del mese di aprile.
Ma il sottoindice dei nuovi ordinativi dell'industria manifatturiera e' precipitato a 6,1 punti dai 13,9 punti del mese di aprile. Lo comunica la Federal Reserve di Filadelfia. com-men/mcc/ss

A seguire la parte VI.

PANDORA'S TIMES parte IV

Prosegue dalla parte III.

Geopolitica...
Manovre....
BRASILE E TURCHIA RENDONO INSICURO IL PERCORSO DEL NUCLEARE IRANIANO, DISARMANDO LE MINACCE DI SANZIONI USA...
( in inglese - debka.com ).

Ed a quanto pare, a detta dell'articolo...

Dietro ci sarebbe la "zampa" dell'orso russo.

Curiosità.

In particolare...

Per gli estimatori delle profezie di MdN.

Il cognome dell'attuale presidente russo Medvedev.
Ha in se la radice di origine slava "medved" ( colui che sa e che cerca il miele ) da cui "medve-ji" ( orso-i ).

...addestramenti...
SQUADRE IRANIANE ( di Pasdaran ) SI ADDESTRANO SUGLI INTERCETTORI S-300 NELLE BASI RUSSE...
( in inglese - debka.com ).

...tensioni...
Coree: sale tensione tra Sud e Nord.
Ultimo segnale deterioramento dei rapporti bilaterali.
18 maggio, 12:41
(ANSA) - SEUL, 18 MAG -
La Corea Sud sospende le importazioni di sabbia dalla Corea Nord, facente parte di uno dei piu' vecchi piani di cooperazione tra i Paesi L'iniziativa e' l'ultimo segnale del deterioramento dei rapporti bilaterali dopo l'affondamento della corvetta Cheonan, con la morte di 46 marinai sudcoreani,che vede Pyongyang indossare i panni di principale sospettato. Sette societa' del Sud hanno bloccato da lunedi' l'invio di navi cargo verso il Nord, secondo il ministero dell'Unificazione di Seul.

Seul accusa Pyongyang per attacco nave.
Incidente provoco' morte di 46 marinai,domani risultati indagine.
19 maggio, 09:15
(ANSA) - SEUL 19 MAG -
Le cause dell'affondamento a fine marzo della corvetta sudcoreana Cheonan, costato la vita a 46 marinai, 'sono ormai chiare'. Secondo il ministro degli Esteri sudcoreano, dopo il ritrovamento del numero di matricola del numero di matricola che ha causato l'esplosione, il coinvolgimento diretto della Corea del Nord e' 'ovvio'. I risultati dell'inchiesta sull'incidente che provoco' la morte di 46 marinai saranno resi pubblici domani.

...sanguinosi scontri...
Thailandia: in fiamme borsa di Bangkok.
Camicie rosse sfondano centro commerciale, dato fuoco a negozi.
19 maggio, 11:02
(ANSA) - BANGKOK,19 MAG-
La Borsa di Bangkok e' in fiamme e blackout hanno colpito alcune zone della capitale thailandese, mentre bruciano diversi centri commerciali.La situazione nella capitale thailandese dopo la resa dei leader delle camicie rosse è caotica. I manifestanti si stanno dando ad atti di vandalismo.
Nonostante l'ordine di disperdersi dato dai leader della protesta, sono state appiccate le fiamme a centri commerciali e negozi dentro e fuori l'accampamento in via di sgombero dopo il blitz dell'esercito.

...sanzioni e diversivi.
Clinton: accordo su bozza per sanzioni all'Iran
Raggiunta intesa con Cina e Russia su una bozza di risoluzione
18 maggio, 16:38
( ANSA )
NEW YORK -
Il segretario di Stato americano Hillary Clinton ha detto che c'é un accordo con Cina e Russia su una bozza di risoluzione per le sanzioni all'Iran.
La Clinton ha precisato che, dopo l'accordo tra grandi potenze, la bozza di risoluzione verrà fatta circolare oggi nel Consiglio di Sicurezza dell'Onu.

NUCLEARE.

Iran:Clinton,intesa e'diversivo.
Da Brasile e Turchia sforzi sinceri.
18 maggio, 22:39
(ANSA)
- NEW YORK, 18 MAG -
Hillary Clinton ha detto che l'accordo dell'Iran con Brasile e Turchia sull'uranio e' stato una manovra diversiva da parte di Teheran. Secondo il segretario di Stato Usa, l'Iran ha cosi' cercato di allontanare la pressione internazionale.Nel contempo Clinton ha riconosciuto gli 'sforzi sinceri' di Turchia e Brasile nella mediazione sul nucleare iraniano annunciando l'accordo del Gruppo 5+1 sulle sanzioni all'Iran.

Nucleare, espandere l'embargo delle armi e ispezionare i cargo iraniani.
E' quanto prevede la bozza di risoluzione sulle sanzioni all'Iran.

18 maggio, 23:36
( Fonte : ansa.it )
(di Alessandra Baldini)

NEW YORK - Il Gruppo 5+1 ha dato luce verde a una ''forte'' bozza di risoluzione sulle sanzioni all'Iran che prende di mira, tra l'altro, le istituzioni finanziarie iraniane comprese quelle che sostengono il potente corpo dei Guardiani della Rivoluzione ''Russia e Cina sono a bordo'', ha detto il segretario di Stato Hillary Clinton con un annuncio a sorpresa in Commissione Esteri del Senato poche ore prima che il testo con le nuove misure venisse fatto circolare in Consiglio di Sicurezza. La nuova intesa, un colpo di scena all'indomani dell'intesa firmata ieri da Teheran con Brasile e Turchia sul trasferimento di uranio in cambio di combustibile nucleare a fini medici, rappresenta ''la risposta piu' convincente che potevamo dare agli sforzi intrapresi negli ultimi giorni a Teheran'', ha detto la Clinton. La bozza di risoluzione estende l'embargo delle armi a otto tipi di armi pesanti tra cui i carri armati, impedisce a Teheran investimenti all'estero in settori ''sensibili'' e istituisce un regime di ispezioni dei cargo sospetti nei porti e in mare aperto. La Clinton, parlando in Congresso, ha riconosciuto gli ''sforzi sinceri'' di Brasile e Turchia, e tuttavia ha anche evocato i ''molti interrogativi irrisolti'' che l'intesa sull'uranio ha posto alla comunita' internazionale: ''Non riteniamo che sia stato per caso che l'Iran abbia accettato mentre ci preparavamo ad andare avanti a New York''. La bozza di risoluzione e' stata messa a punto da Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Russia, Francia e Cina piu' la Germania.
Mosca e Pechino, che finora avevano offerto resistenze allo sforzo guidato dagli Stati Uniti di imporre nuove sanzioni all'Iran, hanno tolto le loro riserve, ha detto la Clinton. L'intesa del Cinque piu' Uno non significa pero' un iter facile della bozza in Consiglio. Fonti del Palazzo di Vetro hanno escluso un voto prima della fine di maggio, mese in cui il Libano ha la presidenza di turno del Consiglio. Turchia e Brasile, entrambi membri non permanenti, hanno chiesto di contare di piu' nel negoziato e hanno frenato sulle sanzioni: l'ambasciatrice brasiliana all'Onu, Maria Luiza Ribeiro Viotti, si e' rifiutata di discutere la bozza finche' resta sul tavolo l'intesa Teheran-Brasilia-Ankara sullo scambio di combustibile nucleare annunciata appena ieri, mentre il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha respinto lo sforzo guidato dagli Usa verso un nuovo round di sanzioni: ''Questo e' il momento in cui discutere se crediamo nella superiorita' della legge o nella legge dei superiori. Se hanno ancora armi nucleari, come hanno la credibilita' per chiedere ad altri di non averle?''. Immediata la risposta della Clinton che aveva annunciato l'intesa all'inizio di una audizione in Senato sul nuovo trattato Start con la Russia, accordo che, secondo fonti americane, ha aperto la strada a concessioni di Mosca sul fronte delle sanzioni. ''Questo trattato ci da' la credibilita' per andare all'Onu a trattare con paesi preoccupati per la proliferazione nucleare rappresentata dall'Iran'', ha detto la Clinton mentre il portavoce della Casa Bianca Bill Burton, in volo verso l'Ohio con il presidente Barack Obama, ha detto che Washington continuera a far pressione sul'Iran ''in tutti i modi possibili''. Se il Consiglio dara' luce verde alla risoluzione sara' la quarta volta che la comunita' internazionale prova a usare misure di pressione per convincere Teheran a fermare l'arricchimento dell'uranio, aprire i suoi impianti a ispezioni internazionali e permettere interviste dei suoi scienziati atomici con gli esperti dell'Aiea. I tre sforzi precedenti sono stati un buco nell'acqua.

Nucleare: Russia,no sanzioni unilaterali.
"Niente misure supplementari di Usa e Ue contro Iran".
19 maggio, 11:39
(ANSA) - MOSCA, 19 MAG -
La Russia è preoccupata dalla voci di adozione di sanzioni supplementari da parte di Usa e Ue contro il programma nucleare iraniano. Queste andrebbero ad aggiungersi a quelle già previste nella bozza di risoluzione sottoposta al Consiglio di sicurezza dell'Onu. Il ministro degli esteri Serghiei Lavrov ha quindi espresso la sua contrarietà in una telefonata al segretario di Stato americano Hillary Clinton.

Nuovo Ordine Mondiale...
VATICANO

Pedofilia, nuove ombre su Benedetto XVI.
"Consigliò il libro di un teologo accusato".
( repubblica.it ).

A seguire la parte V.

mercoledì 26 maggio 2010

STRANE ORBITE PIANETI ALIENI E CHANCES PER LA VITA

Le strane orbite di pianeti alieni potrebbero incidere sulle possibilità per la vita...

( in inglese - space.com )

( in italiano - googlese ).

PANDORA'S TIMES parte III

Prosegue dalla parte II.

Geopolitica...
Thailandia: leader rossi, guerra civile.
Intervista a The Australian citata sul sito del Times.
16 maggio, 16:53 (ANSA)
- ROMA 16 MAG -
'E' probabile che questa diventi una guerra civile. Non voglio vederlo'.
Cosi' Karkaew Pikulthong, uno dei leader delle 'camicie rosse'. In un'intervista a The Australian citata sul sito del Times, Karkaew afferma che alcuni dei capi della protesta sarebbero disposti a proclamare una sospensione degli scontri. 'Alcuni di noi hanno idee diverse - dice Karkaew - Ma non posso abbandonare la mia gente, anche se la penso diversamente. Devo restare qui e combattere al fianco delle camicie rosse'.

Nucleare Iran,verso scambio Turchia.
Erdogan sarà a Teheran per mediare.
( Fonte : Tgcom )
16 maggio 2010
C'è la possibilità che avvenga su territorio turco uno scambio di combustibile nucleare che potrebbe favorire una soluzione del braccio di ferro sul nucleare iraniano. Il primo ministro di Ankara Erdogan ha detto infatti che nelle prossime ore sarà a Teheran, dove il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva è impegnato in trattative di mediazione con le autorità iraniane. In un primo momento Erdogan aveva rinunciato a essere presente.

Iran, Turchia e Brasile firmano intesa.
I tre Paesi hanno raggiunto l'accordo per lo scambio di uranio scarsamente arricchito con combustibile nucleare.

( Fonte : ansa.it )
17 maggio, 09:01

TEHERAN - Iran, Turchia e Brasile hanno ufficialmente firmato l'intesa per lo scambio di uranio scarsamente arricchito con combustibile nucleare.
I ministri degli Esteri dei tre Paesi hanno siglato stamani l'intesa, in presenza del presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad, di quello brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva ed il premier turco Recep Tayyip Erdogan. Lo scambio avverrà in Turchia: l'Iran invierà, "entro un mese", 1.200 kg di uranio arricchito al 3,5% e riceverà in cambio 120 kg di combustibile arricchito al 20% da usare per scopi medici. L'intesa dovrà ora essere vagliata dall'Aiea e dal "gruppo di Vienna" (Usa, Russia, Francia), ha spiegato il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Ramin Mehmanparast.
AHMADINEJAD, RIAPRIRE NEGOZIATO - Il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad ha invitato le grandi potenze a "riaprire" il negoziato sul programma nucleare di Teheran dopo la firma dell'intesa a tre, Iran-Turchia-Brasile, sullo scambio di combustibile nucleare.
"A seguito della firma dell'intesa sullo scambio di combustibile nucleare, e' tempo che le nazioni del 5+1 (Usa, Russia, Cina, Francia, Gb e la Germania) aprano colloqui con l'Iran basati sulla onesta', la giustizia ed il rispetto reciproco", ha detto Ahmadinejad dopo la sigla dell'accordo con Brasile e Turchia.

Da altra fonte, con altri particolari...

L'ACCORDO

IRAN : "In Turchia 1200 chili di uranio".
ISRAELE : "Ankara raggirata da Teheran".
Siglata l'intesa anche con il Brasile per lo scambio per ottenere combustibile per il reattore iraniano.
Ahmadinejad: "Ora si riapra il negoziato con il 5+1".
( repubblica.it ).

Ora, sono proprio curioso di vedere cosa s'inventeranno per colpire l'Iran.

Che sia giunto il tempo di un "necessario"( ai loro scopi ) ...

"Nuovo 11/9", messo in atto "magari" con armi non convenzionali, che alla "prova dei fatti" risulterà di sicura "matrice iraniana" ?

E poi...

Preparatevi alla guerra, ed al colpo di grazia ad un economia, già con il fiato corto.

Ma...
"sicuramente mi sbaglierò"...

"Come al solito".

Ed infatti...
L'iran, va comunque, anche per la sua strada...

Iran: avanti arricchimento uranio a 20%.
Per Ankara non giustificazioni per eventuali sanzioni a Teheran.
17 maggio, 10:58 (ANSA)
- TEHERAN, 17 MAG -
L'Iran continuera' ad arricchire l'uranio al 20% sul suo territorio. Lo ha detto il portavoce del ministero degli esteri iraniano. Oggi Teheran ha siglato un accordo con Brasile e Turchia per un scambio tra uranio a basso arricchimento e uranio al 20% e lo scambio avverra' in Turchia. Per il ministro degli Esteri di Ankara Davutoglu non ci sono 'giustificazioni' per eventuali nuove sanzioni a Teheran dopo l'intesa.
Scettico Israele dopo l'annuncio dell'accordo tripartito.

Mentre altri, dubitano...
IRAN/NUCLEARE: AIEA, ACCORDO NON ELIMINA MINACCIA SANZIONI
(ASCA-AFP) - Vienna, 17 mag - L'Iran resta sotto la minaccia di sanzioni da parte delle Nazioni Unite malgrado la firma dell'accordo con il Brasile e la Turchia per lo scambio di combustibile nucleare.
Lo hanno riferito fonti diplomatiche vicine all'Agenzia Internazionale per l'Eenergia Atomica (AIEA), spiegando che l'intesa sul combustibile ''non cambia la questione agli occhi della comunita' internazionale'' su quello che riguarda l'arricchimento dell'uranio. Iran, Turchia e Brasile hanno adottato oggi un accordo di scambio del combustibile iraniano con dell'uranio arricchito al 20%, da effettuarsi in territorio turco sotto la supervisione dell'AIEA.
Il ministro degli Affari Esteri turco, Ahmet Davutoglu, aveva dichiarato che questa intesa non rendeva piu' necessarie ulteriori sanzioni contro Tehran. red-uda/sam/alf

IRAN/NUCLEARE: UE, L'ACCORDO SULL'URANIO NON RISOLVE I PROBLEMI.
(ASCA-AFP) - Bruxelles, 17 mag - ''Si tratta di un fatto positivo, ma non risolve la questione fondamentale delle preoccupazioni espresse dalla comunita' internazionale sulla natura pacifica del programma nucleare iraniano''. Cosi' l'Alto Rappresentante della politica estera della ue, Catherine Ashton, ha commentato l'intesa siglata da Teheran con Turchia e Brasile per lo scambio di 1.200 chili di uranio. red-uda/sam/rob

Economia...
IL DOSSIER

Vivere con la moneta unica debole tra export, turismo e caro-benzina.
Merci più convenienti all'estero, pesa la dipendenza energetica.
Il rincaro delle materie prime accentua il rischio inflazione legato al massiccio intervento della Bce per comprare titoli pubblici.
Un'altra tegola per i consumatori.
( repubblica.it ).

Nuovo Ordine Mondiale...
IL PROSSIMO 11 SETTEMBRE...
MADE IN ISRAELE ?

ANNOZERO. ATTACCO AI SERVIZI SEGRETI.

L'INCHIESTA

G8, la pista dei soldi versati allo Ior.
L'indagine dei pm bussa in Vaticano.
Via a un'altra rogatoria. Verdini : mai avuto tesoretti all'estero. Previsto domani a Perugia il nuovo interrogatorio dell'architetto Zampolini.
( repubblica.it ).

L'ULTIMO INCONTRO DELLA COMMISSIONE TRILATERALE.

A seguire la parte IV.

PANDORA'S TIMES parte II

Prosegue dalla parte I.

Geopolitica. Sommosse...
Sangue a Bangkok, morti e feriti negli scontri Il bilancio delle vittime nelle ultime 24 ore è salito a 20, 150 i feriti. Ultimatum dell'esercito.

Fonte : ( www.ansa.it )
15 maggio, 13:08

BANGKOK - In una situazione con violenze meno estese rispetto a ieri, ma inframmezzata da brevi sparatorie nelle quali le "camicie rosse" entrano in contatto con le postazioni dell'esercito, Bangkok sta vivendo oggi la sua seconda giornata di guerriglia urbana: almeno tre i morti, con il bilancio complessivo delle ultime 24 ore che sale a 20 morti ed oltre 150 feriti. Mentre dal campo emergono numerosi i segnali che i militari stanno esaurendo la pazienza, l'esercito ha rivolto un ultimatum ai manifestanti fedeli all'ex premier Thaksin Shinawatra: se non si disperderanno, scatterà il blitz nell'area occupata da inizio aprile.
Dopo una mattinata carica di tensione, nel primo pomeriggio scontri - con i soldati che in molti casi hanno sparato ad altezza d'uomo - si sono verificati, e sono ancora in corso, presso l'incrocio di Ding Daeng e lungo la strada Rama IV, rispettivamente a nord e a sud-est del presidio dei "rossi".
Almeno cinque persone, tra cui un fotografo del quotidiano thailandese The Nation, sono rimaste ferite nella sparatoria di Din Daeng, dove i militari sono riusciti a respingere i manifestanti che stavano erigendo una barricata, lanciando alcuni ordigni contro le postazioni dei soldati.
Nell'accampamento, dove secondo il governo permangono oramai "solo" 6 mila persone rispetto alle 30 mila di qualche settimana fa, i leader del movimento segnalano intanto una crescente carenza di generi alimentari, che non possono essere riforniti perché da ieri l'esercito ha sigillato tutte le strade di accesso.
E ieri e' stata una giornata di guerriglia urbana con improvvise esplosioni di violenza intorno all'accampamento delle 'camicie rosse' antigovernative. I disordini sono iniziati già in tarda mattinata, in Wireless Road, propagandosi poi ad almeno altri sei punti circostanti il bivacco dei sostenitori dell'ex premier Thaksin Shinawatra.
I militari si sono posizionati presso diversi incroci strategici, chiudendo il traffico lungo alcune tra le principali arterie di una Bangkok che chi può lascia, almeno per il weekend.
Lungo le vie deserte, sfidando i militari posizionati a poche decine di metri, i manifestanti hanno creato diversi falò, lanciando sporadici ordigni contro i soldati. La risposta è arrivata con gas lacrimogeni, proiettili di gomma ma anche veri, specie dai cecchini appostati sui palazzi circostanti.
Tra i feriti anche tre giornalisti stranieri: il più grave è un canadese che lavora per France 24, Nelson Rand, colpito da tre proiettili. La Farnesina ha sconsigliato ai cittadini italiani di recarsi a Bangkok.

...scintille...
M.O.: AGRICOLTORE PALESTINESE UCCISO DA ESERCITO ISRAELIANO
(ASCA-AFP) - Gaza City, 15 mag - L'esercito israeliano ha ucciso un anziano agricoltore palestinese e ferito un altro civile nei pressi del confine settentrionale tra Gaza e Israele. Lo hanno reso noto il servizio d'emergenza palestinese e alcuni testimoni.
Fuad Abu Matar, 75 anni, e' morto dopo esser stato colpito da ''diversi proiettili'' sparati dalle ''truppe occupanti israeliane'', ha detto Muawia Hassanein, capo del servizio d'emergenza della Striscia di Gaza sottolineando che il cadavere e' stato ritovato nel campo profughi di Jabaliya.
Abu Matar era un agricoltore che lavorava i campi vicino al confine, ha spiegato un testimone aggiungendo che un altro ragazzo palestinese, Mohammed Abu Warda, 22 anni, e' stato portato all'ospedale per ferite d'arma da fuoco.
Secondo l'esercito ''l'intero settore e' considerato come una zona da combattimento'' e che a lungo i palestinesi ''stanno effettuando delle provocazioni e tentati attacchi''. ghi/sam/ss

...e vani tentativi.
Iran/ Medvedev: Lula a Teheran ultima possibilità prima sanzioni.
Contro il controverso programma nucleare iraniano.
Mosca, 14 mag. (Apcom-Nuova Europa) -
Il presidente russo Dmitri Medvedev ha dichiarato che la visita in Iran del presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva - prevista per domenica - è "forse l'ultima possibilità" prima dell'adozione di sanzioni contro il controverso programma nucleare iraniano. Lula è al secondo giorno di viaggio a Mosca e ha avuto colloqui con il leader del Cremlino.

Iran/ Clinton lancia duro monito contro Brasile e Turchia.
Vogliono 'sabotare' il progetto di sanzioni sul nucleare.
New York, 13 mag.
(Apcom) - La macchina della diplomazia americana è a pieni giri per bloccare i tentativi di Turchia e Brasile di 'sabotare' il nuovo piano di sanzioni contro l'Iran, al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Il segretario di Stato americano Hillary Clinton ha lanciato un duro monito al ministro degli esteri della Turchia, oggi, ricordandogli come l'Iran abbia finora ignorato le richieste di chiarimenti della comunità internazionale sul programma nucleare. Un altro messaggio di Clinton, altrettanto franco, sarà recapitato al ministro degli Esteri brasiliano.
Turchia e Brasile, che occupano due dei seggi a rotazione nel braccio esecutivo dell'Onu, si oppongono alle sanzioni.
Le parole di Clinton, alla vigilia della visita del presidente brasiliano Ignacio Lula da Silva a Teheran, lasciano pochi dubbi sulla posizione americana: non ci sono indicazioni di un cambio di atteggiamento di Teheran sul nodo del nucleare. Secondo gli Stati Uniti il programma di arricchimento dell'uranio dell'Iran non è finalizzato alla produzione di energia ma nasconde la volontà di costruire l'atomica.

A teheran colloqui Lula-Ahmadinejad.
I due leader cercano una soluzione alla crisi del nucleare.
16 maggio, 10:22 (ANSA)
- ROMA, 16 MAG -
Sono iniziati a Teheran i colloqui tra il presidente brasiliano Inacio Lula da Silva e il suo collega iraniano Mahmud Ahmadinejad.L'intento e' quello di trovare una soluzione diplomatica alla crisi del nucleare di Teheran.
Lula, che si e' proposto come mediatore tra Iran e potenze occidentali fautrici dell'adozione di sanzioni, oggi avra' colloqui anche con le massime autorita' della Repubblica islamica.

WWIII and NWO...
Si stanno preparando eccome...

"All Three Armies Are Practicing War Scenarios.
Symptoms of approaching war proliferate around Israel, Syria and the Lebanese Hizballah this week. After Israel called up its reservists for a major war game, Hizballah accelerated the building of new fortifications in Lebanon."

"Tutte e tre le armate stanno facendo esercitazioni.
Sintomi di approccio alla guerra proliferano questa settimana attorno ad Israele, Siria e Hezbollah libanesi. Dopo Israele che ha richiamato i riservisti per una grande esercitazione, Hezbollah ha accelerato la costruzione di nuove fortificazioni nel Libano."

SIRIA ED HEZBOLLAH STANNO COSTRUENDO UN MURO MASSICCIO NEL LIBANO ORIENTALE...
( in inglese - debka.com ).

Fortificazioni, tra le quali un muro di 22 km nella valle della Beqaa libanese, che servirebbe a contenere, se non respingere, il tentativo di un'eventuale invasione israeliana, anche tramite fanteria corazzata pesante, diretta verso Damasco.

Temo sempre di più, che quest'anno ne vedremo delle belle.

E non sto "parlando" dei mondiali di calcio.

A seguire la parte III.

martedì 25 maggio 2010

X-51s

HYPERSONIC X51 SCRAMJET TO LAUNCH TEST FLIGHT IN MAY...
( in inglese - space.com ).


Galleria degli aerei della serie X...

Parte I.

Parte II.

Parte III.

lunedì 24 maggio 2010

PANDORA'S TIMES parte I

Prosegue da PANDORA'S TIMES - Premessa.

Iniziamo da questo articolo in inglese.

Di cui cito traducendo, la sua conclusione...

"A coloro che hanno fallito e continueranno a fallire negando, pur vedendo gli antichi segni apparsi nei nostri tempi, nessuna speranza può essere data.
Come nella riapparizione sopra la nostra Terra ( pianeta ) degli antichi "Dèi", con cui gli americani sembrano così intenti a stabilire la comunicazione, anche se gli antichi li hanno avvisati di non farlo.
Ma in questi nostri tempi in cui gli uomini sono diventati come gli stessi "dèi", il buio profetizzato è sicuramente possibile che arrivi molto prima di quanto molti credono."

Mah ! Vedremo.

Poi...
Un'interessante coincidenza fra la notizia riguardante l'ultima missione ( in assoluto ) dello space shuttle...

BACTERIA ARMY LAUNCHING ON SPACE SHUTTLE ATLANTIS...
( in inglese - space.com ).

E l'interpretazione di una profezia di Nostradamus.

Tratto dal libro...
"NOSTRADAMUS CODE WWIII"

SPACE SHUTTLE ACCIDENT RELEASES MICROORGANISM INTO ATMOSPHERE
( Un incidente allo Space Shuttle causa il rilascio di microorganismi dentro l'atmosfera )
- ( CENTURIA II, QUARTINA 65 ) -
Incompetent leaders, who got their position by family prestige, in a joint space venture between America and France, will be behind an accident involving a space shuttle. The ship will have the scientist on board doing biological experiments to see the effect out of the reach of gravity. An accident and malfunction will cause the ship to lose orbit, break up and burn on reentry. Some of the microorganism on board survive the fall.
They will have the potential of causing plagues...Dirigenti incompetenti, che hanno ottenuto la loro posizione dal prestigio familiare, di una cooperazione spaziale fra America e Francia, saranno dietro ad un incidente che coinvolgerà uno space shuttle. La nave avrà degli scienziati a bordo che faranno degli esperimenti biologici per vedere gli effetti al di fuori della forza di gravità.
Un incidente ed un malfunzionamento causeranno la perdita di orbita della nave, che si spezzerà e brucerà rientrando. Alcuni dei microorganismi a bordo sopravviveranno alla caduta. Essi avranno il potenziale di causare epidemie.

Restiamo in attesa e vediamo se questa coincidenza si avvererà.

Il rientro è previsto per il 26 maggio.

Intanto, ecco un'aggiornamento...

SENSOR GLITCH SLOWS DOWN SPACE SHUTTLE HEAT SHIELD INSPECTION...
( in inglese - space.com ).

Economia...
Grecia: bomba a tribunale Salonicco.
Esplosione preceduta da una telefonata.
14 maggio, 13:13 (ANSA)
- ATENE, 14 MAG - Un ordigno e' esploso presso un tribunale di Salonicco. L'esplosione e' stata preceduta da una telefonata. Non vi sarebbero vittime.

...e disperazione...
Crisi : Grecia, catena di suicidi.
Ragioni economiche, +70% chiamate a centri psichiatrici.
14 maggio, 14:37 (ANSA)
- ATENE, 14 MAG -
La crisi finanziaria greca sarebbe all'origine di una vera e propria ondata di suicidi registrata in tutto il Paese. Gli ultimi due a togliersi la vita: il proprietario di una panetteria ad Atene che si e' impiccato nel suo negozio e un meccanico della capitale che si e' sparato un colpo di fucile. Suicidi sono segnalati in diverse parti del Paese, a Creta, Trikala, Salonicco, Veria e Serres.
Aumentate del 70% le chiamate ai centri di assistenza psichiatrica.

Geopolitica ed insurrezioni...
Kirghizistan: almeno 3 morti a Jalalabad.
Tra sostenitori dell'ex presidente Bakyev e filo-governativi.
14 maggio, 14:21 (ANSA)
- MOSCA, 14 MAG -
Almeno 3 persone sono morte a Jalalabad, nel sud del Kirghizistan, in scontri tra sostenitori dell'ex presidente Bakyev e filo-governativi Secondo testimoni oculari citati da Interfax ad aprire il fuoco sarebbero stati i fedeli del deposto presidente: i colpi sarebbero stati esplosi dal tetto di un cinema nei pressi della piazza principale nel centro della citta'.

Thailandia:sale bilancio vittime scontri.
Quattro morti e decine di feriti a Bangkok.
14 maggio, 15:14 (ANSA)
- BANGKOK, 14 MAG -
Sale a quattro il bilancio dei morti negli scontri a Bangkok che proseguono anche oggi. Lo ha constatato un cronista dell'ANSA,testimone di una sparatoria scoppiata in un quartiere della capitale,500 metri a nord dell'accampamento dei manifestanti. Gli scontri hanno fatto anche 45 feriti,secondo fonti ospedaliere thailandesi. La Farnesina: 'Guardiamo con preoccupazione alle violenze e auspichiamo che gli scontri si fermino il prima possibile'.

Minacce...
Talebani Pakistan, America brucera'.
La minaccia in un videomessaggio recapitato alla Reuters.
14 maggio, 19:38 (ANSA)
- ISLAMABAD, 14 MAG -
'L'America brucera' presto' assieme a tutti i suoi alleati. E' la minaccia, contenuta in un videomessaggio, dei talebani pachistani. Nel videomessaggio, recapitato all'agenzia Reuters, un sedicente portavoce del movimento, Azim Tariq, ribadisce tra l'altro la rivendicazione del fallito attentato del primo maggio a Times Square. Il portavoce non indica nessun altro specifico attentato all'estero, ma invita i mujaheddin, 'ovunque essi siano nel mondo', a darsi supporto reciproco.

...e scaramucce.
Kurdistan/ Sparatoria tra forze irachene e iraniane al confine.
In corso negoziati per liberare l'ufficiale iracheno.
Sulaimaniyah (Iraq), 13 mag. (Apcom) - "Le forze iraniane pensavano che le guardie di frontiera irachene appartenessero al Pjak (un gruppo ribelle curdo iraniano) e hanno iniziato ad aprire il fuoco", ha dichiarato il generale ai giornalisti, "Le guardie di frontiera irachene hanno risposto". Il generale ha sottolineato che gli scontri sono durati un'ora e mezzo in una zona montuosa chiamata Chamiran. Un ufficiale iracheno è stato catturato, ha aggiunto. "Attualmente sono in corso negoziati per liberare l'ufficiale", ha aggiunto il generale.
Le guardie di frontiera in Kurdistan sono ex peshmerga ( combattenti curdi ) che sono stati integrati dal ministero degli Interni iracheno.
L'ultimo incidente tra i due Paesi risale al 18 dicembre quando le forze iraniane penetrarono nel vicino Iraq a causa di una controversia sull'appartenenza del campo petrolifero di Fakka, nel sud dell'Iraq. Nel maggio 2009, elicotteri iraniani bombardarono per la prima volta tre villaggi curdi del nord dell'Iraq, attacchi diretti contro gli indipendentisti curdi iraniani del Pjak. Il Pjak, "Partito della vita libera del Kurdistan", è un movimento separatista curdo iraniano che opera a partire da basi che si trovano nelle montagne del Kurdistan iracheno.
Il Pjak è legato al Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk), che lotta dal 1984 contro il governo turco nel sudest anatoliano. L'Iran accusa gli Stati Uniti di sostenere il Pjak, come pure altre organizzazioni etniche ai confini con l'Iran, accusa che Washington e i curdi iracheni hanno sempre smentito. L'Iraq, l'Iran, la Siria e la Turchia hanno tutti importanti minoranze curde.
Le relazioni tra Baghdad e Teheran sono notevolmente migliorate dalla caduta di Saddam Hussein, nel 2003.

A seguire la parte II.

PANDORA'S TIMES

Prosegue da :

"IPOTESI DI COMPLOTTO - parte CLXX".


E questo invece, è l'inizio, ovvero la parte I.

PREMESSA...

Fino a quando le follie di potere di pochi, prevarranno sulla volontà di pace dei più.

Fino a quando gli interessi economici elitari, ad ogni costo.

Saranno preminenti, rispetto al sacro diritto alla piena sussistenza dei popoli.

Fino a quando le misure saranno colme.

Ed il "famoso vaso", "libererà" il suo "nefasto contenuto" sull'intero globo terracqueo.

Questi tempi sono già iniziati.


Benvenuti nei...

"Tempi di Pandora".


A seguire la parte I.

mercoledì 19 maggio 2010

IPOTESI DI COMPLOTTO parte CLXX

Prosegue dalla parte CLXIX.

Pellegrinaggi ed itinerari...
Il Papa verso il Portogallo.
Quattro giorni per visitare Fatima, Lisbona e Porto.
11 maggio, 09:17 (ANSA)
- CITTA' DEL VATICANO, 11 MAG -
Benedetto XVI parte oggi per la sua visita di quattro giorni in Portogallo, il suo quindicesimo viaggio all'estero. E' anche il quinto di un Pontefice nel paese dopo quello di Paolo VI nel 1967 e i tre di Giovanni Paolo II,nel 1982,1991 e 2000. La visita avviene nel decimo anniversario della beatificazione dei pastorelli Giacinta e Francesco, che con la cugina Lucia furono testimoni delle apparizioni mariane a Fatima, la tappa centrale del viaggio, oltre Lisbona e Porto.

Carceri segrete e lotta al terrorismo...
AFGHANISTAN: CROCE ROSSA CONFERMA.
ESISTENZA CARCERE SEGRETO USA.
(ASCA) - Roma, 11 mag -
La base americana di Bagram in Afghanistan ha al suo interno un carcere segreto. Le notizie diffuse nei giorni scorsi dalla BBC sono state confermate oggi dalla Croce Rossa, che dall'agosto del 2009 avrebbe ricevuto notifica dei nomi dei prigionieri della struttura.
Nove ex detenuti avevano rivelato all'emittente britannica di aver subito gravi abusi all'interno di un carcere non ufficiale, ma le autorita' statunitensi avevano smentito la notizia affermando che l'unico carcere attivo era quello di Parwan. red-uda/mcc/bra

IRAQ: STAMPA, SICUREZZA NEGLIGENTE.
ALLAWI, NUOVE GUERRE SETTARIE.
(ASCA-AFP) - Baghdad, 11 mag -
Le forze di sicurezza irachene all'indomani degli attacchi terroristici che hanno scosso tutto il Paese causando la morte di 110 persone si trovano a dover affrontare accuse di negligenza. Lo scrive il quotidiano Bayan, citando il vice ministro dell'Interno Hussein Ali Kamal.
''Ci sono state violazioni alla sicurezza a causa di deboli misure di controllo'', ha detto Kamal.
''Gli addetti alla sicurezza saranno ritenuti i responsabili di questi incidenti e chi e' stato negligente sara' trovato'', ha aggiunto.
Intanto l'ex Primo ministro, vincitore delle ultime elezioni legislative, Iyad Allawi, in un'intervista al quotidiano britannico The Guardian ha avvertito del rischio di ''nuove guerre settarie''.
''Questo conflitto non restera' all'interno dei confini dell'Iraq. Andra' fuori ed ha il potenziale di spingersi in tutto il mondo, non solo ai paesi vicini'', ha detto Allawi.
Le violenze, provocate da kamikaze, eplosioni e sparatorie, ieri hanno interessato tutto il Paese toccando Mosul, Baghdad, Hilla e Bassora.
Le autorita' irachene hanno riferito che gli attacchi sono da attribuirsi a potenti organizzazioni terroristiche legate ad Al-Qaeda. ''Questi attacchi portano le impronte digitali di Al-Qaeda'', ha detto il maggiore generale Mohammed al-Askari.
Intanto nel Paese si avvicina la data per il ritiro di parte delle forze statunitensi, previsto a partire dal prossimo 31 agosto. red/mcc/bra

Missili, manovre ed avvertimenti...
L'IRAN COSTRUISCE UN MISSILE DA CROCIERA CON CAPACITÀ NUCLEARI IN GRADO DI COLPIRE ISRAELE DA LONTANO...
( in inglese - debka.com ).

Iran a ricognitore Usa:non ti avvicinare.
Erano in corso manovre navali nelle acque del Golfo.
11 maggio, 16:04 (ANSA)
- TEHERAN, 11MAG -
Le Forze armate iraniane hanno lanciato un monito a un aereo ricognitore Usa di non avvicinarsi alle manovre navali nelle acque del Golfo Lo riferisce l'agenzia Fars riportando le parole di Ataollah Salehi, un comandante dell'esercito. L'incidente e' avvenuto ieri. 'Un ricognitore americano che voleva avvicinarsi ai nostri 'wargames' ha lasciato la regione dopo il tempestivo avvertimento delle nostre forze di difesa'.

Credo che mi rimanga ben poco da aggiungere...

Almeno per ora.

"ARRIVEDERCI" AI TEMPI DI PANDORA...

PANDORA'S TIMES.

IPOTESI DI COMPLOTTO parte CLXIX

Prosegue dalla parte CLXVIII.

Misteri...
USTICA : NAPOLITANO, UN INTRIGO INTERNAZIONALE. FARE SFORZO PER VERITA'
(ASCA) - Roma, 8 mag - Un ''anno orribile'' il 1980, anno in cui si moltiplicarono, secondo ''ciechi disegni distruttivi'' alla base di ''torbidi intrecci eversivi'' e del terrorismo, le vittime innocenti di atti di violenza, di tanti ''colpi mortali'' sferrati contro servitori dello Stato e uomini semplici. Intrecci eversivi, o ''intrighi internazionali'' come nella strage di Ustica, che ''oggi non possiamo non richiamare'' nel ''rivolgere la nostra solidarieta' a chi ha duramente pagato''. Lo afferma il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel corso della celebrazione al Quirinale della Giornata della memoria per le vittime del terrorismo.
Napolitano sottolinea come furono ''tanti colpi mortali'' quelli ''sferrati nell'orribile 1980 contro servitori dello Stato e uomini semplici. Tutti vittime innocenti - sostiene il Capo dello Stato - di ciechi disegni distruttivi: il generale dei Carabinieri e la guardia giurata, il dirigente di azienda e il tipografo - per odio politico perfino la casalinga e il cuoco. Li ricordiamo con commozione tutti - i loro nomi li abbiamo iscritti due anni fa nell'albo della memoria che abbiamo dedicato loro - e ci stringiamo con affetto a tutti i famigliari''.
Napolitano non ha dubbi, ''quante energie preziose, ancora giovani, destinate a superare molte nuove prove, ha perduto l'Italia. Un impoverimento che e' stato - spiega - insieme con lo sconvolgimento della vita civile e della vita politica, il prezzo pagato dal nostro paese a quella deriva ideologica generazionale e a quei torbidi intrecci eversivi che espressero e alimentarono il terrorismo tra gli anni '70 e '80 dello scorso secolo''. Intrecci eversivi, sottolinea Napolitano, ''nel caso di Ustica anche intrighi internazionali, che non possiamo oggi non richiamare - insieme con opacita' di comportamenti da parte di corpi dello Stato, a inefficienze di apparati e di interventi deputati all'accertamento della verita' - nel rivolgere la nostra solidarieta' a chi ha duramente pagato di persona o e' stato colpito nei propri affetti famigliari per effetto delle stragi degli anni '80''.
Napolitano ricorda che ormai ''tre lunghi decenni sono passati. Per il devastante attentato alla Stazione Centrale di Bologna, i processi si sono susseguiti fino all'aprile 2007, tra progressi nel ricostruire i fatti e individuare le responsabilita', battute d'arresto, ritorni indietro, sentenze definitive. Un iter tormentoso per quanti hanno atteso giustizia.
Le ombre e i dubbi che sono rimasti hanno stimolato un nuovo filone d'indagine, dagli sviluppi ancora imprevedibili. E c'e' chi come Sonia Zanotti ha vissuto questo trentennio con una ininterrotta ansia di giustizia e in un percorso dolorosissimo di sofferenze fisiche e psicologiche. Siamo accanto a lei come a tutti coloro le cui vite sono state spezzate da quell'inferno del 2 agosto 1980 ; e insieme sollecitiamo il governo a sciogliere i nodi che rendono ancora incerto e precario l'insieme dei diritti pure riconosciuti per legge a chi e' sopravvissuto e ai famigliari delle vittime''. Infine ''vorrei che sentissero egualmente vicine le istituzioni i parenti delle vittime della strage di Ustica ; e' stato giusto ascoltare la loro voce nel nostro incontro di oggi - dice Napolitano - anche perche' tutti sappiano come comprendiamo il loro tenace invocare ogni sforzo possibile, anche sul piano dei rapporti internazionali, per giungere a una veritiera ricostruzione di quel che avvenne la notte del 27 giugno 1980''. fdv/mcc/ss

Preparativi e dichiarazioni...
Libano, Israele prepara nuova guerra secondo stampa kuwaitiana.
08 maggio 2010 ( PEACE REPORTER )
L'attacco scatterebbe appena sarà localizzato il nascondiglio del leader di Hezbollah, Nasrallah - Israele sarebbe pronto a dichiarare guerra al Libano nel momento in cui si scoprisse il luogo dove si nasconde Sayyed Hassan Nasrallah,leader del movimento sci'ita Hezbollah.A riportare oggi la notizia è stato il giornale kuwaitiano Al Rai al Aam, citando anonime fonti occidentali.
Israele considera fondamentale la decapitazione del movimento, che gode del sostegno iraniano e siriano: "metà della battaglia sarebbe già vinta". Nasrallah vive in un luogo segreto dallo scoppio della seconda guerra in Libano nel 2006. Hezbollah ha più volte dichiarato di essere uscita da quei 34 giorni di conflitto più forte di prima e di essere in possesso di missili a lunga gittata in grado di colpire ovunque all'interno di Israele. Lo Stato ebraico ha di recente accusato la Siria di aver fornito ad Hezbollah missili balistici Scud. Damasco ha respinto le accuse. Le fonti citate da Al Rai al Aam affermano inoltre che sarebbe "divenuto impossibile per Israele rimanere in silenzio di fronte alle capacità di Hezbollah" e che lo Stato ebraico potrebbe ricorre ad una guerra preventiva.

Iran/ Israele: abbiano capacità militari per colpire siti Teheran.
Vicepremier Ya'alon: attacco miglior forma di difesa.
Roma, 10 mag. (Apcom) - Israele ha le capacità tecnologiche e militari per colpire i siti nucleari iraniani: lo ha affermato il vicepremier dello Stato ebraico, Moshe Ya'alon, le cui dichiarazioni sono state riportate dal quotidiano israeliano Ha'aretz.
Ya'alon, intervenuto a una conferenza sul potere dell'arma aerea, ha sottolineato come le capacità raggiunte da Israele "possano essere impiegate per la guerra contro il terrorismo a Gaza, per una guerra contro gli attacchi missilistici dal Libano, per una guerra contro le forze convenzionali siriane, e anche per una guerra contro uno Stato geograficamente distante come l'Iran".
"Per quel che mi riguarda, l'attacco rimane la miglior forma di difesa", ha concluso Ya'alon, secondo il quale lo Stato ebraico di trova de facto in guerra con l'Iran dato il sostegno di Teheran a gruppi come la palestinese Hamas e il libanese Hezbollah.

GLI USA INVIANO BOMBE INTELLIGENTI AD ISRAELE IN RISPOSTA AI MISSILI SIRIANI PER HEZBOLLAH...
( in inglese - debka.com ).

Dall'articolo, cito una ( quella a mio giudizio, in prospettiva di eventuali atti nefasti, diciamo, più illuminante ) delle 3 categorie di bombe"intelligenti" inviate...

1 ) Unità GBU-28 Bomba a guida laser di 2,268 chili ( soprannominata "Gola Profonda" ) può penetrare un bersaglio difficile quale un tunnel a 31 metri nel sottosuolo o 6,2 metri dentro il cemento armato. Essi possono penetrare le istallazioni fortificate di Hezbollah o essere usati sulle istallazioni delle armi nucleari e missilistiche iraniane, se così decideranno.

Ora, basta solo la giusta scintilla...magari provocata.

In qualsiasi modalità.

Non c'e dubbio alcuno, che si stanno più che preparando.

Ma badate bene...

Da ambedue le "parti del fronte".

A seguire la parte CLXX.

IPOTESI DI COMPLOTTO parte CLXVIII

Prosegue dalla parte CLXVII.

Politica estera...
GB: VOTO INCONCLUDENTE, FUTURO INCERTO (STAMPA BRITANNICA)
(ASCA-AFP) - Londra, 7 mag - La Gran Bretagna si appresta a vivere i prossimi mesi con un sentimento di incertezza dopo l'esito delle consultazioni che, nonostante abbia delineato la vittoria dei conservatori, non ha visto l'assegnazione di una maggioranza assoluta.
I quotidiani britannici stamattina sottolineano l'aspetto inconcludente del voto e l'ipotesi di nuove elezioni. Jackie Ashley scrive sul Guardian:
''Piu' si parla di scambi e baratti (riferendosi alle ipotesi di accordi e coalizioni tra diversi partiti) piu' sento che c'e' una sola certezza: avremo non troppo a lungo un'altra elezione generale''.
''C'e' ancora tempo, naturalmente, e i risultati potrebbero ambiare la situazione (affermava nell'edizione di stamattina) ma in questo momento nessuna delle opzioni offerte sono in grado di produrre un governo stabile per i prossimi cinque anni'', aggiunge.
Per il Daily Mail quello del parlamento ''hung'', appeso, e' uno ''scenario da incubo''.
In un editoriale il quotidiano spiega come un'altra opzione sarebbe quella per i conservatori di governare senza maggioranza assoluta e con il sostegno, anche se non formale, dei liberal democratici.
In uno scenario del genere, pero', ''Cameron avrebbe solo un debole controllo del potere con i Liberal-democratici in grado di sconfiggere qualsiasi politica che anche lontanamente disapprovano, come le regole piu' severe sull'immigrazione o l'abolizione della legge sui diritti umani'', precisa.
Anche il Daily Telegraph, filo-conservatore, ammette che il compito di Cameron non e' facile e ''scoraggiante''.
''E' abbastanza improbabile che Cameron cerchi una coalizione con altri partiti e sarebbe piu'saggio che evitasse di farlo'', precisa.
Sul Times Rachel Sylvester afferma che Cameron ha conquistato nient'altro che ''un sostegno a meta'''.
''Gli elettori hanno girato le spalle a Gordon Brown ma non si sono lanciati nelle braccia dei Tory'', scrive.
La sensazione di incertezza e di insofferenza nei confronti del parlamento appeso e' ribadita su la maggior parte dei siti on-line dei quotidiani britannici, come il Telegraph e l'Independent che ribadiscono l'assenza di una maggioranza assoluta e la sconfitta, anche se non cosi' travolgente, di Brown.

Geopolitica...
IRAN : USA, TEHERAN TENTA DI PRENDERE TEMPO GRAZIE AL BRASILE.
(AGI) - Washington, 6 mag. - L'amministrazione Obama ha accusato l'Iran di "voler prendere tempo accettando l'offerta di mediazione del Brasile" per rilanciare l'accordo per lo scambio tra l'uranio arricchito a basso livello di Teheran e materiale fissile piu' raffinato di provenienza straniera.
Ma questo non cambiera' nulla nella determinazione Usa nell'adottare nuove sanzioni contro Teheran. Lo ha chiarito il consigliere della Casa Bianca per il Sudamerica, Daniel Restrepo .

Mo: negoziati indiretti catastrofici.
Lo dice Hamas che continua ad opporsi alle trattative.
09 maggio, 17:52 (ANSA)
- GAZA, 9 MAG -
L'opposizione totale alla ripresa di qualsiasi tipo di negoziati con Israele e' stata ribadita anche oggi da Hamas a Gaza.
Sull'odierno avvio di colloqui indiretti dell'Anp con il governo di Netanyahu mediati dagli Usa, il portavoce di Hamas Fawzi Barhum ha detto che sono un 'passo catastrofico per i palestinesi che sara' certo sfruttato dell'occupante', cioe' Israele.
Ieri da Damasco la direzione politica di Hamas aveva bollato i negoziati come 'un crimine politico' dell'Anp.

..."eclatanti rivelazioni"...
"BIN LADEN ? È A WASHINGTON."
( giornalettismo.com ).

...pellegrinaggi mariani...
Papa, in Portogallo preghero' per Chiesa.
Fatima 'cuore' viaggio,ma anche ridare speranza a paese in crisi.
09 maggio, 17:35 (ANSA)
- CITTA' DEL VATICANO, 9 MAG -
Il viaggio del Papa in Portogallo sara' dedicato alla preghiera per ''la Chiesa, per i sacerdoti e per la pace''.
'Invito tutti - ha detto stamane Benedetto XVI ai fedeli in piazza San Pietro - ad accompagnarmi in questo pellegrinaggio, partecipando attivamente con la preghiera: con un cuore solo e un'anima sola invochiamo l'intercessione della Vergine Maria per la Chiesa, in per i sacerdoti, e per la pace nel mondo''.

...e disastri "eco-logici".
LA FUORIUSCITA DI PETROLIO NEL GOLFO HA INFERTO...
UN COLPO MORTALE AD UN'ECONOMIA CHE STA CROLLANDO ?

Eh si !
È un'immenso disastro.

E non solo dal punto di vista ambientale.

Nuovo Ordine Mondiale...
UN GRUPPO SEGRETO DI BANCHIERI INTERNAZIONALI PER UN GOVERNO MONDIALE ?

LA GRECIA ? DIETRO ALL'ATTACCO ALL'EURO CI SONO GLI USA...
( giornalettismo.com ).

RUSSIA : SAREBBE DISASTROSO AGGREDIRE L'IRAN.

Come da "copione".

Come ciò che segue...

L'IRAN FA PRATICA CON LE TATTICHE PER SPINGERE LA FLOTTA USA FUORI DALLE ROTTE PETROLIFERE DEL GOLFO...
( in inglese - debka.com ).

Dall'articolo, l'inizio...

Nella fase 2 e 3 delle più grande esercitazione marittima iraniana di sempre ( 6 - 7 maggio ) ...

Tempo fa, avevo postato fra gli altri, un'interessantissimo articolo dal titolo...

"LO SCIENZIATO AVVISATO CHE SI PREPARA"

Penso che ora sia molto attuale.

Vedremo.

Che tempi interessanti.

A seguire la parte CLXIX.

lunedì 17 maggio 2010

IPOTESI DI COMPLOTTO parte CLXVII

Prosegue dalla parte CLXVI.

Geopolitica...
TEHERAN INVITA IL NORDCOREANO KIM "COLLABORIAMO DI PIÙ"
(AGI) - Teheran, 4 mag. -
L'Iran ha invitato il leader nordcoreano Kim Jong-il a visitare la Repubblica islamica per rafforzare i legami tra i due regimi. L'annuncio, fatto dal ministero degli Esteri iraniano, e' destinato a sollevare nuove polemiche intorno al programma nucleare di Teheran e getta un'ombra sulla reale volonta' degli ayatollah di collaborare con le organizzazioni internazionali.

Iran/ Teheran annuncia nuove manovre militari nel Golfo persico.
Le seconde esercitazioni in meno di un mese.
Teheran, 4 mag. (Apcom) -
L'Iran darà il via da domani a nuove esercitazioni militari nel Golfo persico e nel Mare di Oman. Sono le seconde esercitazioni di questo genere condotte dai Guardiani della Rivoluzione in meno di un mese.
L'ammiraglio Habibollah Sayyari ha precisato che parteciperanno alle manovre anche unità di sottomarini e pattuglie aeree.
Le ultime manovre si sono svolte a fine aprile nelle acque del Golfo persico e dello Stretto di Hormuz, attraverso il quale transita il 40% delle forniture mondiali di gas e petrolio.

Iran: Ahmadinejad attacca la Clinton, e' nemica del nostro Paese.
ultimo aggiornamento: 04 maggio, ore 16:56
Teheran, 4 mag. - (Adnkronos/Aki) -
Il segretario di Stato americano Hillary Clinton "e' nemica dell'Iran, come si capisce chiaramente dalle sue posizioni" politiche. E' quanto ha affermato il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad in un'intervista rilasciata all'emittente Usa 'Pbs'.
Ahmadinejad, che ieri a New York ha partecipato alla conferenza sulla revisione del Trattato di non proliferazione (Tnp) nucleare, non ha risparmiato i suoi attacchi alla Clinton, sostenendo che il segretario di Stato "ha sempre minacciato l'Iran".

TERRORISMO : BIN LADEN VIVE IN IRAN OSPITE DEI PASDARAN
(AGI) - Washington, 5 mag. -
Osama bin Laden, il ricercato numero 1. Del mondo, vivrebbe, ospite dei pasdaran iraniani, in un lussuoso complesso a nord di Teheran insieme ai suoi famigliari dedicandosi alla falconeria. E' quanto riferisce la Fox News citando un documentario sull'antica arte della caccia con il falco realizzato da Alan Parrot, ex capo falconiere dello Shash. Parrot cita la testimonianza di un suo conoscente, trafficante d'armi, che afferma di aver incontrato il fondatore di al Qaeda per sei volte nel 2003 in battute di caccia. Il Pentagono si e' rifiutato di commentare l'indiscrezione .

Ahmadinejad, sanzioni Usa? male rapporto.
Non temiano sanzioni,non possono fermarci. Usa ritirino arsenali.
04 maggio, 23:36 (ANSA)
- NEW YORK, 4 MAG -
Se ci saranno nuove sanzioni contro l'Iran le relazioni con gli Usa non miglioreranno mai piu'. La minaccia e' di Ahmadinejad a New York.L'Iran non ha paura delle sanzioni ha detto il presidente iraniano Ahmadinejad a New York.Le sanzioni non possono fermarci. L'Iran non fara' come la Corea del Nord:non si ritirera' dal Trattato di non proliferazione nucleare (Tnp). Ahmadinejad ha ribadito che gli arsenali nucleari Usa installati in altri Paesi,'compresa l'Italia', devono essere smantellati.

L'IRAN HA UN NUOVO SISTEMA D'ARMA CONTRO I MISSILI DA CROCIERA ED UN ELICOTTERO TIPO "COBRA" ( mod. Usa ) ...
( in inglese - debka.com ).

Dall'articolo...

Il "Meshbah 1" ( Lanterna...certo che sono "fissati" con la luce...e "l'illuminare" ) , un nuovo sistema di difesa aerea per contrastare minaccie di aerei, missili da crociera, elicotteri ed altro, a bassa altitudine.
Ad annunciarlo, il Brigadiere Generale Amahd Vahidi, che ha aggiunto, il Meshbah, può sparare 4.000 colpi al minuto, è molto preciso e può essere operativo con uno strettissimo numero di addetti, similare ai sistemi d'artiglieria.

LE ALLEANZE CENTROASIATICHE E LA CRISI DELL'IMPERO ( intervista a Giulietto Chiesa ).

Interessante in particolare, secondo me, la risposta all'ultima domanda.

Corea Sud: corvetta affondata da Nord.
Sullo scafo trovati frammenti alluminio, i morti furono 46.
06 maggio, 09:22 (ANSA)
- SEUL, 6 MAG -
Corea del Sud e Usa sono giunti alla conclusione che la corvetta Cheonan e' affondata a seguito di un attacco a sorpresa di Pyongyang. Lo scrive il quotidiano Dong-A Ilbo, riferendo il risultato del lavoro di indagine degli esperti militari dei due Paesi. Sullo scafo della nave son state rilevate tracce d'esplosivo e frammenti di alluminio riconducibili a una famiglia di siluri in dotazione della Corea del Nord. La Cheonan fu affondata il 26 marzo nel mar Giallo: 46 furono i morti.

Economia ( e ribellioni )...
ALTRO CHE SALVATAGGIO !

Dall'articolo, cito la fine...

Ieri il Partenone è stato occupato simbolicamente e due enormi striscioni ( in greco ed in inglese ) recitavano :

"POPOLI D'EUROPA RIBELLATEVI".

Quando verrà raccolto questo invito alla lotta ?

Ed ora alcune mie riflessioni a riguardo...

Delle colpe dei complottisti...

In assoluto, No.
C'è pure brava gente che crede in certi ideali
( libertà, giustizia, onestà etc. ) e vuole vederli
anche tramite la dura lotta, purtroppo talvolta ( ed
in futuro, temo sempre di più ) macchiata dal
sangue ( che se "andiamo a vedere", perlopiù è
quasi sempre di innocenti ) , estesi ( oppure non
negati o privati ) a tutto il popolo.

Tuttavia, che esistano "complottisti" ( che siano
essi, "schiavi", "liberi", "plebei" o "patrizi" ) , pagati
( o per puro piacere e/o convinti sostenitori della
causa ) per fomentare le folle a vantaggio dei
"disegni" di cospiratori elitari.
Oppure, che alimentino, inconsciamente, il
"gioco" di tali poteri.

A mio modestissimo parere, è più che possibile.

Ma negare tutto e/o restare in silenzio, è di gran
lunga peggiore.

Dei complotti di cospiratori elitari...

Che hanno bisogno, del
caos e della morte ( oltre che attraverso il
generare devastanti crisi economico-finanziarie,
anche tramite : eventuali pandemie, anch'esse
create ad arte, eventi calamitosi "pseudo-naturali",
guerre locali, regionali ed in futuro pure globali e
chissà "magari" pure "invasioni aliene" e chi più
ne ha più ne metta ) , per mettersi alla "luce del
sole", a capo di un "Nuovo Mondo", "donando"
ordine e sicurezza...Globale.

Ma di fatto, "rendendo chi rimarrà", schiavi grati,
quantomeno, della "pace ri-trovata".

Ed infine, ancora sui cospiratori elitari.
Sempre per i loro
"disegni".

Ricordate...
Riguardo agli accadimenti del Kirghizistan.

La crisi georgiana insegna.

Anche se, non sono sicuro che in quel "caso"gli
sia proprio andata male, dal loro "punto di vista".

Se complotto è, ovviamente.

Secondo me è sempre "colpa" di Star Trek.

A seguire la parte CLXVIII.